9.4.12

Parole, parole, parole....


di Dario G.

Ho preso un impegno con me stesso: evitare di riportare commenti o analisi su Mario Balotelli. Mi sembra inutile. Preferisco volgere la nostra attenzione sia sulle dichiarazioni post partita di Roberto Mancini che su altre dichiarazioni del manager riportate dal Daily Star ieri.

Sulla partita, ecco il tecnico italiano: "Non possiamo e non dobbiamo mollare. E' molto difficile ma matematicamente abbiamo ancora una chance. L'Arsenal ha giocato meglio di noi e ha vinto con merito. Ma mercoledì torniamo in campo e ciò per noi è buono. Abbiamo bisogno di tornare a vincere una partita ed aspettiamo il WBA per questo. Non si sa mai. Dobbiamo farci trovare pronti".

Mi sembrano le solite inevitabili banalità. Passiamo invece alle dichiarazioni apparse sul DS.

"Fino ad ora abbiamo fatto grandi miglioramenti. Credo che con tre o quattro grandi acquisti, giocatori dalla grande mentalità, potremo essere pronti a vincere. Abbiamo bisogno anche di tempo per diventare una squadra vincente. La differenza con lo United sta nella rosa, non nei titolari. Loro hanno l'esperienza e la tranquillità della squadra vincente, non sentono la pressione che invece noi abbiamo non avendo vinto quasi niente negli ultimi decenni. La differenza è questa, loro hanno vinto tutto. Poi loro risolvono i loro problemi dentro lo spogliatoio mentre noi dobbiamo migliorare questo aspetto. Noi abbiamo un sacco di fotografi al nostro campo di allenamento...io l'ho fatto presente al mio arrivo ma non è stato fatto nulla. Dobbiamo cominciare a capire che abbiamo bisogno di gente con la giusta mentalità, dobbiamo lavorare duro se vogliamo vincere. Abbiamo fatto una buona stagione, forse abbiamo commesso qualche errore con lo Swansea e con il Sunderland. Abbiamo avuto problemi con i fratelli Toure che sono andati via in gennaio per la Coppa d'Africa ed abbiamo avuto vari infortuni e squalifiche che ci hanno penalizzati"

Capisco che Mancini non possa esporre i reali motivi di questo autentico crollo a mezzo stampa ma le dichiarazioni qui sopra sono quasi demenziali.
Vediamo:

*abbiamo bisogno di altri TRE/QUATTRO giocatori per vincere? Dopo aver speso £240 milioni?
*lo United ha una rosa SUPERIORE alla nostra?
*ti lamenti del fatto che il City non ha la struttura per mantenere il riserbo sui problemi interni e ieri te ne vai in sala stampa dichiarando al mondo intero che Balotelli deve essere ceduto perché è praticamente irrecuperabile? Dopo aver speso una fortuna per portarlo a Manchester?
*abbiamo fatto errori contro Swansea e Sunderland? E nelle coppe? E come spieghi che non vinciamo più una partita in trasferta nemmeno per sbaglio? Ed il calo di forma incredibile di Silva, Aguero, Toure?
*ed infine.....non lo sapevi già in estate che i Toure sarebbero andati via per due mesi in inverno?

Buon pomeriggio....


28 commenti:

Noodles ha detto...

Dichiarazioni incredibili. D'accordo che siamo tutti abituati a sentire Mancini snocciolare banalità su banalità per giustificare i suoi ormai numerosi fallimenti da manager del City e non solo. Ma quella sui fotografi le batte tutti. Credo e spero che la sua avventura al City termini il 13 maggio. Questo tracollo è qualcosa di difficile se non impossibile spiegazione. Credo che nemmeno lui ne abbia la più pallida idea, questo è il grave.E quindi, da furbacchione, sposta tutto il peso della conferenza post Arsenal ( complimenti ai gunners, ci hanno preso a pallonate)sul solito bersaglio facile: Mario Balotelli. Da lui voluto, da lui preteso, da lui strapagato, e ora da lui scaricato.
Concordo con Dario pure sull'allucinante dichiarazione dei 3/4 nuovi acquisti. Ma così siamo capaci tutti di fare i manager!!! Dai, basta! Non si può più sentire!
E poi di un'altra cosa non se ne può più. Sentire quel pagliaccio di Marianella ( niente più voci originali per ovviare ahinoi, anzi peggio....quando va in trasferta come ieri, il paggetto, ci dobbiamo sorbire la conclusione dell'azione un paio di secondi prima di vederla...evviva la tecnologia di SKy!!!!)osannare in continuazione lo staff italiano di Mancini. Tutti geni!! Tutti fenomeni!! Tutti bravisssssimi!!Solo perchè ti rilasciano le interviste che chiedi. Basta!!! Ricordatevi bene, voi che vorreste dare a Mancini un'altra chance. Questa stagione sta finendo malissimo. Siamo allo sbraco! E in queste condizioni è chiaro che qualcosa nello spogliatoio sì è rotto di brutto.
E che facciamo? Ricominciamo una stagione con un allenatore delegittimato? Personalmente, Mancini al City era il massimo, ma la sua inadeguatezza a manager di una squadra superambizisa è certificata dala stagione 2011-12.

Lele ha detto...

Non sono daccordo con Dario, specie sulle prima dichiarazioni di Mancini. Cosa dovrebbe dire? Dice che quello pensa e che spera, è normale che pensi quelle cose lì? Io credo di sì, definirle banalità mi sembra abbastanza capzioso. Quanto alle seconde dichiarazioni, prenderei con le molle queste presunte dichiarazioni (in esclusiva?) che lo stesso tabloid-spazzatura già ora non riporta più. Il lavoro di Mancini è criticabilissimo (magari entrando un pò più nel merito), ma i toni e i modi che leggo ora mi sembrano robe alla Zamparini. Come se il dolore per un titolo che se ne va possa esser curato da un cambio di allenatore. A sto punto speriamo arrivi Mourinho, così davvero la frittata sarà fatta...

ManchesterCity.it ha detto...

Lele, ribadisco: sono solo banalità. Temo anch'io come Noodles che Mancini non abbia le idee molto chiare. Sarebbe più interessante sapere PERCHE' siamo ad otto punti da una squadra che NON è più forte di noi e che ha dovuto sopportare, esattamente come il City, un sacco di assenze durante la stagione. Potrebbe stare zitto oppure dire: "il campionato è finito, con un mese di anticipo".

Sulle seconde dichiarazioni è vero che potrebbero essere inventate - allora aspettiamo querele da parte di Mancio al DS - ma se sono vere mi sembrano come minimo pertinenti le mie domande. Non sono toni da Zamparini, caro Lele; sono domande che un qualunque tifoso potrebbe e dovrebbe fare al manager. E che temo gli saranno fatte da Khaldoon e Mansour. Altrimenti prendiamo atto che Mancini può spendere 300 milioni all'anno, non vincere nulla, finire in calando e poi ricominciare la stagione successiva. Chissà cosa ne penseresti se fossi tu, lo Sceicco.
Non curo il dolore cambiando allenatore; mi chiedo se Mancini sia l'uomo giusto per andare avanti e la mia risposta è NO.
Dario

Lele ha detto...

Dario, non oso immaginare cosa si potrebbe dire se Mancini evitasse i microfoni, quindi non dire che potrebbe stare zitto, perchè non può e non deve. Prima della partita ha detto che "se si va a -8 probabilmente è finita", dopo ha detto che "non è ancora matematica ma è quasi impossibile", cosa vorresti che ti dicesse??? Tu cosa diresti al posto suo?!? Dopodichè tutto è criticabile, ma continuo a vedere che non si entra mai nel merito, e permettimi di aggiungere che noi tutti mi sembra ci sia abituati fin troppo presto a qualcosa che ancora non è, una stagione ben condotta al vertice, persa ad un mese dal traguardo, ci sputiamo sopra come fosse la peggiore della nostra storia. Sembriamo avere la bocca sporca di quel caviale che in realtà non abbiamo ancora mangiato. E che così reagendo, dimostriamo di non meritare, la squadra ha bisogno di crescere, non è ancora pronta per l'ultimo passo avanti, e non lo siamo anche noi, altrimenti accetteremmo tutto questo con molta più serenità, è lo sport, si vince e si perde, ma si cresce solo se si riesce ad imparare dalla sconfitte. Mancio o non Mancio, credo che il discorso sia più ampio del dibattito sul manager.

Dario ha detto...

A me sembra proprio di entrarci, nel merito: eliminazione in FA Cup in casa (in una partita falsata dall'arbitro), eliminazione in League Cup, in due partite contro una squadra chiaramente più debole anche grazie alle scelte di Mancini, eliminazione in Champions ad opera di una squadra più debole (dopo aver faticato a battere in casa la cenerentola Villareal), eliminazione in Europa League contro una squadra degna del decimo posto in Inghilterra (forse) e crollo in campionato ad almeno un mese e mezzo dalla fine. Il tutto dopo aver speso una fortuna, aver ingaggiato tutto il proprio staff tecnico, aver epurato gli scomodi ed aver imposto Balotelli.
Basta così?

Lele ha detto...

Dario tu non entri nel merito del lavoro del tecnico, ma dei risultati ottenuti, è una cosa diversa. Il tuo ragionamento non dice cosa avrebbe dovuto fare di diverso Mancini, ma solo che avrebbe dovuto vincere (questa sì, permettimi, che è una banalità), non discuti il come, e porta a concludere che se arrivi primo sei bravo, se non arrivi primo (secondo o 15simo poco conta, evidentemente) hai fallito. Io vedo il calcio in modo un pò diverso, ma non è detto che sia il modo migliore (anzi), pare che oggi la pensino tutti come te, gli Anti-Mancini, i tabloid, i giornalisti che non aspettavano altro, e anche alcuni tifosi giustamente delusi. A settembre non eravamo favoriti per il titolo per NESSUN bookmaker, ma oggi sembra che abbiamo buttato una Premier. Oggi io vedo due cose: un percorso di miglioramento e dei risultati che potevano essere migliori. Dando peso al primo aspetto terrei Mancini, dando peso solo al secondo cambierei. Sono convinto che le possibilità di vincere il prossimo anno siano più elevate nel primo caso. Benintesi, spendendo in estate quasi nulla, sistemando solo le questioni spinose.

ESPERIA ha detto...

Per una volta, e credo che verrà a nevicare, sono d'accordo in tutto e per tutto con Noodles. La squadra è cotta, nei mesi scorsi hanno giocato sempre gli stessi ed ora paghi la loro scarsa condizione. E poi Mancini non mi sembra un genio nella gestione del match, nei cambi, nel cambiare strategia in partita in corsa. Domenica perchè aspettare così tanto per vedere Tevez? E Dzeko? Insomma ha dei limiti e non pochi. Limiti incompatibili con le ambizioni di un top team. Detto questo, la domanda giusta: chi al suo posto?

Dario ha detto...

Caro Lele, io non ho mai detto che avrebbe dovuto vincere. MAI. Io penso che il City avrebbe dovuto, dati gli investimenti e la totale carta bianca data al tecnico, competere e lottare su tutti i fronti, fino alla fine della stagione o quasi. Ti sembra sia il caso?
Certo poi che giudico il lavoro del tecnico dai risultati! E da cosa sennò! Non lavoro mica a Carrington tutti i giorni, io. Anche perché sono l'unico italiano che Mancini non ha fatto assumere da Khaldoon.
Tutti noi siamo giudicati per i risultati sul lavoro, no?
Come potrei poi entrare nel merito diversamente?
Mi chiedi cosa avrebbe dovuto fare di diverso: io non ne ho idea, mica faccio l'allenatore! Lo saprà lui perché ha fallito su tutta la linea, spero. Faccio notare che la squadra è cotta, mentalmente e fisicamente e che i giocatori migliori sono sull'orlo di una crisi di nervi.
La stagione va valutata nell'insieme: campionato buonissimo (con crollo finale), coppe DISASTROSE.
Potevamo fare un po' meglio? Io credo di sì.
Se poi il board terrà Mancini stai certo che non mi metterò a piangere, non è che lo consideri un idiota, sia chiaro! Anzi, sono molto affezionato al nostro manager.
@Esperia: concordo con te, su tutto. Non ho idea però di chi vorrei al posto suo, onestamente. Benitez? Van Gaal? Mourinho come si legge?
Un abbraccio a tutti!

Noodles ha detto...

Ieri sera ho sentito Paolo Condò, amico del Mancio per sua stessa ammissione, difendere il suo operato in maniera alquanto discutibile. Ha detto che il City ha speso tanto, troppo in questi due anni, ma ha superpagato gli unici giocatori sul mercato. Perchè i più forti non sono comprabili.Poi fa l'esempio del Real e dice che gli spagnoli sono più forti per 9/11cesimi. Ma io dico, che c'entra il Real??? Facciamo paragoni più appropriati se possibile. Con quelli del Napoli magari! O con quelli dello Sporting!!! Perchè siamo stati eliminati da due formazioni che valgono la metà della nostra rosa??? E perchè nella semifinale di Carling Cup Mancini sceglie Savic al centro della difesa al posto di Richards? Mossa che si rileva deleteria e decisiva ai fini dell'eliminazione. Ho volutamente tenuto fuori dai discorsi la Premier. Perchè il grave in questa stagione non è arrivare secondi in campionato ( sorvoliamo sul come però....)E' il fatto che portiamo a casa il nulla!E vogliamo parlare delle sue responablità in fase di mercato? Tralasciando Balotelli sul quale credo non ci sia più nulla da dire....ma Dzeko lo ha strapagato! Anch'io pensavo che fosse un crac, ma è lui che lo deve sapere. Non può sempre avere quella spocchia quando parla che dobbiamo comprare di qua e di là. Lamentarsi che Nasri doveva arrivare prima! Ma se allenasse una delle altre 3000 compagini al mondo meno abbienti del City come cavolo farebbe?
E il suo immobilismo nel provare a cambiare le partite? Come si fa domenica scorsa a tenere 80 minuti in campo Nasri e Aguero che non l'hanno strisciata mai mai e poi mai!Sentite, io credo che non si contino più i vari interventi in questa discussione dove si specificano superdettagliatamente i numerosi errori del nostro manager. Condò dice che Mancio ha un gran rapporto con la proprietà e con la tifoseria e che quindi i giochi sono ancora tutti da fare. Per carità, qui nessuno vede Mancini come fumo negli occhi. Qui si vuole il bene del City e basta. Però non parliamo dell'appoggio dei tifosi. I quali,splendidi come sono ( come tutta la tifoseria anglosassone del resto...)appoggiano chiunque veste i propri colori, ora e per sempre. Ma proprio per questo nobilissimo motivo non sono da prendere come supporto per una conferma o meno.
Un affettuoso saluto ad Esperia, grande conoscitore di calcio internazionale. Peccato non ferquentarci più....

Lele ha detto...

Noodles, provo a risponderti io. Guardare la spesa totale del City ha poco senso perchè è vero che deve strapagare i giocatori, almeno finora per un Kakà devi arrivare a offrire 100mln e lui ti dice no, al Real ci va per molto meno. Idem per tutti gli altri, quelli arrivati e quelli no (vedi Ibra, Sanchez etc...) finchè non ti costruisci un blasone e una competitività è così, e ora le cose stanno cambiando e cambieranno ancora. Savic è un acquisto andato male, ma se prendi un giovane gli devi dare delle chances, se poi va male amen, ma altrimenti non avrebbe avuto senso prenderlo. Dzeko, tutti pensavamo cosa diverse, incluso Mancini, siamo tutti matti o c'è qualcosa di strano? Per capirci, un Torres che segna gol a grappoli per anni eppoi va a Londra e non segna nemmeno con le mani, è colpa di chi?!? Di Ancelotti-Villas Boas-Di Matteo? Infine, Nasri e Aguero, partita pessima, concordo, ma chi metti...Dzeko, Johnson...sei convinto che sarebbe cambiato qualcosa? Io l'ultima bella partita di questi due nemmeno me la ricordo.

ro_ve ha detto...

su mancini mi sono già ampiamente espresso ma secondo voi balotelli può avere mercato? le società italiane non hanno soldi (come insegna la telenovela tevez), le big d'europa sono disposte a mettere nella propria rosa un cavallo pazzo del genere? non vorrei che il signor "why always me?" ci rimanesse sul groppone!

Achille franceschi ha detto...

Caro Dario,
Non piu' tardi di una quindicina di giorni fa dopo la vittoria col Chelsea scrivevi :
"Continuo a pensare che sarà molto difficile portare a casa il titolo ma spero con tutte le mie forze che i ragazzi non mollino fino alla fine, per dare valore ad un campionato giocato ad altissimo livello e per dare continuità ad un percorso iniziato la scorsa stagione. Siamo in difficoltà, alcuni uomini sono alla frutta ma la forza "morale" di questa squadra è più importante di ciò che a volte possiamo pensare. Forza ragazzi, siamo con voi!!!!! " ......
Nel caso tu ora voglia giustificare le critiche severe nei confronti del Mancio perché ritieni che ormai la squadra e' allo sbando a 6 giornate dal termine potresti anche aver ragione ma se x caso la squadra dovesse riprendersi, ribattere i cugini nel derby e finire a 4/5 punti dallo united che se procede con questi ritmi realizzerebbe un punteggio record , cosa cambia rispetto a quello che erano le tue speranze una quindicina di giorni fa.....proprio tu....che grazie a lui qualche soddisfazione in 5 anni di Lazio te l' ha fatta provare dimostrando anche allora di non essere proprio un incapace .... 6 proprio un ingrato..... :-)
Dai,cerco di sdrammatizzare ,ognuno e' libero di pensare ciò che vuole pero' mi sembra che nei confronti del Mancio si stia un Po esagerando, anche secondo me quest'anno ha commesso degli errori ed ha gestito male un paio di match che poi si sono rivelati decisivi in altri casi e' stato un po sfortunato ,secondo me nel bene o nel male e' il prossimo anno quello decisivo per poter esprimere un giudizio sul suo operato . Ritengo che 3 stagioni COMPLETE siano quelle giuste per giudicare chiunque si cali in un progetto cosi' difficile ed ambizioso come quello del City. Io lo spero tanto perché il City mi e' entrato nel cuore e per un girovago come me devo ammettere che era dai tempi della Samp che non mi emozionavo cosi tanto.
Vi abbraccio tutti , tranne Dario , ovviamente.....
Dai scherzo....
Ps ieri sera ho provato a postare le mie considerazioni sul tema Mancini in maniera piu' dettagliata , senza riuscirvi.....ho inviato il tutto a Voi nei msg di FB....non e' che qualcuno riesce a pubblicarlo qui nei post.....cosi Lele si sentirà meno solo.....

Daniele ha detto...

Sono senza parole,e' proprio vero che ogni squadra ha i tifosi che si merita.Mettere in discussione Mancini e' da fuori di testa!Ma quali 1 240 milioni,ma state scherzando!!! E' l'unico che ha portato a casa una coppa dopo quasi 40 anni,siamo secondi in classifica dopo una vita da sfigati.Gente come voi si merita Huges.

Lele ha detto...

Grazi Achille...in effetti ne ho davvero bisogno! ;) Scherzi a parte, sono "nuovo" su questo sito, e mi pare di capire che qualcosa in comune con Dario ce l'ho. Son anche io della Lazio, il che mi fa venire in mente due cose: 1) Dario, tu Mancini l'hai visto allenare qui, ti ricordi come giocavamo, per me quella lazio così povera e tormentata rimane la più bella, se sei capace ad insegnare quel calcio non puoi dimenticarlo e il City di quest'anno (fino a febbraio) ne è stata una conferma con interpreti migliori. 2) se sei dalla Lazio come lo sono io, capisco il tuo pessimismo e nervosismo di fondo, però ricordiamoci che a noi il calcio ha insegnato che le partite finscono a volte anche oltre il 90', e allora perchè non rimandiamo tutti i processi a quando la matematica avrà scritto la parola fine? E' andata, non accadrà mai, non ci crediamo e abbiamo tante ragioni per non crederci più, ma dannazione, mancano 6 maledette partite, aspettiamo un pò, poi avremo tempo per i processi. 6 partite, 540min alla fine. Quante volte abbiamo visto cambiare le cose in molto meno? Di partita in partita, finchè non sarà finita. Vinceranno loro, ma non hanno ancora vinto. Dai!

Noodles ha detto...

Per Daniele: ma scusa, perchè usi questi toni? siete fuori di testa, vi meritate Hughes...ma non puoi limitarti a esprimre la tua opinione RISPETTANDO RISPETTANDO RISPETTANDO quella degli altri??? E' così complicato?
Essendo anch'io della Lazio, e avendo giovato abbondantemente dell'arrivo di Mancini, artefice principale di tutto quello che ci è capitato di buono, vorrei aggiungere quanto segue. Mancini allenatore, a parte il primo anno alla Lazio,non mi ha mai convinto.
Il secondo, nonostante la Coppa Italia vinta non fu una buona stagione sotto il profilo del gioco. Paradossalmente, la sua più grande performance da manager è stata la sola nella quale ha dovuto fronteggiare l'emergenza dal punto di vista economico (2002-2003). Dopodichè,ogni ben di dio gli è stato servito al tavolo delle varie campagne acquisti e qui si sono visti limiti evidenti. Chiudo qui le mie considerazioni sulla questione tecnico, anche perchè non mi va per niente di fare il contestatore di Mancini. Ribadisco che se il Mancio resterà alla guida del City, spero lo farà senza alcun tipo di perplessità o incertezza da parte della dirigenza. E' fondamentale la NON delegittimazione. Diversamente prenderemo la strada che è solito prendere il presidente dell'Inter Massimo Moratti( parentesi Mou a parte). Strada che porta spesso al disastro e alla continua "rifondazione". Riguardo al finale di campionato vorrei tanto avere la fiducia che mi pare aver constatato in qualcuno di voi.
Ma proprio non lo riesco a vedere questo nostro Ciy oggi, randellare o anche solo battere questo United oggi.

Dario ha detto...

Oh mamma, quanti messaggi!
@Aki: ho sempre amato Mancini sia come giocatore che come allenatore e lo sai bene. Se la squadra si riprendesse e finisse a pochi punti dallo United penserei che la piattaforma per proseguire il lavoro c'è. Se invece - come credo - la squadra sbandasse del tutto e finisse a tanti punti sono convinto che la compattezza del gruppo ne verrebbe meno. C'è una bella differenza tra perdere il titolo a due giornate dal termine per pochi punti ed alzare bandiera bianca a due mesi dalla fine, no? Poi sono d'accordo con te: tre stagioni complete sono un buon periodo per giudicare un manager e RIPETO che se Mancio dovesse essere confermato non mi strapperei certo i capelli. Sto solo esprimendo le mie perplessità per una stagione che sta finendo nel modo più negativo possibile. Sugli anni alla Lazio da allenatore concordo ovviamente con Noodles: magnifico il primo anno (con giocatori eccezionali), deludente il secondo. Sul modo con cui lasciò Roma preferisco non dir nulla......
Intanto IO ti abbraccio, caro Aki :-)))

@Daniele: non ti capisco neanche io.

@Lele: io non penso mica che Mancio sia un incapace eh?!? Semplicemente esprimo i miei dubbi sulle sue reali capacità - carriera alla mano - di portarci sul tetto della Premier. Sono così offensivo?
Se uno è tifoso della Lazio e del City il pessimismo è genetico, hai ragione. Magari accade l'impensabile e mi rimangio tutto...credi che ne sarei dispiaciuto?
Ti abbraccio Lele, due volte :-)

Dario ha detto...

@Aki: su facebook non ho trovato nulla, prova a ripostare tutto qui o a mandare un messaggio che pubblichiamo noi.
Bye :-)

PalmaCity182 ha detto...

Oddio qua sono tutti della Lazio! io sono di Mantova e tifo la squadra della mia città però tra le grandi simpatizzo per la Roma!
ma lasciando da parte i colori che ci dividono, concentriamoci su quelli che invece ci uniscono: secondo me Mancini non ha fatto assolutamente un buon lavoro perchè è vero che ad inizio stagione si è visto un City strepitoso con schemi di gioco esemplari ma è anche vero che quando serviva tirare fuori gli attributi non ci siamo, o meglio, non ci è riuscito, vedi Champions league (a mio parere la più grande delusione stagionale), Europa league, F.A.cup e anche la stessa Premier League.
Inoltre, altro punto a suo sfavore, i giocatori li ha potuti scegliere lui praticamente senza limiti di budget! cosa cè di meglio per un allenatore!? e infine si è rivelato un bidone assurdo nella gestione della squadra a partita in corso! cambi arrivati troppo e sottolineo TROPPO tardi! e magari anche sbagliati! Ripeto per l'ennesima volta che secondo me non viene dato il giusto spazio a un talento come Johnson, che spesso quando è entrato ha cambiato la partita, anche Tevez, ora che l'hai reintegrato in rosa, perchè lo fai giocare così poco? riguardo il caso Balotelli invece secondo me è un giocatore che quando vuole è mostruoso e sarebbe un peccato venderlo adesso, se si convince a mettere la testa a posto una volta venduto ci mangeremmo le mani a vita, è un ragazzo che va tenuto d'occhio, ma secondo me la testa per capire quando è troppo ce l'ha eccome e mettera la testa a posto, ne sono sicuro. La prossima sessione di mercato non si può sbagliare! cediamo quei 2-3 giocatori non da City e un paio di campioni che non stanno rendendo come si deve (Dzeko e Nasri sono 2 esempi) e prendiamo altrettanti giocatori di cui un paio top-player (un centrale difensivo e un attaccante) e qualche DEGNA riserva (in Italia e in Francia ce ne sono a valanghe che verrebbero al City ad occhi chiusi). Mancini non saprei con chi cambiarlo, ma sicuramente Capello, Mourinho e Villas Boas fanno una certa gola.

Dario ha detto...

Ciao Palma City! Questo blog è sul City e basta, stai tranquillo! Concordo sulle critiche a Mancini. Su Balotelli credo semplicemente che sia inaffidabile e dunque non mi dispiacerebbe affatto se andasse via.
Dzeko è stato sicuramente deludente mentre invece ci penserei 100 volte prima di cedere Nasri perché penso sia un grande giocatore.
Rinforzare la panchina a livello di qualità è giusto, vediamo cosa accade.
Sul possibile dopo-Mancini ho dubbi su Capello (da tanti anni non allena un club) mentre ho solo certezze su Villas Boas: non lo vorrei mai!!!
Un abbraccio.

Achille ha detto...

Post dedicato a tutti quelli che continuano a dire o a pensare che il City di Mancini in 2 anni ha speso 240 milioni di Pound!!!!
Effettivamente nella precedente stagione si è speso molto ,bisogna però ricordare a tutti che il City non essendo una squadra di primo livello da "diversi anni" per accaparrarsi certi giocatori ( fra l'altro non di prima fascia perchè quelli fino ad ora hanno preferito altre squadre vedi Fabregas e Sanchez )deve sborsare più del lecito ,nella stagione 2009/2010 se non ricordo male l'unico acquisto fatto da Mancini è stato Johnson mentre quest'anno il City ha speso 75 milioni di pound è rientrata di 15 e se le cose fossero andate nel verso giusto con la cessione di Tevez sarebbero rientrati altri 40/50 milioni, in quel caso fra le squadre di prima fascia solo l'arsenal avrebbe speso di meno.
Si perchè dobbiamo sfatare questo luogo comune : sembra che il city sia l'unica società che investe sul mercato mentre invece non è così, lo united quest'anno ha un saldo passivo acquisti / cessioni di 46 milioni il chelsea di 53 il Liverpool di 50 l'imbattibile barcellona solo per fabregas e sanchez quest'anno ne ha spesi circa 70 e il real madrid probabilmente altrettanti. soldi spesi da società che da anni sono al vertice , quindi .....in quanto alle dichiarazioni post arsenal di Roberto che riguardano balotelli si possono capire visto quante chance gli aveva dato.....sui fotografi ricordiamoci che il suo english non è il massimo il concetto però è chiaro....sulla rosa dei cugini credo abbia ragione al di là delle parole usate il concetto è chiaro loro vinceranno il campionato perchè sono più bravi di noi mentalmente ed anche qui è difficile dargli torto...in quanto alla prossima stagione ed alla conseguente campagna acquisti a prescindere da chi sarà l'allenatore lascio rispondere a Dario, per essere seriamente competitivi in champions e in premier con squadre che da anni sono al vertice e che ogni anno si rinforzano , di quanti giocatori avrà bisogno il City ? non dirmi 3/4 perchè l'ha già detto lui ed anche qui faccio fatica a dargli torto...
Mancini al di la' di qualche scelta sbagliata nella scelta di una formazione piuttosto di un 'altra o di un cambio ritardato, a chi nell'arco di una stagione non capita , top compresi, paga secondo me soprattutto l'implosione di Balotelli sul quale , andando un po contro corrente , era ormai rimasto l'unico a credercI. A questo ci aggiungierei la stagione al di sotto delle aspettative di Nasri altro uomo voluto fortemente dal Mancio. Su Savic cosa dire, se non che tutte le squadre piu' forti lo volevano....Ma queste errate valutazioni da parte di Roberto non possono far dimenticare la crescita esponenziale di Hart preferito a Givens lo scorso anno anche qui andando controcorrente ,la consacrazione di giocatori come Yaya , Silva , Kompany tornato al suo vecchio ruolo di centrale difensivo , della serie : quando devi costruire dal nulla o quasi una squadra e' piu' facile sbagliare le valutazioni e se le sbaglia pure Guardiola ( vedi Ibra pagato 40/50 milioni piu' Eto' ) direi che Roberto meriterebbe un'altra Chance x migliorare la rosa e x correggere qualche errore commesso.
Prima di chiudere , altre cifre......mi limito al raffronto con i cugini....
City 3585 cugini 28585 ( 2009/10)
City 16671 cugini 36671 (2010/11)
City 19825 cugini 15825 stagione ancora in corso ....per quanto aprossimativo e discutibile questo è il punteggio del ranking uefa attualmente siamo al n.28 i cugini sono al secondo posto 3 anni fa non eravamo nei primi cento.....Ciao

Dario ha detto...

Molte delle cose dette dai "difensori" di Mancio sono vere. Ci vuole tempo per costruire una squadra vincente dal nulla. Ci vuole pazienza. Soprattutto quando devi giocarti il titolo con chi ne ha vinti 12 in 20 anni o giù di lì.
È verissimo che non solo il City spende soldi - anzi, questo è uno dei cavalli di battaglia da sempre di questo blog. Gli altri non possono certo farci la morale.
Se il City fosse andato in fondo a qualche coppa (magari portandosene a casa una), il secondo posto in Premier sarebbe stato un risultato molto positivo perché per almeno sei mesi abbiamo giocato un calcio bellissimo e di questo va dato atto al manager.
Uscire dalle coppe in questo modo e - ribadisco - crollare, sciogliersi come neve al sole già a marzo invece per me è grave. Farsi buttare fuori da Napoli, Sporting Lisbona, Liverpool (di questa stagione) per me non sta né in cielo né in terra. E schiantarsi di colpo in campionato è inammissibile.
Come ho già scritto, il board ha il dovere di verificare ed approfondire le cause di una stagione in chiaroscuro. Mancio non può considerarsi immune da colpe. Poi concludo come Noodles: se Mancio resta va bene, a patto che non sia delegittimato nello spogliatoio (e qualche spiffero c'è). Se dipendesse da me, non lo riconfermerei anche per un altro fatto: a Mancini scade il contratto nel 2013 e mi/vi chiedo: avete idea dell'autorevolezza di un manager in scadenza di contratto? Pari a zero, in genere. Quindi bisognerebbe rinnovargli il contratto per almeno altri due anni. Se lo merita? Sarebbe una scelta convincente per voi?

luciano-rocco ha detto...

Buongiorno a tutti. Vorrei dire la mia e fare un personale consuntivo della stagione sin qui disputata. Lasciamo stare gli investimenti in denaro fatti, tutte le squadre ad un certo livello le fanno e ancor più una società come quella del City che non vinceva niente da quarant'anni. I paragoni portati da altri amici non fanno una grinza, e se non hai il settore giovanile del Barcellona a qui attingere i top player li devi comprare; e se poi si rivelano dei flop fa parte del gioco. Il rendimento esterno delle due squadre di Manchester ha certificato la classifica attuale. Lo scorso hanno fuori casa venivamo attaccati ed era per noi più facile trovare occasioni da poter concretizzare infatti le vittorie sono state maggiori di quelle realizzate dallo United. I cugini per contro sono cresciuti in maniera esorbitante nel rendimento esterno nell'anno in corso pensate che ad ora hanno realizzato 39 punti contro i 25 totali dello scorso anno. Noi al momento siamo in media con il rendimento esterno dello scorso anno. La ricetta è una : tirare il giudizio degli arbitri dalla nostra parte con la presunzione di essere i più forti anche quando non lo sei come in diverse circostanze ha fatto quest'anno lo United.Questa è la consapevolezza da acquisire, poi perdere una o più partite ci può stare ma, nell'incertezza delle decisioni dobbiamo essere preferiti. Lo United ha potere e lo sfrutta , noi dobbiamo raggiungere lo stesso potere e poi giocarcela alla pari. Lasciamo lavorare Mancini, anche se anche lui ha le sue colpe quest'anno, e avremo le nostre soddisfazioni da simpatizzanti City.

Daniele ha detto...

Volevo solo dire che non si possona cambiare gli allenatori come fossero fazzoletti da naso.Guardate che figura di cacca sta' facendo Moratti.Bisogna dare tempo al tempo,la sfiga di Mancini e'di doversi confrontare con una squadra di marziani,cacchio sto' United non perde un colpo.La terza in classifica e' lontana anni luce.In piu' ha dovuto gestire fin dall'inizio uno spogliatoio di matti (Tevez,Aldebayor,Ireland,Given poi Balotelli,De Jong ed altri) in piu' non dimentichiamo che per un itagliano lavorare in U.K. e' di uno stress pazzesco.Immaginate di andare TUTTI i giorni sulla copertina del Sun o del Telegrafh e del Daily Mail con tutti che ti fanno le pulci ad ogni dichiarazione e con quel matto di Balotelli che combina cazzate su cazzate in quantita' industriali.
Ecco il buon Mancio secondo me e' un ottimo allenatore che va' sostenuto.Cambiare significa ricominciare tutto da zero,non pensate che Mourinho sia un fenomeno,lui ha vinto con l'Inter di Mancini altro che storie !!!

Achille ha detto...

Noto con piacere che trainati dal sottoscritto e da Lele in primis altri tifosi del City sostengono il Mancio. Dario secondo me continua ad avere le idee un Po confuse da un lato capisce le "nostre" ragioni , non si strappera' i capelli , beato lui che ce li ha ancora, se Roberto restera' alla guida del City , non lo considera un incapace ..... Pero' poi dice che "carriera alla mano" non pensa sia l'uomo giusto x portare il City sul trono della Premier?????
Ma scusami, allora : Mancini in 4 anni dopo che x 20 lunghi anni .....ha vinto 2 titoli con l'Inter + varie coppette, con la Lazio ha ottenuto una qualificazione in Champions con una squadra non certo di fenomeni giocando il miglior calcio del campionato, ricordo un'asfaltata nel girone d'andata in casa della Juve ladrona da impazzire , poi la rosa era quella che era e nel girone di ritorno ci siamo dovuti "accontentare" del quarto posto....l'anno dopo hai ragione ," stagione deludente" con quella squadra ha vinto "solo" la coppa italia...... Auguro a tutti i tifosi della Lazio negli anni deludenti futuri di vincere una coppa Italia. Col city al suo vero primo anno un secondo posto e la FACup con una societa' che e' inutile dirti da quando non vinceva nulla. Quest'anno come ho gia' fatto notare se fosse riuscita a vendere Tevez globalmente avrebbe avuto un saldo passivo intorno ai 25 milioni inferiore a quello dello united Chelsea Liverpool .... Il City quest'anno ha comprato clichy Savic nasri e Aguero che se proprio vogliamo dirla tutta se paragonato al Tevez dello scorso anno nonostante i casini che anche l'anno scorso ha combinato nel confronto siamo in credito ti rammento che il Barca dei campioni che sforna ogni anno fenomeni dalla cantera quest'anno si e' comunque rinforzata con Fabregas e Sanchez. Io credo che sinceramente con quel girone d'andata tutti ci siamo un Po illusi che il City potesse vincere la Premier , purtroppo probabilmente cosi' non sara' io credo fermamente in una prova d'orgoglio dei ragazzi in queste ultime 6 giornate poi se lo united continuera' a vincere sempre , infrangendo ogni record di premier AMEN . Mancini che qualche errore l'ha commesso sicuramente , se resterà , dovrà sicuramente correggere qualcosa migliorare la rosa e dimostrare a noi tutti di essere un vincente perlomeno in uk ( in Europa voglio ricordare a tutti siamo in 28a posizione e per quanto anch'io penso che il criterio che stabilisce il Ranking sia discutibile , qualcosa quella posizione lo vorra' dire ) ha la squadra se non altro x lottare ad armi pari con i big .... Poi a vincere e' uno solo....ricordiamocelo sempre....speriamo il prossimo anno tocchi a noi.
Ps caro Dario nel caso che x "carriera alla mano" ti riferissi al cammino Internazionale del Mancio devo ammettere che effettivamente li scarseggia alquanto ....
Roberto li deve assolutamente migliorare al di la degli alibi e di un Po di sfortuna che in Europa lo accompagna come la nuvoletta di fantozzi i risultati sono indubbiamente deficitari ed anche essere fortunati o meno puo' essere o diventare un pregio per un allenatore . A proposito di questo vorrei ricordare che il grande Mou ( i risultati , che poi e' quello che conta , parlano a suo favore ) nell'anno del triplete con l'Inter a 5 minuti dal fischio finale a Kiev era FUORI dalla Champions poi grazie ad un pasticcio difensivo e ad un rimpallo , sappiamo tutti come e' andata....
Un saluto a tutti
Felice di far parte di questo gruppo a prescindere da come la si pensi.
Ciao

daniele ha detto...

Mitico Achille,così si parla,finalmente uno con le idee chiare e documenti in mano.Hai proprio ragione su tutto,straquoto il tuo intervento.Il Mancio e' l'uomo giusto,spero solo che lo sceicco la pensi come noi,sarebbe un peccato.Certo che quelli che vogliono Villas Boas o Hidding sono semplicemente fuori di testa.Si e' visto cosa sono stati capaci di combinare.

Dario ha detto...

Esatto Achille. Credo che Mancini sia un buon allenatore ma non credo che sia l'uomo giusto per noi. Anche e soprattutto in virtù (si fa per dire) del suo curriculum europeo. Posso avere la mia idea e non la trovo per niente confusa. È solo la mia!
PS. Anche noi siamo felici del gruppo del blog, siamo una bella banda! Soprattutto perché a volte la pensiamo diversamente...per questo si apre un blog :-)

Achille ha detto...

Caro Dario la mia non voleva essere altro che una battuta è ormai chiaro che se fosse per te Roberto me lo rispediresti a bologna zona Giardini Margherita ... volevo solamente sottolineare che la tua scelta era cmq combattuta .....

Dario ha detto...

Molto combattuta emotivamente, credimi!