4.5.11

EPL 34 - MCFC 2-1 WEST HAM UTD


Anche questa settimana il City chiude la giornata di Premier League. Questa volta la vittima è il West Ham superato per 2 a 1. Consolidiamo il quarto posto con 7 punti di vantaggio sul e Tottenham, che perde a Stamford Bridge immeritatamente e vittima di un palese errore arbitrale. A 7 punti è anche il Liverpool che però ha giocato una partita in più . Mancano 3 partite più il recupero con gli Spurs e l’accesso alla Champions League sembra cosa fatta. Aspettando la finale di F.A. cup per interrompere il nostro lungo digiuno...

La cronaca

Il City entra in campo, come sempre nelle ultime uscite, con Hart, Zabaleta, Kompany, Lescott, Kolarov, De Jong, Barry, Johnson, Yaya Toure, Silva e Balotelli. La partenza del City è impressionante. Al 3° Balotelli manda a lato di un soffio staccando di testa su calcio d’angolo. Al 10° De Jong porta in vantaggio il City con una rasoiata da 20 metri su corta respinta della difesa degli Hammers. Al 14° il raddoppio: Silva, testa alta, si inventa una splendida palla morbida che mette Zabaleta in condizioni di concludere davanti a Green e l’argentino non sbaglia. Sembra una passeggiata e invece prima al 31° un errore dei centrali difensivi mette Keane solo davati ad Hart che si oppone da campione, poi al 34° Ba pareggia colpendo, dimenticato da Lescott, dall’area piccola. La ripresa è un monologo dei Blues. Al 55° Silva lancia Balotelli che entra in area, tira e colpisce la traversa. Al 62° Silva mette in condizioni Balotelli di colpire a portiere Battuto ma la palla viene fermata sulla linea di porta dalla difesa degli Hammers. Green si oppone all’82°ad una conclusione di Dzeko dalla distanza e all’84° ad un tiro deviato di Silva. All’87° una conclusione da fuori area di Silva sorvola la traversa.

La prestazione

Vittoria indubbiamente meritata. Dopo l’immediato doppio vantaggio la difesa è un po’ distratta e i centrali non brillano come nelle ultime uscite. Dopo che il West Ham accorcia le distanze c’è solo il City in campo. Un po’ più di freddezza sotto porta ci avrebbe consentito di non concludere il mach con il risultato ancora in bilico.

Le pagelle

Hart: 7 - Sempre sicuro. Si oppone a Keane da campione.
Zabaleta: 7 - Corre, segna, difende.
Kompany: 6,5 - Con Lescott sbaglia il fuorigioco e concede un’occasione a Keane. Ma allora è umano…
Lescott: 5,5 - Si perde Ba in occasione del goal.
Kolarov: 6.5 - Una buona partita.
De Jong: 7 - Questa volta il mastino segna pure.
Barry: 6,5 - Dà ordine al centrocampo.
Johnson: 6 - Non è la sua miglior giornata.
Yaya Toure: 6 - Si vede meno che nelle precedenti uscite.
Silva 8: - Incontenibile. Classe da vendere. E’ presente in tutte le azioni importanti dei Blues.
Balotelli: 6,5 – Una traversa, un col mancato. Tanto impegno.

La dichiarazione del Mancio

La cosa importante è che abbiamo ottenuto i 3 punti. Abbiamo giocato un calcio fantastico per i primi 25 minuti poi, dopo i primi 2 goal abbiamo pensato che la partita fosse finita. Abbiamo fallito molte occasioni per il 3 a 1 e quando non chiudi la partita è molto pericoloso. E’ importante avere 7 punti in più del Tottenham e del Liverpool, mancano 4 partite e doppiamo conquistare almeno 6 punti. Oggi hanno segnato Nigel e “Zaba” ed è importante essere in grado di realizzare non solo con gli attaccanti.

City: Joe Hart, Joleon Lescott, Aleksandar Kolarov, Pablo Zabaleta, Vincent Kompany, David Silva, Gareth Barry (Edin Dzeko, 74), Nigel de Jong (James Milner, 45), Adam Johnson, Yya Toure, Mario Balotelli (Patrick Vieira, 86).
West Ham Utd: Robert Green, Lars Jacobsen, James Tomkins, Matthew Upson (Manuel Da Costa, 26), Jonathan Spector, Daniel Gabbidon, Luis Boa Morte (Victor Obinna, 79), Thomas Hitzlsperger, Freddie Sears, Robbie Keane (Carlton Cole, 66), Demba Ba.
Reti: De Jong 10, Zabaleta 15, Ba 33
Arbitro: H. Webb
Stadio: City of Manchester Stadium
Spettatori: 44.511


Nessun commento: