18.12.11

Arsenal preview


di Cioccio


Oggi ci farà visita l'Arsenal guidato dal sacerdotino gallo, il grande moralizzatore. Si sa che Aresene Wenger non ama il City, soprattutto da quando facciamo shopping a casa sua con una certa continuità: Kolo Touré, Adebayor, Clichy, Nasri... Il sacerdotino gallo sarà motivatissimo e farà di tutto per fermarci. Neanche noi amiamo Wenger, soprattutto dopo la lunga sequenza di dichiarazioni ostili in cui non ha saputo tenere a freno alle sue frustrazioni. 

Sarà una partita molto difficile: bisognerà tenere d'occhio Robin Van Persie, 33 reti segnate nel 2011, a soli 3 centri da Alan Shearer che, con 36 goal in un anno solare, detiene il record della Premier League. Si vocifera che il prossimo anno l'olandese possa vestire la maglia dei Citizens. Il Sun parla di un'offerta di 30 milioni di sterline da presentare a giugno alla dirigenza dei Gunners e un faraonico ingaggio da 200.000 sterline a settimana per il giocatore, che ha un contratto in scadenza a giugno 2013. Mancini stravede per lui: "E' un giocatore fantastico, così come lo è Aguero per noi. Il fatto che segni così tanto non mi sorprende". Se son rose fioriranno, ma per il momento Kompany e Lescott dovranno cercare di fermarlo.

Nell'Arsenal saranno assenti gli infortunati Gibbs, Sagna, Jenkinson e Wilshere. Probabilmente Mancini non schiererà nessuno degli ex Gunners: Clichy è squalificato, dopo l'espulsione rimediata la scorsa settimana a Stamford Bridge mentre Milner e Lescott dovrebbero essere preferiti a Nasri e Kolo Tourè. Queste le probabili formazioni:


Mancini vede l'Arsenal ancora in corsa per il titolo: "Al momento noi, lo United e forse anche il Tottenham siamo le 3 squadre più accreditate per il titolo, ma la stagione è lunga ed anche Arsenal, Chelsea e Liverpool possono dire la loro." Così si è espresso invece il sacerdotino gallo: "Loro vorranno sicuramente riscattarsi dopo le recenti delusioni. le sconfitte tolgono sempre un po' di fiducia, ma noi non dobbiamo contare su questo. Dobbiamo pensare a noi stessi e stare concentrati."

L'appuntamento è per le 17.10

Nessun commento: