30.10.14

City 0-2 Newcastle




City: Caballero, Sagna, Kolarov, Demichelis, Mangala, Fernandinho, Milner, Yaya Toure (Navas 60), Silva (Nasri 9 (Aguero 70), Jovetic, Dzeko
Newcastle: Elliot, Taylor, Haidara, Janmaat (Sissoko 65), Coloccini, Abeid, Dummett, Obertan, Colback, Aarons (Sam Ameobi 46), Armstrong (Riviere 65)
Marcatori: Aarons 6, Sissoko 75
Ammoniti: Mangala, Aguero, Dummett, Ameobi
Arbitro: Stuart Atwell
Stadio: Etihad
Spettatori: 40.752

Evidentemente siamo troppo concentrati su altri fronti, completamente dedicati alla difesa del terzo posto in campionato e della qualificazione all'Europa League, per giocare con impegno una Coppa minore. Per fortuna non ho visto la partita, mi dispiace solo per quei 40.752 che invece hanno preso freddo e pagato il biglietto.


 

28.10.14

Capital One Cup: Newcastle United Preview




City v Newcastle United
Data: 29.10.2014
Ora italiana: 20.45
Stadio: Etihad
Arbitro: Stuart Attwell

 
Mentre in Italia ci godiamo il turno infrasettimanale di Serie A in Inghilterra si gioca il quarto turno di Capital One Cup, valevole per gli ottavi di finale. Solita formula ad eliminazione diretta, chi perde va a casa, ma giochiamo ad Etihad. Lo scontro di domani arriva proprio prima del derby di domenica prossima, ragion per cui sarà interessante capire quale sarà lo stato d'animo con cui affronteremo i Magpies e quali saranno gli uomini schierati da Pellegrini per l'occasione. Nel terzo turno abbiamo fatto a pezzi lo Sheffield Wednesday per 7-0, anche in quel caso nello stadio di casa. Gli uomini di Pardew invece hanno faticato più del previsto contro il Crystal Palace, domato solo nei tempi supplementari. 
 
Tornando al presente invece il Newcastle arriva da un'ottima vittoria contro il Tottenham a White Hart Lane, mentre noi abbiamo subito la seconda sconfitta stagionale in Premier ad opera del West Ham e tenendo conto del pareggio precedente in Champions col CSKA, non attraversiamo un momento particolarmente brillante. Dando un'occhiata ai precedenti non si può non sgranare gli occhi: cinque partite giocate tra le due formazioni nell'ultimo anno e mezzo, cinque vittorie dei Citizens con 14 gol segnati e zero subiti. Speriamo che la testa non ci giochi brutti scherzi.

Le probabili formazioni di domani sera:

Manchester City: Hart, Kompany, Clichy, Zabaleta, Mangala, David Silva, Yaya Touré, Jesús Navas, Fernando, Agüero, Džeko.
Newcastle United: Krul, Coloccini, Taylor, Janmaat, Dummett, Sissoko, Anita, Colback, Obertan, Gouffran, Ayoze Pérez.
 
 
 

27.10.14

Belli senz'anima




West Ham: Adrian, Jenkinson, Collins, Reid, Cresswell, Song, Noble, Amalfitano (Kouyaté 67), Downing, Valencia (Cole 76), Sakho (Nolan 88) 
City: Hart, Zabaleta, Kompany, Mangala, Clichy (Kolarov 78), Fernando (Milner 78), Toure, Navas, Silva, Dzeko (Jovetic 59), Aguero
Marcatori: Amalfitano (21), Sakho (75), Silva (77)
Ammoniti: Song, Amalfitano, Kompany
Arbitro: Martin Atkinson
Stadio: Upton Park

“Il City gioca per divertirsi, non per vincere”. Forse ha ragione Fabio Capello, o forse l'analisi avrebbe bisogno di qualche approfondimento, non saprei, sinceramente. Quello che so per certo è che io non mi diverto, non so voi. Capisco la sfortuna, i pali, la stanchezza fisica e mentale della trasvolata a Mosca, ma davvero questa squadra non ha un'anima. O surclassa tecnicamente l'avversario sommergendolo di gol oppure appena trova una squadra ben organizzata va in difficoltà, prende gol da terza categoria, trasforma i suoi campioni in brocchi inguardabili. Per non parlare di quando scendiamo in campo invece svogliati e apatici, in quel caso c'è solo da cambiare canale. 

Riflettendoci meglio forse Capello ci ha preso: non c'è grinta, non c'è rabbia, non c'è aggressività. Sembriamo sempre accettare passivamente lo svantaggio, giochiamo sempre con lo stesso ritmo, non abbiamo reazioni di sorta. Giocando in questo modo o le cose girano bene oppure non c'è piano di riserva, non esiste un rimpallo favorevole, una spizzata fortunosa, un gol in mischia su calcio d'angolo. Nel nostro dna c'è solo il triangolo veloce, il fraseggio nello stretto, il tunnel nell'area avversaria, la serpentina magica con cui Merlino accorcia le distanze. Ecco, giriamo lo spot e deliziamo la platea ma torniamo a casa sconfitti, senza un punto.

E la situazione comincia a farsi pesante: ora, grazie a Van Persie, i punti dal Chelsea di Mourinho sono 6. I blues vincevano ad Old Trafford fino all'ultimo ma l'olandese ha pareggiato su una respinta corta in mischia, nell'area piccola, su un calcio d'angolo. Quelle cose che a noi non capitano. In Champions meglio stendere un velo perchè sappiamo tutti come sta andando. I conti si fanno alla fine ma in questo momento la prospettiva è abbstanza deprimente. Elegante, ma tremendamente inconsistente.




25.10.14

The Hammers versus The Champions


West Ham United v City
Data: 25.10.14
Ora italiana: 13.45
Stadio: The Boleyn Ground
Arbitro: M Atkinson

Il City scende nella capitale per affrontare il West Ham in una sfida che si preannuncia difficile ed affascinante. Chiaramente i blues puntano a vincere per avvicinare il Chelsea impegnato al Campetto dei Sogni. Speriamo che la squadra torni alla "modalità casalinga" e si lasci alle spalle - fino alla prossima di Champions - la mediocrità travestita da debolezza mostrata sui campi europei. Credo sia impossibile quanto inutile continuare a chiedersi come mai in coppa il City sia così imbarazzante…meglio concentrarsi sull'unico obiettivo realistico possibile: la Premier League.



Avanti con i pronostici della Prediction League.





21.10.14

CSKA 2-2 City




CSKA: Akinfeev, Figueira Fernandes, V Berezoutski, Ignashevitch, A Berezoutski (Doumbia 46 (Cauana 90)), Schennikov, Tosic (Efremov 69), Natcho, Alekseevich Eremenko, Milanov, Musa
City: Hart, Kolarov, Mangala, Kompany, Zabaleta, Fernando (Jovetic 86), Toure, Milner, Silva (Fernandinho 78), Dzeko (Navas 72), Aguero
Marcatori: Aguero 29, Milner 38, Doumbia 65, Natcho (r) 86
Ammoniti: Fernando
Stadio: Arena Chimki
Arbitro: Istvan Vad

...COME VOLEVASI DIMOSTRARE.


 

UCL: CSKA Preview



CSKA Mosca v City
Data: 21 ottobre
Ora italiana: 18.00
Stadio: Arena Chimki
Arbitro: István Vad  (HUN)
 
Stasera diamo inizio alla terza giornata della fase a gironi giocando nel gelo di Mosca contro i nostri diretti avversari per un posto in Europa League. Vi sembrerà un tantino cinico ma personalmente faccio fatica ad immaginare prestazioni diverse da quelle viste finora in Europa. Non vedo come oggi possa essere il giorno dell'inversione di rotta. Lo spero, ma non ci credo. Il CSKA ha stravinto per 6-0 l'ultima di campionato contro il Kuban ed è reduce da cinque vittorie di fila. In più dovremo fare i conti con il freddo, che avrà certamente il suo peso nell'economia del gioco, molto tecnico, dei citizens. Ai russi mancherà invece il sostegno dei propri tifosi, rimasti fuori per la sqalifica del campo inflitta dalla UEFA dopo i disordini di Roma.
 
"Il Manchester City è una delle squadre favorite per vincere il girone, ma anche la Champions League, il fatto che non sia ancora riuscito ad ottenere un successo non significa nulla. Hanno affrontato il Bayern e una Roma davvero in forma. Ci prepareremo a sfidare un top club; attaccheremo quando avremo il pallone e quando ce l'avranno gli avversari ci difenderemo." Il vecchio Slutski è una volpe nel presentare la sfida come uno scontro tra Davide e Golia, e forse sulla carta dovrebbe essere così, ma la realtà degli ultimi anni ci ha insegnato che non sarà un partita semplice. Lo scorso anno, in questo stesso periodo, riuscimmo ad imporci di misura grazie ad una doppietta del solito Kun (s.s.l.) dopo essere andati in svantaggio, ma fu una battaglia arrivare al 90 senza subire il pareggio.
 
Pellegrini farà a meno di Nasri e di Lampard, infortunatosi ad una coscia sabato scorso contro gli Spurs, ma potrà schierare Mangala, tenuto a riposo proprio per la Champions. Queste le probabili di oggi:

CSKA Mosca (4-2-3-1) - Akinfeev; Fernandes, V Berezutski, Ignashevich, Schennikov; A Berezutski, Natcho; Tosic, Eremenko, Milanov; Musa. Allenatore: Leonid Slutski.
Manchester City (4-2-3-1) - Hart; Zabaleta, Kompany, Mangala, Kolarov; Fernando, Fernandinho; Silva, Yaya Touré, Milner, Aguero. Allenatore: Manuel Pellegrini.



 

19.10.14

BPL 8 City 4-1 Spurs


City: Hart, Sagna, Kompany, Demichelis, Clichy, Fernando (Toure 76), Lampard (Fernandinho 28), Navas, Silva (Jovetic 70), Milner, Agüero.
Spurs: Lloris, Rose, Dier, Kaboul, Fazio, Kapoue (Dembele 60), Mason (Vertonghen 70), Erikssen Chadli, Soldado, Lamela (Townsend 60).
Reti: Agüero 13, 20, 68, 75, Erikssen 15.
Arbitro: Jonathan Moss
Stadio: Etihad Stadium
Spettatori: 45541

Mostruosa prestazione del City ieri contro gli Spurs e sensazionale poker del Nostro Eroe Argentino, autore di una partita memorabile. Il Tottenham viene nuovamente spazzato via da un City in grande spolvero ed anche fortunato in alcuni momenti del match.


17.10.14

The Champions versus The Spurs



  City v Tottenham
Data: 18 ottobre
Ora italiana: 13.45
Stadio: Etihad
Arbitro: Jonathan Moss

Dopo la sosta per le nazionali riprende il campionato con una sfida che lo scorso anno ci regalò un sacco di soddisfazioni (ben sei!). Speriamo di riuscire a ripeterci anche quest'anno, perchè il distacco dal Chelsea di Mourinho è già di cinque punti dopo sette giornate e i blues di Londra sono impegnati fuori casa col Crystal Palace. Fondamentale non perdere altri punti per strada.

Sul fronte infortuni Pellegrini dovrà ancora rinunciare a Nasri, che come sappiamo dovrebbe rientrare in gruppo a fine mese, e forse anche a Fernandinho non al meglio. Probabile che giochi Fernando al fianco di Tourè. Gli Spurs sembrano essere usciti dal momento di crisi e la scorsa settimana contro il Southampton hanno ritrovato la vittoria che mancava dalla seconda giornata. Pochettino dovrà fare a meno sicuramente di Naughton e di Walker, mentre restano in dubbio le presenze di Chadlì e di Lloris.

Queste le probabili formazioni di domani:

City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Kompany, Mangala, Clichy; Milner, Fernando, Yaya Toure, Silva; Aguero, Dzeko
Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Dier, Kaboul, Chiriches, Rose; Mason, Capoue; Chadlì, Eriksen, Lamela; Adebayor

Sotto con pronostci della Prediction!



14.10.14

La trattativa




E' di questi giorni la notizia che il nostro James Milner sia seguito da alcuni importanti club europei, in particolare la Roma, che sarebbe intenzionata a presentare un'offerta di 10 milioni di euro per il nazionale inglese. Attenzione: Milner è in scadenza di contratto a fine stagione, quindi da gennaio potrà sostanzialmente firmare con qualsiasi altra squadra. A questo punto aspettiamo un segnale dalla società, sperando che ci sia la reale volontà di non perdere un giocatore che ha sempre dimostrato grandissima professionalità e attaccamento alla maglia, pur giocando poco.

Da parte sua il centrocampista ha già espresso pubblicamente la sua opinione: “Ho attraversato molte fasi nella mia esperienza al Manchester City, ho giocato molto e mi sono anche divertito, non c’è miglior posto dove vorrei essere. Il Manchester City è un club fantastico, perché dovrei andar via?”. Serve altro?