2.6.08

ADDIO SVEN


Il City ha licenziato Sven Goran Eriksson. Il board ha quindi messo fine all'inutile periodo di limbo accordandosi per una buonuscita di 1 milione di sterline. Eriksson ha dichiarato "Mi sono divertito molto al City ed in particolare voglio ringraziare i tifosi, i giocatori e tutto lo staff per l'incredibile sostegno. Auguro al club - e a tutti coloro che ne fanno parte - grandi successi per il futuro". La decisione era nell'aria da almeno un mese e non sono bastati gli attestati di stima per lo svedese provenienti dai tifosi, dalla stampa e perfino dall'Associazione Allenatori. Io resto dell'idea che Sven sia nella parabola discendente della sua carriera di allenatore ma sono comunque dispiaciuto emotivamente. Ho temuto che la decisione arrivasse davvero a metà giugno, come si era letto da più parti. Fortunatamente invece oggi la situazione comincia a delinearsi...non possiamo aspettare oltre. Negli ultimi venti giorni sono stati accostati al City tantissimi giocatori (Ronaldinho, Shaun Wright-Phillips, Tiago, Amelia, Jo, Geovani do Santos, Behrami etc.) ed altrettanti manager (Scolari, Mourinho, Hiddink, Zico, Rijkaard) ma ora pare che la società abbia individuato in Mark Hughes, manager del Blackburn, l'uomo giusto. Da parte sua, l'ex leggendario attaccante dello United ha chiaramente comunicato alla sua società di avere tutta l'intenzione di parlare con il City per capire se ci sono i presupposti per andare a lavorare ad Eastlands. Preferisco di gran lunga l'idea di un manager britannico (bravo, tra l'altro) che l'incognita di allenatori - pur apprezzabili - stranieri che nulla conoscono della Premier League. Staremo a vedere.

1 commento:

Arsenal passion by ToscanArsenal(Francio) ha detto...

io l'avrei tenuto stretto..per di più se ne è andato nella panchina di una nazionale non certo di prima scelta..mah..
Un saluto!