24.2.09

MARWOOD

Mark Hughes ha dichiarato in conferenza stampa: "Se riusciremo a migliorare la migliore posizione che il City abbia mai ottenuto nella storia della Premier, l'ottavo posto, allora la gente dovrà suo malgrado ammettere che la nostra è stata una buona stagione". Il gallese finge di dimenticarsi che la società non aveva mai speso £130 milioni per la campagna acquisti. Non mi sembra un particolare da poco. Spero soltanto che la prossima stagione il City possa essere guidato un manager degno di questo nome e che i giocatori acquistati quest'anno (molti dei quali buoni) possano affermarsi definitivamente. Nel frattempo il MCFC sta per annunciare l'ingaggio dell'ex ala dell'Arsenal Brian Marwood come nuovo football administrator del club. Anche lui, come Garry Cook, è un ex professionista Nike. Un'altra notizia - a mio avviso non buona - è che stiamo concludendo un accordo con la Umbro per la fornitura del materiale tecnico-sportivo. Ho sperato fino all'ultimo che dopo il termine del contratto con la Coq Sportif avremmo scelto l'Adidas e mi ero già immaginato una meravigliosa maglia color azzurro con le storiche tre righe bianche sulle spalle, sul modello di quella del Chelsea, colore diverso a parte. La Umbro ha fatto maglie molto belle una ventina d'anni fa ma non mi pare essere troppo all'altezza ora come ora. Ricordo che la cifra estetica della maglia è un problema cruciale di una squadra di calcio. Credo siate tutti d'accordo.

1 commento:

Fabio ha detto...

Sono d'accordo,la maglia è fondamentale.Però sono sempre legato alle casacche storiche della Umbro e dell'Admiral,classiche inglesi.