6.5.11

DALLA GAZZETTA

LONDRA, 6 maggio 2011 - Alex Ferguson ha definito la Premier un campionato tribale, ma le prime tribù che si contendono gloria e fama sono proprio quelle di Manchester. L'ascesa ad alti livelli del City di Roberto Mancini, con l'imminente qualificazione in Champions e la finale di Coppa d'Inghilterra alle porte, hanno semplicemente certificato la consistenza delle ambizioni dei Citizens.


Il City apre la cassa — "Verrà il giorno che ammaineremo la bandiera dello United", ha promesso Mancini: il passaggio obbligato è quello del potenziamento della squadra. E' quello che hanno in mente i dirigenti del City, a cominciare dallo sceicco Mansur, il proprietario, figlio dell'ex emiro degli Emirati Arabi. Pronte 80 milioni di sterline per comprare Gareth Bale, l'interessantissimo esterno dello Shakhtar Donetsk Douglas Costa, ma il grande colpo potrebbe essere l'acquisto di Kaka. Il City, secondo il Daily Mail, sarebbe pronto ad offrire il cartellino di Adebayor, più 22,5 milioni di sterline. Non solo: nell'operazione di rafforzamento è contemplata la conferma di Tevez, che Mancini non vuole assolutamente perdere.

Nuovo corso United — Il Manchester United non è turbato più di tanto dalle ambizioni dei cugini, ma Ferguson sta già pianificando la nuova stagione. Il primo obiettivo è quello di un portiere. Non ci saranno ripensamenti da parte di Van der Sar, che chiuderà la carriera con la finale di Wembley di Champions del 28 maggio. E' stato lo stesso Ferguson a consigliarlo di non tornare indietro sulle sue decisioni. Gli obiettivi sono De Gea (Atletico Madrid), Patricio (Sporting Lisbona), Muslera (Lazio), Reina (Liverpool). Un nome per l'attacco spuntato nei giorni scorsi è quello dell'argentino Osvaldo, ex Bologna e Fiorentina, oggi all'Espanyol, ma il vero colpo potrebbe essere l'onnipresente Bale.

Scontro su Bale — Il francese Evra è in calo, serve un nuovo esterno sinistro. Il problema di Bale per lo United non è il prezzo (il Tottenham chiede ufficialmente non meno di 80 sterline, ma è un bluff), quanto la posizione occupata dallo stesso Bale negli ultimi tempi. Recita più da esterno alto che basso, ma un'offerta del Manchester e il lavoro di Ferguson potrebbero riportare il gallese alle origini. Il cartellino di Bale potrebbe essere il tormentone di un derby di mercato: qui Manchester United, a voi Manchester City.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

mi sembra che il city abbia perso con l'everton e che i cugini di campagna guidati da mastrociliegia abbiano vinto la premiere possano vincere la champions league. dai "ciuffino" per ammainare la bandiera united ancora cene vuole e in inghilterra non ci sono i favoritismi che ha moratti in italia.

Blue ha detto...

Ciao caro amico che si nasconde dietro l'anonimato. E' possibile che il Barcellona batta i cugini di campagna. E' altrettanto possibile (anche se non sarà facile) che i blues battano lo Stoke in finale di F.A. cup. Sarebbe un trofeo a testa. L'avresti mai detto due anni fa? Magari non succederà, ma due anni fa non avresti nemmeno ritenuto possibile.
Stiamo arrivando.