27.2.11

EPL 28 - MCFC 1-1 FULHAM


Il City ha lasciato oggi pomeriggio due punti fondamentali nella corsa alla Champions League pareggiando contro il Fulham ad Eastlands (1-1) in una partita che ha lasciato deluso il pubblico accorso al City of Manchester Stadium. SuperMario Balotelli ci aveva portati in vanataggio a metà del primo tempo con un tiro spettacolare da fuori area ma nel corso del match i cattivi presagi di Mancio sulla fatica accumulata dai ragazzi in questo scorcio di stagione si sono rivelati fondati. Il pareggio di Damien Duff a soli due minuti dall'inizio della ripresa ha consentito ai cottagers di Mark Hughes di uscire da Manchester con un pareggio meritato.

Come previsto Vincent Kompany non è riuscito a rientrare in tempo per questa partita dopo l'infortunio patito in Coppa giovedì scorso contro l'Aris ed ha fatto compagnia ai convalescenti Nigel de Jong e Micah Richards in tribuna. Se James Milner è riuscito almeno ad andare in panchina, assolutamente inaspettata è stata l'assenza di David Silva, vittima di un colpo alla caviglia durante l'allenamento di rifinitura. Con Adam Johnson fuori da settimane, quest'ulteriore infortunio ha indubbiamente minato le capacità creative della squadra che, oltre alla stanchezza, ha manifestato una certa carenza di idee in avanti. Il City doveva vincere per non perdere terreno sulle dirette concorrenti (mi riferisco agli Spurs ed al Chelsea) ma purtroppo non è riuscito ad andare oltre un pareggio che non aiuta molto la classifica. Molto bello il gol di Balotelli dopo uno scambio con Carlitos (il totale è di 9 reti in 11 gare) ma ahimé non è stato sufficiente per vincere un match importantissimo. Il pomeriggio ci lascia un'immensa frustrazione: siamo mancati in inventiva e a memoria non si ricordano grandi occasioni dopo la rete di SuperMario. Tévez e Dzeko hanno giocato al di sotto dei rispettivi standard. Alla vigilia di un possibile tour de force di cinque partite in 11 giorni, il City appare in riserva. Incrociamo le dita e speriamo che l'attuale condizione ci permetta di continuare a lottare per i nostri obiettivi sino al termine della stagione. Infine...tralascio qualsiasi considerazione sul mezzo litigio di fine gara tra Mancio e Hughes...

City: Joe Hart, Pablo Zabaleta, Aleksandar Kolarov (James Milner, 77), Jerome Boateng, Joleon Lescott, Kolo Toure, Gareth Barry, Yaya Toure, Edin Dzeko (Patrick Vieira, 60), Carlos Tevez, Mario Balotelli.
Fulham: Mark Schwarzer, Carlos Salcido, Brede Hangeland, Chris Baird, Aaron Hughes, Danny Murphy, Damien Duff, Dickson Etuhu, Clint Dempsey, Andrew Johnson, A (Eidur Gudjohnsen, 79), Moussa Dembele.
Reti: Balotelli 26, Duff 48
Arbitro: P. Walton
Stadio: City of Manchester Stadium
Spettatori: 43077

1 commento:

Noodles ha detto...

Appellarsi alla stanchezza? Ridicolo. La realtà ci vede distanziati in maniera imbarazzante da United e Arsenal. Siamo ancora in corsa per la Champions perchè fortunatamente Chelsea e Spurs vanno piano. Sono piuttosto deluso da Mancini. Pensavo veramente fosse un valore aggiunto. Ora credo invece che con una rosa del genere a disposizione, almeno altri cento manager in giro per il mondo non farebbero peggio. In più anche quando si vince si gioca male. Sarei curioso di vedere questa squadra senza Tevez.... E invece lui ci racconta che siamo stanchi. Intanto anche il Birmingham ( applausi!!)si aggiunge alla miriade di squadre che hanno vinto qualcosina negli ultimi 35 anni.....che pazienza......