29.4.16

Southampton vs Manchester City



Southampton v Manchester City
Barclays Premier League Matchday 36
Data: 01.05.2016
Ora: 17.30
Stadio: St. Mary's Stadium
Arbitro: Andre Marriner
 
Southampton (4-2-3-1): Forster; Soares, Fonte, van Dijk, Bertrand; Romeu, Wanyama; Davis, Rodriguez, Tadic; Long
Manchester City (4-4-2): Hart; Zabaleta, Otamendi, Mangala, Kolarov; Navas, Fernando, Touré, Silva; Iheanacho, Agüero




 
 
 

28.4.16

THIS IS THE MOMENT!


di Mauro Guidotti

Adesso ci siamo. Il City nei 90 minuti di Madrid, si gioca l'accesso alla finale di Champions dopo lo scialbo pareggio ottenuto in quel di Manchester. La partita oltre che noiosa è stata atipica poiché le due squadre, profondamente abituate ad attaccare, si sono costantemente difese evitando in tutti i modi di subire un fatal-goal. Qualche occasione, seppur sporadica e confusionaria, non ha rotto un equilibrio che al triplice fischio "premia" più il City che il Real.

Ecco i motivi per cui i nostri ragazzi potrebbero farcela:

1: Lo 0-0 è frutto di un piano tattico ben dettagliato e di una strategia da compiere nei 180 minuti complessivi. Questo risultato non ti da ma non ti preclude nulla. Il Real ha un solo risultato utile, e dovrà attaccare se vorrà conquistare la 14esima finale della sua storia. Sicuramente si apriranno dei varchi difensivi da poter ampiamente sfruttare.
2: Il City nelle uscite europee ha dimostrato di essere quasi sempre pronto e mentalmente più sereno nel gestire i match. Se in casa i risultati sono stati positivi ma non ampiamente convincenti, fuori casa la musica è sempre stata diversa. Le vittorie a Siviglia, Möncheglabach e Kiev, oltre all'ottimo 2-2 di Parigi, presagiscono un atteggiamento molto più sbarazzino mercoledì sera al Bernabeu.
3: La voglia. Molti dei nostri giocatori sono al capolinea dell'esperienza da "Citizens" e vogliono chiudere in bellezza. Pellegrini vuole fare male sia a chi non credette in lui nonostante i 94 punti ottenuti nella Liga 2009/2010, sia a chi lo ha "scaricato" già a febbraio, scrivendo indelebilmente il proprio nome nella storia del club di Manchester.

Variabili. In matematica, come nella vita, cambiano sempre gli equilibri di una situazione o di un percorso. Se questa variabile si chiama CR7, allora i 3 punti precedentemente descritti potrebbero cadere in un amen. Il portoghese pare sia recuperato, grazie anche all'uso di una tecnica riabilitativa che prevede l'utilizzo delle staminali. Staremo a vedere.

Indipendentemente da chi scenderà in campo, si è di fronte ad un'opportunità storica e bisogna davvero mettercela tutta.

Si può fare! Pride in battle!


26.4.16

Road to Milan



"Nel calcio tutto è complicato dalla presenza della squadra avversaria."

Jean-Paul Sartre


22.4.16

City vs Stoke



Manchester City v Stoke City
Barclays Premier League Matchday 35
Data: 23.04.2016
Ora: 13.45
Stadio: Etihad
Arbitro: Andre Marriner

Manchester City (4-4-2): Hart; Zabaleta, Otamendi, Kompany, Kolarov; Nasri, Fernandinho, Delph, Sterling; Bony, Aguero. All.: Pellegrini.
Stoke City (4-1-4-1): Haugaard; Cameron, Shawcross, Wollscheid, Muniesa; Whelan; Imbula, Shaqiri, Afellay, Arnautovic; Bojan. All.: Hughes.




20.4.16

KUN S.S.L.



di Alessandro Gargiulo

Rafa Benitez, nel prepartita, ha dichiarato che il City sarebbe stato un avversario abbordabile in quanto distratto dagli impegni europei.
Io credo che fosse sí distratto, ma sopratutto dall'atteggiamento del nostro amatissimo allenatore, che ha pensato, alla vigilia di un'importante sequela di partite, di "stemperare" la tensione annunciando che la Premier è stata persa per via dell' annuncio anticipato di Pep Guardiola.
Condivisibile o meno, in tutta onestá non riesco a capacitarmi delle motivazioni alla base di certe dichiarazioni. Si ha forse bisogno di giustificare il pessimo lavoro svolto sino ad oggi? Qual era l'esigenza di tirare fuori un argomento, che certamente ha pesato sulla dinamiche di spogliatoio, ma che sembrava finalmente esser stato superato?

La partita è stata piuttosto mediocre, i nostri avversari hanno giocato circa a pari livello con noi, ed il pareggio è stato il risultato piú giusto.

Ma l'articolo di quest'oggi in realtá è dedicato al nostro amatissimo KUN AGUERO S.S.L. che ha segnato il goal numero 100 in Premier League, entrando in una cerchia di eletti comprendente giocatori del calibro di Henry, Wright, Fowler o Shearer!

Personalmente apprezzo tantissimo Sergio, vorrei che tutti i giocatori della rosa fossero seri e immersi nel progetto come lui.
La brutta notizia è che resterá solo altri due anni in squadra, sará certamente molto dura sostituirlo. Per ora tutto ció che possiamo fare è goderci un grandissimo del calcio moderno!

Chi, secondo voi nel panorama attuale potrebbe degnamente prenderne il posto?
A me piace moltissimo Kane!

Un saluto amici Citizens!
 
 
 

18.4.16

E' il momento di sognare







 Di Alessandro Gargiulo

E' il momento di sognare;

Dopo la corroborante partita di Manchester contro i Parigini, il gruppo sembra esser definitivamente rinato. Mettendo da parte il pessimismo e sorvolando sulle inopportune parole del nostro sempre amato allenatore (Andatevele a recuperare, ho appena cestinato un pezzo pieno di risentimento), il gruppo ha asfaltato senza troppi problemi gli ex Murignini, oramai totalmente allo sbando.

Ci aspetta un calendiario piuttosto semplice con il solo Arsenal vero avversario per la lotta Champions e la possibilitá di rimontare molti punti alle teste di serie, che al momento paiono esser un poco in difficoltá. Dubito in ogni caso sará possibilie recuperare il Leicester, che seppur senza Vardy per almeno un paio di giornate e sotto una pressione che non è certo possa reggere, resta comunque avanti di 13 lunghezze (seppur con una partita in piú).

Obiettivo altrettanto utopistico è la vittoria della coppa dei campioni.
Il Real Madrid ha recuperato 9 punti ad un Barcellona totalmente allo sbando, e ha rimontato un pesante 2 a 0 ad i Lupi Verdi della bassa Sassonia grazie ad un super Ronaldo.
Sull' onda dell' entusiasmo, si affronteranno quindi due squadre in buon periodo di forma fisica e mentale.

Nonostante i tabloid inglesi ed i quotidiani spagnoli definiscano il Real Madrid "fortunato", io credo che a questo punto la differenza la fará la condizione con la quale si arriverá a queste partite.

Il Bayern ed il Real sono certamente le squadre piú ricolme di campioni e con la maggiore esperienza internazionale, ma l'Atletico di Simeone ha dimostrato una compattezza ed una maturitá aliene, è ai vertici del mondo calcistico oramai da 5 anni e non mi stupirei se raggiungesse la finale.

Il City è il pulcino della competizione, ma in un impeto d'orgoglio e fame potrebbe davvero tentare il colpo grosso, divorando i tre Leoni che gli si parano davanti.

Certo, resta comunque un sogno, forse un'utopia al momento, ma sognare, almeno quello, è gratis.

Nota finale:
Il nostro Kevin de Brufoloso sta facendo faville, aprendo difese come se fosse in possesso di un ideale apriscatole e facendo goal da cineteca nella maggior competizione mondiale. Credo meriti un posto nella bacheca destra del blog, visto che ne è stato ritagliato uno persino per Nasri, e la semifinale conquistata resta comunque un traguardo storico!

A presto amici Citizens!
 
 
 

14.4.16

Fiato alle trombe!



 
di Mauro Guidotti
 
 
Fiato alle trombe!
..con tanto di bandiere, banane e canti a squarciagola! Ebbene sì, il City è in semifinale di champions! Alzi la mano chi lo immaginava qualche mese fa (anche settimana, a dir la verità). Ora si aprono scenari nuovi e affascinanti, come i sogni più belli. Certamente non saremo i favoritissimi per la vittoria finale ma dopo l'uscita di scena dei campioni in carica, niente ci è precluso. I nostri ragazzi hanno dimostrato  una voglia e una tenacia mai viste, che legittimamente ci fanno stropicciare gli occhi rendendo più nitida il cartello sulla strada che annuncia l'arrivo a Milano. Possiamo farcela
 
Il doppio confronto col PSG ci consegna una squadra rinnovata anche nello spirito, fatto finalmente di sacrificio e abnegazione dove il valore del gruppo, fa risollevare anche le immagini di giocatori profondamente bistrattati e bollati come improponibili per i livelli in cui si ritrovano a giocare (vedi Mangala, Clichy e JN). Certo, i parigini non sono il Barça dei semi invincibili M-S-N, ma sono comunque una formazione che annovera molti campioni profondamente abituati a vincere.
 
Per il nostro team non si deve gridare al miracolo sportivo certo, ma il fatto stesso di aver raggiunto questa semifinale giocando un doppio confronto tatticamente e mentalmente di enorme solidità, ci consente legittimamente di sognare.  Personalmente vorrei tanto evitare l'Atletico, squadra strana e ammazza calcio, mentre con le altre due ci giocherei volentieri.
C'Mon City!

E voi chi vorreste incontrare???
 
 
 

8.4.16

Manchester City v West Brom



Manchester City v West Brom
Barclays Premier League Matchday 33
Data: 09.04.2016
Ora: 18.30
Stadio: Etihad
Arbitro: Mike Jones

Manuel Pellegrini: "Silva ha un piccolo fastidio. Ma sta giocando con questo dolore da molte partite ed è troppo presto per lui per tornare in campo dopo aver giocato a Parigi. Yaya ha iniziato ieri a lavorare con la squadra dato che ha recuperato dal suo infortunio al ginocchio. E 'nella lista dei convocati e vedremo domani se comincerà o giocare alcuni minuti."

"La scorsa settimana dicevano che a Bournemouth saremmo stati distratti dalla Champions League, invece abbiamo fatto molto bene e abbiamo acquisito fiducia per Mercoledì. Sarà esattamente lo stesso domani. E' una grande partita contro il West Brom in casa: tutte le squadre intorno a noi stanno giocando le une contro le altre. L'Arsenal affronta il West Ham United e il Manchester United gioca contro il Tottenham Hotspur, quindi è più importante che mai non perdere punti in casa."
 
Così le probabili per domani:
 
 
 Buona Prediction a tutti!



Manchester City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Otamendi, Mangala, Kolarov; Fernandinho, Fernando; Nasri, Silva, De Bruyne; Aguero.
West Bromwich Albion (4-2-3-1): Foster; Dawson, McAuley, Evans, Chester; Yacob, Fletcher; Sessegnon, Berahino, Gardner; Rondón.
- See more at: http://www.superscommesse.it/notizie/probabili_formazioni/premier_league/probabili_formazioni_premier_league__i_titolari_del_campionato_inglese-7735.html#sthash.4IDvZW0t.dpuf
 
 
 

6.4.16

L'ora di storia




A grande richiesta (una), pubblichiamo un post di preview per il nostro primo, storico quarto di finale nella competizione per club più importante a livello mondiale, almeno secondo il mio parere. Ho già espresso il mio pronostico in occasione del sorteggio, e purtroppo le cose non sono cambiate da allora. Il PSG del resto ha già vinto il campionato quindi "risparmia" energie in vista degli impegni di coppa, noi invece stiamo faticosamente difendendo la quarta posizione, che ci consentirebbe di giocare il preliminare per la prossima stagione, dagli attacchi di Man United, sotto di un solo punto e West Ham. E siamo a 15 punti dalla capolista Leicester.

Blanc ha confermato in conferenza stampa che Verratti e Pastore non saranno disponibili per la partita, mentre Di Maria ha recuperato ed è a disposizione del tecnico francese. In casa City invece Hart e Delph si sono allenati ma sono in dubbio, mentre sono certe le assenze di Sterling,  Tourè e Kompany

Sentiamo direttamente Pellegrini nella conferenza stampa di ieri: 

"Hart ha lavorato senza alcun problema negli ultimi giorni. Ha svolto dei test medici e fisici e non dovrebbe avere problemi a giocare. Yaya ha un problema con il ginocchio che non gli consentirà di giocare.

Entrambe le squadre hanno la possibilità di arrivare alla fase successiva della competizione - le opzioni sono del 50% per ogni squadra. E 'importante per il club, i tifosi, i giocatori. La scorsa stagione non abbiamo potuto continuare perchè ci siamo trovati di fronte una squadra forte come il Barcellona. 

Ora abbiamo migliorato in questa stagione - siamo arrivati primi nel nostro gruppo per la prima volta e ci giochiamo un quarto di finale per la prima volta. Sappiamo che è una partita difficile quella che ci aspetta domani, ma crediamo di avere la possibilità di continuare.

Non andiamo a Parigi per difendere lo 0-0. Giocheremo con il nostro solito modo."

E su questo ultimo proposito, direi che non ci sono più dubbi. Le probabili di stasera:

PSG (4-3-3): Trapp; Marquinhos, Thiago Silva, David Luiz, Maxwell; Rabiot, Thiago Motta, Matuidi; di Maria, Ibrahimovic, Lucas. All.: Blanc
Manchester City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Mangala, Otamendi, Clichy; Fernandinho. Fernando; Navas, Silva, de Bruyne; Aguero. All.: Pellegrini

Buona Champions a tutti!!!