5.6.08

FACCI SOGNARE!


Il nuovo manager del City, Mark ‘Sparky’ Hughes ha tenuto una lunga conferenza stampa questa mattina. Rilassato e sorridente, il tecnico gallese ha dichiarato di sperare di costruire una squadra ancora più forte sulla base del lavoro svolto la scorsa stagione da Sven Goran Eriksson. Ecco le sue prime dichiarazioni: “Il legame con lo United non è un problema per me. Ho avuto la fortuna di far parte di alcuni grandi club e credo che queste esperienze mi abbiano formato come uomo e come professionista. Il City mi ha sempre colpito. Ho vissuto in città e sono consapevole della passione dei tifosi. Mi hanno accolto benissimo, sanno come lavoro e sanno che le mie squadre danno l’anima fino all’ultimo. Giocheremo un calcio d’attacco. Sven ha svolto un ottimo lavoro e su quella base aggiungeremo uomini che spero ci facciano fare il salto di qualità che serve. Il patron Shinawatra mi ha fatto i complimenti, chiaro che condividiamo la stessa visione delle cose. Lavorerò in stretto contatto con il chief executive Garry Cook. La mia ambizione è quella di far crescere il club, vogliamo essere nel futuro uno dei migliori club non solo in Inghilterra ma anche in Europa”.

Due parole: io sono molto felice dell’ingaggio di Hughes. Il nuovo dirigente Garry Cook lo ha definito il “miglior manager giovane” sul mercato. Dopo un mese di speculazioni, durante il quale si sono sprecati i commenti demenziali sul “controverso proprietario” del City, ecco il colpo desiderato. Perché demenziali? Perché i giornalisti (e non solo…) hanno fatto passare Frank come un pazzo visionario, semplicemente perché voleva sostituire un manager che bene aveva fatto nella prima parte della stagione ma che era il principale responsabile (per sua stessa ammissione) del tracollo della squadra da gennaio in poi. Senza considerare che le dimissioni all’indomani dell’1-8 di Middlesbrough erano, come minimo, un fatto dovuto. Si sono letti articoli nei quali si faceva notare che il City aveva raggiunto il miglior risultato da anni, che era andato molto meglio rispetto alle stagioni di Stuart Pearce (non considerando la differenza di budget a disposizione), che aveva vinto i due derby. Si sarebbe potuto replicare con altrettante motivazioni logiche per un licenziamento. Quindi: a me in realtà dispiace per il trattamento riservato a Sven, al quale voglio bene, ma tecnicamente era una decisione che ci poteva stare. Oppure non stare. Frank ha scelto la prima possibilità, anche consapevole di questioni interne che noi, semplicemente, non possiamo conoscere. Immagino che avesse il polso della situazione molto più di un sacco di ‘soloni’ sempre pronti a criticare. In Inghilterra e non solo.
Sparky è molto promettente. Attendiamoci una grande campagna acquisti ma restiamo con i piedi per terra. E non pretendiamo la luna. Almeno non nella stagione che arriva. Dopo tutto, ci sono tre anni di contratto ed io vorrei che Hughes aprisse un ciclo, modello Wenger (dire Ferguson sarebbe stato scontato!).

7 commenti:

Blue ha detto...

Oggi quasi per caso ho scoperto questo blog.
Mi ha reso molto felice trovare un punto di incontro per noi italiani tifosi del City.
Sono sicuro che diventerà riferimento per tutti noi. Per tutti quelli che amano le cose difficili, che sanno esaltarsi per una promozione in first division, che sanno fare scelte differenti e che, quando godono, godono di più perchè non sono assuefatti ai successi. Insomma un blog per gente non banale. Complimenti ai geni autori di questa iniziativa editoriale.

CITY CLUB ITALIA ha detto...

Che dire Blue....grazie mille e speriamo che il nostro City ci dia le soddisfazioni che meritiamo da anni!
A presto!

ikki ha detto...

Ottima scelta, secondo me Hughes e' l'allenatore giusto per le ambizioni del City.
In Bocca al lupo Hughes.

Came on City!!!!

Test ha detto...

Grande iniziativa! Mi piace, anche se sono assuefatto ai successi!
Ancora complimenti, mi aspetto deigli aggiornamenti e dei commenti su un calciomercato che si preannuncia di fuoco! (Vedi voci su Dinho)

P.S.: Scusa Blue, ma te lo devo dire, il tuo è proprio un commento da laziale!

Blue ha detto...

Leggo sul National post:

LONDON -- English Premier League club Manchester City say they are hopeful Brazilian striker Ronaldinho will be playing for them next season.

The club are also confident of securing a deal for CSKA Moscow's Brazilian striker Jo in the coming week.


Cosa ne pensate?

Blue ha detto...

Scusa Test, ma che cazzo di nome hai scelto!
In ogni caso benvenuto nel blog, e un piacere aumentare!

Kuspide ha detto...

Eccomi qua! Sono il blogger formerly known as Test, (sono riuscito a registrare un'utenza!) e questo è il mio nome definitivo.

A presto