20.11.11

Il City non si ferma più


di Cioccio

Il Manchester City è l'unica squadra in Premier League che non ha ancora conosciuto l'onta della sconfitta. Fino a venerdì oltre a noi solo il Newcastle, uscito battuto ieri per 3 a 1 dall'Ethiad Stadium, poteva vantare l'imbattibilità in campionato. Siamo in testa alla Premier; abbiamo il miglior attacco con 42 goal segnati e la miglior difesa, insieme al Newcastle, con solo 11 reti subite; abbiamo vinto 11 partite su 12. Questa squadra sta riscrivendo la storia dei Citizens frantumando un record dietro l'altro.

Anche ieri abbiamo impressionato vincendo senza incontrare grandi difficoltà. Per il City sembra sempre tutto facile, ma ieri non lo era affatto: abbiamo incontrato una squadra che aveva subito solo 8 reti e non aveva mai perso. La prima mezz'ora di gara è tutta nostra. Il possesso di palla è al 70% a favore dei Citizens e con una pressione del genere il goal prima o poi arriva. E così, proprio quando gli ospiti pensavano di poter raggiungere il riposo in parità, arriva il micidiale uno due del City. Prima Balotelli sigla un rigore ottenuto per un evidente mani in area di Taylor, su tiro di Yaya, servito da Aguero. Subito dopo Richards punisce una mancata chiusura ancora di Taylor con una conclusione vincente alla destra di Krul. Per avere brutte notizie all'Ethiad Stadium bisogna ascoltare gli altoparlanti che alla fine del primo tempo annunciamo che non sono più disponibili le patatine fritte. Al 72° del secondo tempo la solita magia di Merlino Silva libera Richards, che viene placcato in area da Ben Arfa. L'arbitro assegna il rigore e il Kun lo realizza. Partita finita. Resta solo il tempo a Gosling per siglare al 90° il goal della bandiera.

Alan Pardew ammette la superiorità dei nostri ragazzi: "Il City è la migliore squadra contro cui abbiamo giocato fino ad ora". Mancio è soddisfatto: "Avevo detto ai giocatori che avrebbero dovuto dare il massimo per vincere la partita ed è ciò che hanno fatto. E' sempre difficile quando si gioca dopo la pausa ed il Newcastle è una squadra forte. Abbiamo giocato molto bene. Sono contento della prestazione perché la squadra continua a migliorare. Adesso dobbiamo concentrarci sulla partita di Champions League di martedì. Conosciamo il Napoli. Loro sono molto in forma e dovremo giocare ancora meglio se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo."
  
A domani per la preview di Champions.


Nessun commento: