28.11.08

UEFA "A" - SCHALKE 0-2 CITY

Il City trionfa in Germania!


Grande prova di sostanza della squadra di Mark Hughes. I blues sbancano la Veltins-Arena e si qualificano alla fase successiva della Coppa Uefa 2008/09. Ed ora il derby.

Chi lo avrebbe mai detto?!? Finalmente, dopo settimane di sofferenza, i ragazzi hanno sfoderato una prestazione di grande sostanza, grande sacrificio ed abnegazione imponendosi su uno dei campi tradizionalmente più difficili d'Europa, battendo il temibile Schalke 04 per 2-0 con una rete per tempo del redivivo Benjani e dell'irrefrenabile Stephen Ireland. Certamente abbiamo incontrato uno Schalke in una delle sue versioni meno smaglianti degli ultimi anni ma ciò non toglie il peso specifico della nostra vittoria; in fin dei conti per noi l'abitudine è perdere a Brighton! Mark Hughes ha presentato una formazione disposta in modo logico: davanti al 4-3-3 tedesco ha opposto una specie di 4-5-1 modificato in 4-3-3 nelle ripartenze. Hart in porta, Richards-Dunne-Kompany-Garrido dietro, Wright Phillips interno destro, Ireland interno sinistro, Hamann centrale, due giocatori molto larghi sulle fasce come Vassell e Sturridge a scambiarsi la posizione nel corso del match, Benjani unica punta. Di fatto il senso di questo schieramento è stato quello di creare il più possibile superiorità numerica a centrocampo, concedendosi l'opportunità di scattare avanti con Darius e Daniel appena possibile. Naturalmente non mi piace "sprecare" SWP da interno destro perché è evidente che ne venga in questo modo limitata la furia agonistica e la spinta propulsiva ma è chiaro che in questo scorcio di stagione MH preferisce utilizzare lui in mezzo da interno, sfruttandone comunque la grande tecnica, piuttosto che schierarlo nel suo ruolo lasciando magari il ruolo centrale ad un calciatore di cui non si fida e penso a Fernandes. Giusto o sbagliato che sia, è una scelta. Finora non aveva pagato, ieri invece sì. La prestazione corale è stata il frutto di una grandissima compattezza tattica, della disponibilità al sacrificio di tutti, sempre pronti ad aiutarsi tra loro. Spero che sia l'inizio di un processo, certamente lungo e tortuoso, di crescita. Intanto ieri abbiamo messo in ghiaccio la qualificazione con ben due partite d'anticipo e dopo le giuste e sacrosante critiche sulla vergognosa posizione in Premier e la disastrosa eliminazione di League Cup mi pare il minimo sottolieare questo bel risultato in Europa. A proposito d'Europa: io mi sono quasi commosso nel vedere i 3.000 supporter del City, bardati di vessilli, sciarpe, bandiere impadronirsi vocalmente dello stadio tedesco! BLUE MOON! YOU SAW ME STANDING ALONE.....avete sentito che voce??? Dopo decenni di umiliazioni nei campi di tutte le categorie è stato bellissimo guardare negli occhi di quei ragazzi la gioia sincera ed enorme per essere tutti lì a rappresentare il nostro meraviglioso club in Europa!
La partita è cominciata ovviamente con i tedeschi in avanti e noi abbiamo cercato di controllare il match, chiudendoci e ripartendo. A parte qualche occasione per i biancoblu di Germania, non abbiamo troppo prestato il fianco ai loro attacchi. Hamann è servito eccome là in mezzo, Ireland e SWP sono stati il tramite per cercare di innescare le due ali e Benjani ha fatto un grande lavoro tattico in avanti. La prestazione maiuscola di Vincent Kompany in difesa ha consentito di dare solidità alla linea, limitando preventivamente anche la sempre possibile cappella di Dunne che ieri per la verità si è ben mosso. Il belga è per noi veramente un bonus: sa giocare in varie posizioni e sempre con grande presenza fisica e lucidità. E' un grande acquisto.

I gol

Minuto 32: proprio Kompany ha intercettato un pallone ai limiti della nostra area e si è lanciato in una ripartenza, ben supportato da Ireland che ha imbeccato Sturridge largo a sinistra; il bimbo, fin lì evanescente, ha acceso il motore con un dribbling dei suoi e ha messo al centro. Benjani ha sfruttato una specie di rinvio errato del difensore tedesco insaccando la palla dell'1-0.

Minuto 67: dopo un'azione ficcante sulla sinistra, Ireland ha scambiato con Benjani, si è trovato con un pallone alto da controllare davanti all'uscita del portiere Neuer e lo ha insaccato con un preciso tocco diretto. Ireland esulterà anche come un pagliaccio ma bisogna ammettere che è il giocatore con il rendimento più alto di tutti quindi farei meglio a non lamentarmene troppo!

Ecco Hughes a fine gara: "Non poteva andare meglio, avevamo un piano per la partita ed i giocatori l'hanno eseguito al meglio. Siamo stati ordinati in fase di non possesso, mantenendo il controllo e ripartendo velocemente. Abbiamo creato loro diversi problemi e credo che il risultato sia giusto"

Schalke 04: Neuer, Westermann, Rakitic (Asamoah 63), Bordon (Howedes 73), Pander, Engelaar, Jones, Rafinha, Farfan, Altintop (Sanchez 80), Kuranyi. Subs Not Used: Schober, Kobiashvili, Ernst, Zambrano.
Man City: Hart, Richards, Kompany, Dunne, Garrido (Michael Ball 46), Wright-Phillips, Hamann, Ireland, Vassell, Mwaruwari (Jo 84), Sturridge.Subs Not Used: Schmeichel, Evans, Ben-Haim, Berti, Logan.
Booked: Richards, Ireland, Mwaruwari.
Goals: Mwaruwari 32, Ireland 66.
Att: 54,142
Ref: Alexandru Dan Tudor (Romania).


HART 6 Non molto impegnato ma nelle uscite deve migliorare parecchio.
RICHARDS 7 Non ha concesso nulla.
DUNNE sv
KOMPANY 8 Il migliore, secondo me.
GARRIDO 6 Buona gara, esce infortunato.
SWP 7 Grande presenza e qualche bella sgroppata.
HAMANN 7 Cemento armato, là in mezzo.
IRELAND 7,5 Che dire? Sempre in rete, sempre presente dove nasce il gioco.
VASSELL 6 Onesta partita di un onesto calciatore.
STURRIDGE 7 E' giovane e va a sprazzi ma è presente nelle azioni dei gol.
BENJANI 7. Gol del vantaggio e grande sacrificio.
BALL 6 Buona prestazione.
JO sv

Gruppo A, altri risultati: Paris St. Germain 2-2 Racing Santander.

Classifica: City 6 (2), Schalke 4 (3), Twente 3 (2), Racing Santander 2 (3), PSG 1 (2)

1 commento:

Kuspide ha detto...

finalmente ho potuto ammirare kompany al centro della difesa!!!
Lo so che a centrocampo serve, ma è dietro che da il meglio, e si è visto...
Grande City, ci vorrebbe un'altra prestazione maiuscola nel derby...