22.10.10

UEL 3 - MCFC 3-1 LECH POZNAN


LA PRESTAZIONE


Per il terzo impegno della squadra in europa Mancini schiera Hart tra i pali, Zabaleta, Boyata, Richards e Lescott sulla linea difensiva, Vieira e de Jong davanti alla difesa e il trio di trequartisti Johnson, Silva e SWP a supporto di Adebayor. Si gioca in casa una partita sulla carta piuttosto agevole contro i polacchi del Lech Poznan, quintultimi nel loro campionato ma imbattuti in Europa League nelle prime due giornate del girone. L'equilibrio al City of Manchester Stadium dura poco, al minuto 13 elegante giocata di Adebayor che controlla le palla con un movimento ad eludere l'intervento dei difensori avversari e conclude di piatto nell'angolo alla sinistra del portiere. Lech Poznan che accusa il colpo e City che controlla agevolmente la partita. Al 25 Adam Johnson pesca sulla fascia sinistra David Silva che pennella un cross preciso per la testa di Adebayor. Il togolese non aspetta altro e non si lascia sfuggire l'occasione di siglare il secondo gol ufficiale di questo difficile inizio di stagione. Lech davvero incapace di reagire e partita che dopo meno di mezzora di gioco sembra virtualmente chiusa. Dico sembra perche' un imbarazzante e corale dormita difensiva dei nostri permette ai polacchi di accorciare gia' ad inizio secondo tempo con una conclusione ravvicinata dopo una serie di rimpalli in area. La partita si accende e si combatte soprattutto a centrocampo, con la formazione polacca in assetto offensivo nel tentativo di acciuffare il pareggio. Il City tiene duro, con de Jong (capitano!) onnipresente su ogni pallone, e riparte in contropiede. Ritmo alto e spettacolare e squadre decisamente allungate quando il solito Silva dalla sinistra effettua un cross basso preciso al millimetro per Adebayor che insacca per la terza volta e spegne le speranza di rimonta degli avversari.
La cronaca finirebbe qui, se non ci fosse da segnalare l'ennesima prodezza di Adam Johnson che dalla fascia destra si beve un paio di difensori avversari in dribbling e poi stampa un sinistro a rientrare sulla traversa. Spettacolare.

I VOTI

Hart 6,5, Boyata 7, Richards 6, Lescott 6, Zabaleta 7 (Bridge sv), de Jong 7,5, Vieira 7, SWP 6 (Jo 6), Silva 8 (Yaya Tourè 7), Johnson 7, Adebayor 8.

IL VERDETTO

Partita dai due volti. Nella prima parte i nostri giocano in maniera ordinata e grintosa, andando due volte in gol e stendendo l'avversario che fa una gran fatica a reagire. Nella seconda invece, complice forse la testa al prossimo match di premier contro l'Arsenal, concediamo il gol della speranza e ci regaliamo 20 minuti di passione prima di chiudere definitivamente e staccare gli avversari nel girone. Nel complesso comunque una buona prestazione e ancora ottimi segnali da Silva (fantastico) e Adebayor che sembra sulla buona strada per riconquistare un ruolo di primo piano, soprattutto in Europa.

Lech Poznan: Buric, Arboleda (Djurdjevic 70), Wilk (Stilic 55), Krivets, Drygas (Rudnevs 56), Peszko, Bosacki, Tshibamba, Injac, Kikut, Henriquez.
Manchester City: Hart, Boyata, Richards, Lescott, Zabaleta (Bridge 85), de Jong, Vieira, SWP (Jo 78), Silva (Yaya Tourè 75), Johnson, Adebayor.
Marcatori: Adebayor 13, 25, 73; Tshibamba 50
Arbitro: Alexandru Dan Tudor (ROU)
Stadio: City of Manchester Stadium
Spettatori: 33388

2 commenti:

Asd M.A.M.A.'S ha detto...

Bella vittoria!


Lorenzelli Guido
www.asdmamas.blogspot.com

Dario Alberto ha detto...

Ciao Guido!
Benvenuto!