6.8.11

Community Shield preview


Manchester United vs Manchester City
Data: Domenica 7 agosto 2011
Orario italiano: 15;30
Stadio: Wembley
TV: Sky Sport 1

Finalmente è arrivato il primo match ufficiale della stagione ed è la sfida più sentita: City contro United. Il palcoscenico è quello delle grandi occasioni, Wembley, lo Stadio Imperiale, già teatro della semifinale dello scorso anno e della nostra finale contro lo Stoke City che ci ha permesso di riportare a casa la Coppa d'Inghilterra dopo una vita. Non è facile trovare qualche sito che si sbilanci sulle formazioni. Alcuni organi d'informazione danno Sergio El Kun Agüero come titolare, altri scrivono che partirà dalla panchina. Secondo me giocherà Edin Dzeko. Il nuovo acquisto Gael Clichy dovrebbe fare il proprio debutto nel City come titolare mentre Stefan Savic si giocherà il posto con Joleon Lescott accanto al Capitano Kompany.

Sull'altra sponda, Michael Carrick non pare destinato a scendere in campo per un problema al tendine di Achille rimediato nella partita d'addio a Edwin Var der Sar; è probabile che nemmeno Darren Fletcher e Rafael saranno pronti per il debutto stagionale. Javier Hernandez starà fuori tutto il primo mese della stagione.

Le due squadre si sono incontrate in un Charity Shield solo una volta, a Maine Road nel lontanissimo 1956 e lo United vinse 1-0 grazie ad una rete di Dennis Viollet...speriamo di pareggiare i conti domani pomeriggio.



Le probabili formazioni di domani:

City (4-3-3): Hart; Richards, Kompany, Lescott, Clichy; Milner, De Jong, Yaya Toure; Silva, Balotelli, Dzeko.
United (4-4-2): De Gea; Smalling, Vidic, Ferdinand, Evra; Young, Jones, Anderson, Nani; Rooney, Berbatov.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe cominciare la stagione come abboiamo terminato la scorsa...

Blue ha detto...

Ma secondo voi perché Millner e non Barry? Personalmente Milner non mi sembra all'altezza.

Dario ha detto...

Blue, mi sembra ingeneroso il tuo commento su Milner. Non è colpa sua se Mancini ha speso una follia per portarlo a Manchester. È un giocatore che dà sempre il massimo, può giocare in più ruoli ed è uno che fa il suo lavoro senza creare problemi. Sono convinto che farà bene e migliorerà molto. La sua migliore stagione l'ha giocata nell'Aston Villa proprio da centrocampista centrale, anche se in un centrocampo a 4.

Anonimo ha detto...

WIN CITY WIN !!!!!!!