27.3.11

VENDETELO...

Eccovi un articolo della gazzetta su Balotelli…non servono molti commenti, no?


L’elenco delle sue “cattive azioni” comincia a essere ormai un po’ troppo lungo, considerato che è sbarcato Oltremanica solo l’estate scorsa. Eppure Mario Balotelli continua a stupire gli inglesi, in negativo of course. L’ultima dell’attaccante del Manchester City risale all’inizio del mese, ma se n’è avuta notizia solo ora, tramite il Sun: il fattaccio è avvenuto in un elegante ristorante della città la sera stessa della partita contro l’Aston Villa, nella quale l’attaccante aveva segnato: qui Balotelli ha incrociato Jenny Thompson, la escort che andò a letto con Wayne Rooney, a cena con altra gente e, dopo averla riconosciuta mentre usciva dalla toilette, le ha intonato il canto “Rooney, Rooney” fra lo sconcerto e l’imbarazzo degli altri commensali. Non contento, è poi scoppiato in una fragorosa risata, alzando le dita della mano all’indirizzo del tavolo dove sedeva la ragazza. Ma non basta. Stando alla ricostruzione del tabloid, al momento di lasciare il “San Carlo”, Balotelli si sarebbe avvicinato al gruppo della Thompson e avrebbe fatto una pernacchia in faccia ad uno dei suoi amici, tale Sam Birch, per poi intimargli “di seguirlo fuori” per sistemare la cosa “da uomini”. “Jenny è abituata a ricevere domande imbarazzanti – ha raccontato Birch –, ma in questo caso non aveva sentito quello che le aveva detto Balotelli, così gliel’ho riferito io e lei ha subito pensato 'che idiota' e ha twittato qualcosa sul suo cellulare. A quel punto abbiamo riso tutti e abbiamo continuato la nostra cena. Poi lui si è avvicinato: io sono alto 1.82 e so trattenermi, ma non voglio essere vittima di prepotenze gratuite. Così, quando mi ha detto “ti aspetto fuori”, non avevo alcuna intenzione di nascondermi. Una volta all’esterno, lui ha provato ad afferrarmi il braccio prima di affrontarmi, siamo stati fronte contro fronte e io non intendevo cedere, poi ha imprecato verso di me in italiano. A quel punto, sono arrivati i camerieri e mi hanno riportato dentro, mentre Balotelli se n’è andato a bordo della sua Maserati bianca. Si è comportato da vero pazzo e credo sia un po’ svitato”.

"BADOTELLI" — Dopo lo spiacevole episodio, Jenny è stata bandita dal ristorante in questione, mentre Balotelli continua ad essere un cliente regolare. Come regolari sembrano essere i discutibili comportamenti di “Badotelli”: il neologismo, derivato da Bad, è del tabloid, che mette doviziosamente in fila le malefatte del giocatore, dimenticando però la scazzottata in allenamento con Boateng e l’ultimo litigio con Roberto Mancini.
Eccole: agosto 2010, distrugge la sua Audi R8 mentre sta andando all’allenamento perché non ancora abituato alla guida inglese; novembre 2010, la prima espulsione contro il West Brom; dicembre 2010, dice di non sapere chi sia Jack Wilshere (baby prodigio dell’Arsenal); poche settimane dopo va a letto con una modella mentre la sua ragazza dorme al piano inferiore; marzo 2011, importuna la escort di Wayne Rooney e pochi giorni più tardi viene sostituito a Kiev a causa di una reazione allergica al prato e nella sfida di ritorno di Europa League litiga con una pettorina, si fa espellere e conclude la serata con un acceso confronto con i tifosi.
Su Mario Balotelli è intervenuto pure il c.t. Cesare Prandelli, a poche ore dalla partita di qualificazione con la Slovenia per Euro 2012. "Per Mario, l'importante è che sui suoi errori ci sia una riflessione: lui ha avvertito questo disagio e si è pentito, ha chiesto aiuto e noi gli saremo vicino per aiutarlo nella sua crescita".

Nessun commento: