11.1.11

DZEKO, BALOTELLI E MERCATO IN USCITA

Edin Dzeko dovrebbe chiudere il mercato in entrata del Manchester City. L’attaccante bosniaco, ufficializzato lo scorso venerdì, è arrivato ad Eastlands per circa 35 milioni di euro e potrebbe debuttare già sabato contro il Wolverhampton come ha confermato Roberto Mancini, che poi ha asserito che non ci saranno altri acquisti durante il mercato di gennaio. Acquisti no, ma per le cessioni i Citizens sono sempre disposti a trattare. Diventa difficile la cessione di Jo, attaccante brasiliano ex Cska Mosca, poco utilizzato sin qui da Mancini. Secondo il Daily Mail, Cska Mosca e Rubin Kazan sarebbero interessati ad acquistarlo, ma il suo agente, Giuliano Bertolucci, ha risposto così: “Jo ha cinque offerte da club fuori dall’Inghitlerra, ma lui non vuole andarsene. Abbiamo offerte da Spagna, Francia e Russia”. Intanto, Wayne Bridge pare destinato al West Ham. Il terzino sinistro del City è chiuso dai vari Boateng, Zabaleta e Richards. Ormai fuori dalle grazie di Mancini, Bridge medita il ritorno a Londra dopo l’esperienza al Chelsea e gli Hammers sono pronti a pagare il suo intero stipendio, acquistandolo con la formula del prestito fino a giugno. Potrebbe raggiungere Bridge a Londra anche Shaun Wright-Phillips che, secondo The Sun, potrebbe trasferirsi al Fulham per circa 5 milioni di euro.

Il centrocampista del Manchester City Patrick Vieira ha ammesso di poter appendere le scarpe al chiodo al termine della stagione. “C’è una probabilità dal 50% – ha detto -. Credo che il Manchester City sarà la mia ultima sfida”.

Dopo il pareggio a reti bianche con l’Arsenal, il difensore del Manchester City Micah Richards avrebbe avuto un colloquio col direttore generale per discutere del proprio futuro. Sul giocatore ci sarebbe il Chelsea, pronto ad offrire 20 milioni di sterline.

Nuovi guai in vista per Mario Balotelli. Pare infatti che il problema al ginocchio, già operato e che l’ha tenuto fuori a inizio stagione, sia tornato a farsi sentire. E’ possibile che l’attaccante del Manchester City debba sottoporsi ad un nuovo intervento di pulizia per rimuovere la cartilagine che si è staccata dal menisco. In questo caso la punta di Mancini sarà costretta a restare fuori per un altro mese.


7 commenti:

Kuspide ha detto...

Mi sa che quella pippa immane di Jo ha uno stipendio piuttosto altino, quindi è complicato schiodarlo.
Se riusciamo a piazzere SWP è un gran colpo. Speriamo di sfoltire anche con Ade e Santa Cruz, perchè adesso sono veramente troppi. Ma Michael Johnson è vivo?
Perchè dovremmo dare Micah Richards al Chelsea? Secondo me sarebbe un autogol.

Blue ha detto...

Ciao Kuspide.
Richards è un ottimo giocatore. Nelle partite importanti gioca sempre. Purtroppo ha questa tendenza a voler essere sempre titolare e inamovibile e questa è una mentalità da squadra minore, che può andare bene per il Chelsea ma non per noi. Si è lamentato dopo aver giocato contro l'Arsenal!
Chiaramente ha senso farlo partire solo se troviamo un difensore laterale altrettanto valido, cosa non semplice.

Kuspide ha detto...

Io senza svenarmi pterei per un ragazzo da formare, tipo Maicon o Daniel Alves! :-)

Noodles ha detto...

Ci si avvia al nuovo modulo, già provato a Leicester: 4/4/2. Si aprono di conseguenza spiragli interessanti per SWP, fino ad ora deludente e inconcludente.

Kuspide ha detto...

Difesa granitica, secondo posto in premier, primi nel girone di europa league...non mi entusiasma l'idea di cambiare modulo, sinceramente.

Alessio ha detto...

Se fossi il presidente del City cederei subito Jo, che non sta facendo molto bene, e ovviamente Adebayor e Santa Cruz, in modo da sfoltire un po' la rosa.
Certo è che Micah Richards sarebbe davvero un peccato cederlo..

Kuspide ha detto...

Sembra che Ade sia diretto a Madrid per sosituire Higuain che si è operato e rientra tra 4 mesi. Certo che con 8,5 milioni all'anno di stipendio sono poche le destinazioni possibili per il nostro CARO attaccante!
Solo Florentino Perez potrebbe prenderlo :-)