30.4.12

The match


Ci siamo quasi. La partita dell'anno sta per iniziare. Quello che sembrava irrimediabilmente perduto fino a poche settimane fa è di nuovo a portata di mano, dipende di nuovo tutto da noi. Ognuno dei milioni di tifosi della Manchester calcistica la vedrà in modo diverso: sarà lo scontro tra i petrodollari e il cuore, tra la storia e il futuro, tra i cittadini e campagnoli. Quello che è certo è che sarà lo scontro finale tra le due squadre più forti della Premier. Due squadre che hanno incenerito ogni velleità di titolo degli avversari già diversi mesi fa. Non è rimasto altro, da giocarsi, è vero, entrambe le compagni hanno perso la possibilità di aggiudicarsi altri trofei, entrambe hanno dovuto dedicare il 110% dei muscoli e dei nervi a questa Premier 2011-2012 che ha richiesto una concentrazione e una continuità assolute, che non ha concesso distrazioni e diversivi, e che non è ancora decisa, e non si deciderà, stasera. Almeno matematicamente.

Quella di oggi sarà la quarta sfida della stagionecon i cugini e il parziale ci vede ancora sotto: siamo partiti il 7 Agosto con la Community Shield persa per 3-2 e con lo stesso risultato siamo arrivati all'epilogo della nostra FA Cup, passando però per uno storico 1-6 rifilato ai Red Devils nel loro stesso stadio, per una volta teatro dei loro peggiori incubi. Indimenticabile.

Ma era già secoli fa. Oggi siamo stanchi, provati, forse meno incoscienti. Abbiamo dimostrato di non saper ancora reggere la pressione del primo posto in classifica, anche se nelle grandi sfide abbiamo sfoderato le migliori prestazioni. Non mi dilungo in analisi tattiche, non azzardo pronostici e non consiglio strategie. Quello che servirà stasera sarà la fame, la voglia, la rabbia, l'incoscienza, sarà il gruppo e saranno le motivazioni che il nostro allenatore riuscirà a trasmettere. Le scaramucce, i "mind game", serviranno a poco, temo.

Probabilmente vedremo Supermario in panchina, quasi sicuramente rivedremo in campo Tevez supportato da Aguero, Silva e Nasri: quanto di meglio il nostro parco fenomeni possa offrire.
Ci siamo, dicevamo, poche ore all'evento, il mondo calcistico si ferma col fiato sospeso: non sarà il "clasico", sicuramente. Ma per una volta, e dopo tanto, tanto tempo, sarà molto di più.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Quindi, ricapitolando... 4 derby stagionali.. Due 3-2 per loro e due 6-1 per noi... Ok??������
Mancio forever

Daniele ha detto...

I had a dream!
Ho sognato che vincevamo con rete decisiva del Balo a 2 minuti dal termine.

Cioccio ha detto...

Ragazzi,
oggi rischi l'infarto. Ho le pulsazioni a mille!!!

Anonimo ha detto...

Anch'io!!! Sono già a pezzi prima di iniziare!!!! Aiutooooo!!!!!
Mancio forever

ManchesterCity.it ha detto...

Forza Ragazzi!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Yeeeeeeeeeeeeeeeeessssss!!!!!!!!
Mancio forever

Lele ha detto...

DAI DAI DAI DAI
DAJE EDDAJE!!!!!

sono stremato...domenica perderò i capelli e gli anni di vita che non ho perso oggi...