2.12.08

STAGIONE 1948/49 e 1949/50

Nella giornata d'apertura della stagione 1948/49 Bobby Langton del Preston North End ci infilò dopo appena sette secondi dall'inizio ma fortunatamente il City reagì e tre reti di Sproston, McDowall e McMorran regalarono una vittoria di misura (3-2 il finale). Il portiere della Nazionale Frank Swift* aveva da poco annunciato che quella sarebbe stata la sua ultima stagione a Maine Road [ricordiamo che Swift fu una delle vittime della strage aerea di Monaco 1958 quando nella veste di giornalista seguì lo United in trasferta...] e furono proprio le sue straordinarie prestazioni a consentire al club di posizionarsi al settimo posto al termine dell'anno. Lasciato il suo posto, il City si ritrovò però senza portiere per la stagione successiva dato che il suo naturale sostituto Alec Thurlow si ammalò di tubercolosi! Da grande cuore blue e da grande professionista, Swift si accordò per giocare fino all'arrivo di un adeguato sostituto. Terminò la sua carriera al City quando la società portò a Maine Road nientepopodimenoche Bert Trautmann, destinato a diventare un'autentica leggenda del club ma che in quella stagione 1949/50, nonostante le sue eccellenti e coraggiose prestazioni, non riuscì ad aiutare la squadra ad evitare il tracollo e la conseguente, puntuale mi verrebbe da dire, retrocessione in Seconda Divisione. Non c'è molto da raccontare quindi, a proposito di quell'anno, se non che il manager Jock Thomson venne rimpiazzato dall'ex blue Les McDowall che era stato manager a Wrexham dopo aver lasciato il City da calciatore ed aver appeso gli scarpini al chiodo. L'obiettivo di McDowall era puro e semplice: riportare il City in Prima Divisione.

Nessun commento: