24.1.11

TRIBUTO AGLI EROI DEL 99


Ecco la foto più bella della nostra storia: Paul Dickov che libera il suo urlo sul prato dello Stadio Imperiale dopo aver realizzato il gol del pareggio al minuto 94 della finale dei play off di Second Division contro il Gillingham.

Il nostro Club, nonostante i soldi e le attuali agiatezze, a differenza di altri celebra spesso le glorie (poche) e le sofferenze (esagerate) del passato ed oggi ha comunicato che il Variety Club ha organizzato una notte speciale per ricordare tutti coloro che ci hanno fatto uscire dalle sabbie mobili del terzo gradino del football professionistico inglese nella stagione 1998/99.

Il 24 marzo 2011 la rosa di quella stagione, staff tecnico e medico compresi, si riunirà al City of Manchester Stadium per la prima volta e la cena sarà una stupenda opportunità per ricordare le gesta di quegli eroici giocatori. I tifosi sono invitati a partecipare e non solo: all'invito hanno risposto "presente" anche l'arbitro di quella sfida di Wembley Mark Halsey ed un vecchio manager dei blues Brian "Brian who?" Horton. Su di lui torneremo tra qualche tempo nella rubrica City Retro.

Che dire? Noi non dimentichiamo nulla delle nostre radici...anzi...non perdiamo occasione per ricordarle, a noi stessi e a tutti coloro che insinuano che abbiamo perso la nostra identità.

CITY...PURE MANCHESTER!


2 commenti:

Noodles ha detto...

Memoria, gratitudine, tributo: questo è in sintesi il calcio inglese. Violenza, dimenticanza, moviola: questo è in sintesi il calcio italiano.

Blue ha detto...

Ricordo ancora la corsa di Nicky Weaver dopo i rigori.
Non vedo l'ora di leggere il racconto in City retro!