11.12.11

Chelsea preview



di Cioccio
     
Dobbiamo voltare pagina. Dobbiamo farlo presto. Siamo fuori dalla Champions League e la Premier è senza dubbio il nostro principale obiettivo di questa stagione. I cugini di campagna,  che in Europa non si sono dimostrati all'altezza di Benfica e Basilea, in campionato non mollano la nostra scia. Ieri hanno battuto i Wolves e si sono portati a 2 punti dal City capolista. Il Tottenham, terzo in classifica, è stato invece fermato a sorpresa dallo Stoke e rimane a -7. 

Domani in Monday night sfideremo il Chelsea a Stamford Bridge. Dopo Tottenham, Manchester United e Liverpool affrontiamo per la quarta volta in trasferta un top team della Premier League, a differenza dei cugini di campagna che nel girone di andata hanno ospitato all'Old Trafford tutte le grandi, ad eccezione del Liverpool. Come spesso accade, la storia non è dalla nostra parte: dei 14 incontri di campionato giocati a Stamford Bridge il City ne ha vinti 2, pareggiati 3 e persi 9.
    
I Citizens dovranno rinunciare agli infortunati Kolarov e Richards mentre Zabaleta potrebbe recuperare. In caso contrario Savic sarà il suo sostituto più probabile. Il Chelsea dovrà fare a meno di Essien, infortunato, e Luiz, squalificato. In dubbio sono invece gli acciaccati Bosingwa e McEachran. Da tenere d'occhio, più di Torres e Drogba, l'ex Sturridge, capocannoniere dei Blues con 7 reti. Queste le probabili formazioni:

  
Mancini ha avuto parole di elogio nei confronti di Villas-Boas: "Al Porto ha vinto e ha lavorato bene. Il Chelsea ha fatto bene ad affidarsi a lui." Il nostro manager vede i Blues ancora in piena corsa per il titolo: "Hanno 10 punti meno di noi ma mancano 24 partite alla fine del campionato e dobbiamo affrontarli 2 volte." Villas-Boas boccia per il momento Fernando Torres: "Devo decidere sulla base dello stato di forma dei giocatori in questo preciso momento. Adesso è il turno di Drogba. Questo non significa che non abbiamo fiducia in Fernando"
   
L'appuntamento è per lunedì alle 21 ora italiana. 



Nessun commento: