14.3.12

Sporting preview


di Gianfranco Paupini

"Dobbiamo reagire subito e andare avanti. Purtroppo capita nel calcio di perdere partite che non meriteresti. Siamo stati un po' sfortunati contro lo Soprting e lo Swansea, ma non è tempo di piangere perchè abbiamo ancora il destino nelle nostre mani".
Così Mancini nella conferenza stampa della vigilia ha cercato di incitare il gruppo a reagire dopo i due ko consecutivi tra Europa e Premier League.

Effettivamente, almeno nella partita di domani, dipende tutto da noi: basterebbe ripetere la prestazione dei sedicesimi contro il Porto e il discorso sarebbe chiuso alla svelta. Il City nelle ultime 16 partite europee  in casa ha collezionato la bellezza di 13 vittorie e 3 pareggi, mentre lo Sporting ha vinto solo 1 delle ultime 8 gare in trasferta, con 3 pareggi e 4 sconfitte. 

E' vero, a loro basta un pareggio, ogni partita è una storia a sè, noi ultimamente abbiamo fornito prestazioni altalenanti, ma voglio crederci. Mi aspetto una reazione di orgoglio, una grinta inusuale, un controllo della gara e un possesso palla senza discussioni, e un risultato rotondo che metta in chiaro ancora una volta che, per questa edizione dell'Europa League, ci siamo anche noi.

Faremo ancora a meno di Zabaleta e Kompany, Lescott è stato convocato ma dovrebbe partire dalla panchina. Mancio potrebbe nuovamente rischiare Savic al centro della difesa a fianco di Kolo Tourè. Personalmente non credo che il giovanotto sia un bidone, credo gli manchi un po' di tranquillità. Sono convinto che, come è successo a molti prima di lui, renda meglio sulla fascia, dove la sbavatura e l'eventuale imprecisione non viene punita immediatamente con un gol subito, ed un errore in copertura è più tollerabile rispetto al centro. Probabilmente è una questione di personalità, forse di fisico, ma vedrei bene un suo impiego come esterno destro, come giocava, di tanto in tanto, lo scorso anno.

Del resto Richards al centro non mi lascia tranquillo, un po' troppo esuberante. Preferirei un arretramento di Yaya in stile Mascherano.

Queste, comunque, le probabili formazioni secondo Goal.com:

  MANCHESTER CITY

Hart
  Richards, Kolo Toure, Savic, Clichy Nasri, De Jong, Milner
Johnson, Balotelli, Silva
 SPORTING CP

PatricioPereira, Polga, Xandao, Insua
Fernandez, Carrico, Izmailov, Suarez
Capel
Van Wolfswinkel


Appuntamento per domani sera ore 21.05, forze ragazzi!


6 commenti:

Cioccio ha detto...

Pur di non vedere il Savic di queest'anno, va bene anche Dzeko al centro della difesa!

PalmaCity182 ha detto...

Meglio Lescott senza gambe che Savic, poi io metterei Kolarov al posto di Clishy. FINALMENTE JOHNSON TITOLARE! (sempre che la formazione sia realmente questa)

Anonimo ha detto...

VINCERE !!!!!!!!!!!!!!

Dario ha detto...

La partita di stasera è fondamentale, anche dal punto di vista del morale. Avanti ragazzi!

PalmaCity182 ha detto...

Purtroppo ho potuto guardare solo gli ultimi 20 minuti della partita. In quei 20 minuti grande gioco e grande orgoglio, prestazione eccellente. Però rimane il fatto che prima avevano fatto 2 gol loro...spiegatemi voi com'è andata.

Anonimo ha detto...

E' andata che nel primo tempo non avete praticamente giocato. Che avete fatto una bella rimonta "rischiando" anche di qualificarvi. E' andata che se non vincete il campionato rimarrete a mani vuote pur avendo disputato una stagione da protagonisti come ha fatto tante volte il mio Arsenal e motivo per cui il sig na$ri ha preferito voi a noi (almeno cosi ha sempre detto): perchè voleva vincere. Peccato però che con voi neanche gioca. Luca.