20.8.10

UEL: TIMISOARA 0-1 MCFC


LA PRESTAZIONE

E'bastato un quarto d'ora a Mario Balotelli per lasciare un segno al debutto in maglia blue (da trasferta, per la verità): al minuto 72 della partita d'andata del play-off di Europa League contro il Timisoara, SuperMario ha realizzato la rete decisiva su cross rasoterra di Emmanuel Adebayor dalla destra ed ha condotto il City alla vittoria. Naturalmente il neo acquisto non s'è fatto mancare niente e quindi ha reagito duramente ad un contrasto del capitano avversario, tale Dan Alexa, mettendo in mostra, al solito, la propria esuberante personalità. Credo che dovremo sorbirci tanti sermoni dalla candida stampa inglese sul comportamento di Balotelli ma noi, italiani che lo conosciamo bene, non ci strupiamo più di tanto. Certo è che molti giocatori inglesi non hanno nulla da invidiare a Mario quanto a personalità. Si è fatto male sul finire del match ma pare che non sia nulla di grave.
La partita è stata abbastanza scialba ad onor del vero. Mancio ha schi erato una formazione ben coperta, con la conferma dei tre centrocampisti di rottura (De Jong, Yaya e Barry) ma ha schierato un tridente apparentemente più incisivo con Adebayor al centro, Tévez e David Silva ai lati, peraltro troppo distanti dal togolese. Non pensavo certo che la squadra mutasse la propria identità in pochi giorni: la cosa importante è aver vinto e nessuno può chiedere oggi a Mancio di proporre una "gioiosa macchina da guerra". Occorre costruire con pazienza e calma, sperando che i rislutati di questo inizio stagione ci consentano di lavorare in tranquillità.

I COMMENTI

Mancio: "E'stata una partita difficile, il Timisoara è una buona squadra ed ha giocato molto bene nel primo tempo in particolare. Alla fine per noi il risultato è buono ma abbiamo trovato difficoltà perché loro hanno impostato una partita molto difensiva. Mario Balotelli ha esordito alla grande e non credo che il suo infortunio sia grave: è solo una botta. Ora è importante che si integri con i compagni di squadra e che lavori. Sono fiducioso per il futuro".

I VOTI (dal Manchester Evening News)

Hart 6, Zabaleta 7, Kolo Toure 7, Kompany 8, Lescott 7, De Jong 7, Yaya Toure 7, Barry 6, Silva 6, Tévez 6, Adebayor 5, Johnson 6, Balotelli 6, Jo sv.

IL VERDETTO

Siamo un cantiere aperto ma va bene così. Io tengo molto a questa manifestazione: dobbiamo provare ad andare il più avanti possibile. Il ritorno appare come una formalità ma mantenere la concentrazione in tutte le partite aiuta a crescere. Ed ora sotto con il Liverpool: servirà un City più brillante ma queste partite sono l'essenza dell'english football!!!

FC Timisoara: Costel Pantilimon, Srdjan Luchin, Laszlo Sepsi, Cristian Scutaru (Ianis Zicu, 71), Cosmin Contra (Ioan Mera, 80), Marian Cisovsky, Lukas Magera (Dorin Goga, 83), Dan Alexa, Alexandru Curtean, Mircea Axente, Alexandru Bourceanu.
Manchester City: Joe Hart, Vincent Kompany, Pablo Zabaleta, Joleon Lescott, Kolo Toure, Nigel de Jong, Yaya Toure, Gareth Barry (Mario Balotelli, 57), Emmanuel Adebayor, Carlos Tevez (Joao Alves Jo, 77), David Jimenez Silva (Adam Johnson, 66) 
Marcatori: Balotelli 72
Arbitro: F. Meyer
Stadio: Stadionul Dan Paltinisanu
Spettatori: 20.000


Nessun commento: