26.12.11

WBA preview


di Cioccio

Destinazione paradiso. Prossima fermata West Bromwich, stadio The Howthorns. Il cammino del City riprenderà domani nelle West Midlands dove ci attende il WBA. Nella settimana in cui Yaya ha vinto il pallone d'oro africano, dobbiamo riprendere il nostro cammino in trasferta, dopo il pareggio di Liverpool e la sconfitta a Stamford Bridge contro il Chelsea. La squadra di Sir Roy Hodgson viene da una sorprendente vittoria sul campo del Newcastle, la seconda consecutiva dopo quella a Edwood Park contro il Blacburn. I Baggies non vanno sottovalutati anche se il loro rendimento al The Howthorns non è dei migliori: hanno perso 5 delle 8 partite casalinghe di Premier League. La storia ci vede in leggero vantaggio: dei 128 incontri disputati contro il WBA ne abbiamo vinti 53 (compreso quello vinto per 2 a 0 lo scorso anno sul loro campo), pareggiati 26 e persi 49.

Non è facile prevedere chi manderà in campo Mancini, visto che il City ha a disposizione una ventina di titolari. Per i Citizens non sono disponibili gli infortunati Kolarov e Hargreaves, mentre sono in dubbio gli acciaccati Dzeko e Richards. I Baggies dovranno rinunciare a Morrison e Gera, mentre Mulumbu e Reid sono in forse. Come di consueto riportiamo le probabili formazioni riportate dal Guardian:

  
Mancio è stato molto prudente in sala stampa: "Ho Molto rispetto per il West Bromwich e ho molta stima di Roy Hodgson che è uno dei migliori manager europei. Lo conosco perché ho giocato contro di lui quando allenava l'Inter. Penso che sarà una partita difficile, perché loro giocano un buon calcio, hanno vinto le ultime 2 partite entrambe in trasferta e godono di ottima forma."

Roy Hodgos ha ribattuto: "Loro meritano grande rispetto. Noi abbiamo preparato la partita come abbiamo fatto con il Newcastle. I ragazzi sono consapevoli dei pericoli ma anche delle opportunità che avranno per impensierire il Manchester City. I 25.000 tifosi sugli spalti ci aiuteranno a cercare di raggiungere un risultato positivo, che immagino nel paese tutti giudichino inaspettato."

L'appuntamento è per il 26 dicembre alle 16 ora italiana. Speriamo vinca il migliore!
  

4 commenti:

Dario ha detto...

Sono curioso di vedere come Mancio gestirà il turnover nelle prossime due settimane. Yaya è un grande ma dobbiamo e possiamo farne a meno, per qualche settimana. Abbiamo una rosa più che competitiva. A gennaio non prenderei nessuno. Sotto col WBA ora....

Riccardo ha detto...

invece secondo me serve qualcosa..o khedira in prestito o buttarsi su qualcuno che possa prendere il posto di tevez.non esiste che le giochi tutte aguero da qui alla fine,serve un sostituto all'altezza

Dario ha detto...

Considerato che non giochiamo praticamente mai con due punte, il "sostituto" di Aguero è...Dzeko! Può darsi che serva un centrocampista (o meglio, non farebbe male) ma Yaya starà via solo un mesetto, alla fine. Anche in vista del Fair Play, confermo la mia idea. Se poi arrivasse qualcuno, non mi metterei certo a piangere!

luciano-rocco ha detto...

Brutta partita. Se non la peggiore sicuramente una di esse.Gioco troppo lento e compassato. Nessuna iniziativa tendente a sfondare al centro della loro linea difensiva, ecco dove manchiamo in special modo fuori casa. E permettetemi ma, ho l'impressione che Yaya dia pochi palloni giocabili a Balotelli; anzi alle volte sembra che cambi fronte di gioco per non dargli il pallone. A mio modesto parere solo Silva fa la differenza ed oggi lo si è visto nettamente. A voi.