30.5.12

Lo shopping dopo il party



di Cioccio

Dopo un paio di settimane di bagordi torniamo a guardare al futuro, anche se devo dire che continuo a vedere il goal del Kun dalle 3 alle 5 volte al giorno. Che succederà adesso? Che il mercato estivo non stravolgerà la squadra mi pare evidente. 

Nonostante qualche voce, secondo me strampalata, su un possibile arrivo di Iker Casillas, credo che Hart e Pantillimon resteranno i portieri del City anche per il prossimo anno. Il nostro numero 1 ha fatto una grande stagione, gli si può solo rimproverare qualche respinta a centro area, per il resto ha sfiorato la perfezione. Il suo sostituto è sempre stato pronto quando è sceso in campo nelle coppe. 

In difesa si cerca un rinforzo da affiancare al centro a Capitan Kompany. Lescott e Kolo Touré potrebbero essere 2 valide alternative. Savic aspetterei a bocciarlo e, nonostante il disastro di quest'anno, io lo cederei in prestito più che a titolo definitivo. Clichy, Richerds e Zalbaleta penso che resteranno i nostri presidi di fascia. Non è così sicura invece la permanenza di Kolarov, che ha mercato e non ha entusiasmato.

A centrocampo a mio parere serve un ritocco: forse partirà de Jong, che non ha trovato molto spazio quest'anno, e Yaya sarà impegnato ancora in coppa d'Africa. Si ancora la coppa d'Africa che, pur essendo una manifestazione biennale, si giocherà anche l'anno prossimo a causa della decisione di disputarla negli anni dispari e non più in quelli pari. Mi aspetto la conferma di Milner e Barry. Pizarro invece tornerà a Roma.

A supporto delle punte Silva è inamovibile. Le voci di una sua partenza destinazione Madrid mi fanno ridere. Nasri, stando alle sue dichiarazioni, credo proprio che ci abbia preso gusto a vincere con noi. Johnson potrebbe essere invece tentato da nuove avventure, avendo giocato poco. Serve probabilmente qualcuno per dare il cambio a Silva dietro le punte. Hazard sembra avere scelto il Chelsea. Pare che l'operazione costerà  78 milioni di pound. Mi ha divertito sentire l'asso belga dichiarare di preferire i Blue londinesi a quelli di Manchester perché al City non è sicuro di giocare. Se ve lo avessero raccontato qualche anno fa ci avreste creduto? Mancini sembra determinato a trovare un nuovo arrivo in questo ruolo. Staremo a vedere.

Le punte potrebbero restare tutte e 4, visto che il Kun, Balotelli, Tevez e Dzeko hanno espresso la loro volontà di continuare con noi. Certamente rimarrà Aguero. Van Persie potrebbe raggiungere il suo amico Nasri a Manchester solo se uno degli altri 3 sarà ceduto. Guidetti probabilmente andrà in prestito un altro anno. Mancio oggi ha dichiarato che davanti siamo a posto così.

Siamo solo all'inizio. Sicuramente Mansour regalerà altri gioielli alla sua amata!
 

  

13 commenti:

Achille ha detto...

Scholes ha rinnovato anche x la prossima stagione......

Lele ha detto...

Se (come credo) non cambieremo il modo di giocare, si consolidanderanno ulteriormente meccanismi e movimenti e questo ci consentirà un ulteriore passo avanti. A patto di cambiare poco/pochissimo. Dietro cercheranno un titolare, da qui ad agosto lo troveranno. La chiave è in avanti dove io io partirei con 3 forti e 1 riserva. I nostri 4 a me sembrano troppi, troppo difficili da gestire, con 3 uomini è più farne ruotare 2 tra di loro e puoi anche giocare qualche volta con uno solo aumentando le presenze di AJ, o di Milner. Siamo solo all'inizio, è partiamo con una certezza: siamo campioni, abbiamo soldi e competenze per scegliere al meglio, abbiamo appeal, e se anche dovessimo rimanere così come siamo...ripartirei con grande fiducia. E non vorrei proprio essere nei panni di chi è costretto ad inseguire.

PS -dannata Coppa d'Africa, questa non la sapevo, Yaya è forse il meno sostituibile che abbiamo!!!

Mancio forever ha detto...

Come già scritto se restano i 4che abbiamo davanti benissimo,soprattutto per la continuità, ma se ne vendiamo due (combattuto ma opterei per Edin e Tevez) e prendiamo RVP+Guidetti miglioriamo e ci guadagniamo(come Lele anche la mia scelta cadrebbe su Falcao senza pensare a quanto costa). Ma la priorità e un centrale fortissimo..senza il miracolo degli ultimi 5 min saremmo ancora a maledire Lescott...
Guardando in casa altrui mi spaventa il Chelsea.. Hazard, Hulk, Marin.. Già spesi 100milioni.. Ma è solo il City da condannare per spese folli...

Lele ha detto...

A me il Chelsea non spaventa affatto, perde Drogba, i vari senatori avranno ancora un anno in più, allestiranno una rosa di livello senz'altro ma non hanno ancora un allenatore e non hanno uno straccio di gioco da cui ripartire. E abbiamo visto quanto tutto ciò abbia un peso. Abbiamo visto come siamo cambiati RADICALMENTE noi dall'anno scorso, con soli due innesti. Hanno fatto 25 (VENTICINQUE) punti meno di noi. No, il primo avversario sarà ancora lo United, che nella continuità costruisce la sua forza. Cosa che finalmente stiamo facendo anche noi.

Mancio forever ha detto...

Sinceramente a oggi per la Premier non ho molti timori.. Lo United difficilmente ripeterà il gran campionato di qs anno e il Chelsea effettivamente non ha ancora le sembianze di una squadra. Però mi "spaventqui" qs colpi di inizio mercato, e nn siamo neanche a giugno.. Se poi dovesse arrivare Guardiola con in paio dei suoi centrocampisti... Certo che per provare a raggiungerci devono faticare:-)

Lele ha detto...

Se arrivasse Guardiola allora starei ancora più tranquillo... Chiariamoci, lo ritengo l'artefice della squadra più bella che io abbia mai visto, ma credo anche che sia un modello non replicabile altrove nel breve periodo. Quanto alla Premier 2013 però andiamoci piano, giusto non avere timori perchè siamo nella condizione di NON DOVER TEMERE NESSUNO, ma sarà più difficile dello scorso anno, lo United era e sarà forte, il Chelsea avrà la fame di un nuovo ciclo e dovrà riscattare la premier passata. Wenger e Redknapp faranno di tutto per farci uno sgarbo. Pardew è bravo e il Liverpool ha preso un gran tecnico (che deve confermarsi). Non temiamo nessuno perchè il titolo è qui da noi, ma sarà un Premier ancora più tosta, e spero che non ci lasciamo prendere dalla frenesia Champions, va fatta bene ma non ci siano obblighi o ossessioni.

Achille ha detto...

Il chelsea quest'anno è partito con l'handicap........i 25 punti sono li a testimoniare indubbiamente la nostra supremazia in campionato nei loro confronti ma se all'handicap iniziale ci aggiungiamo le ultime giornate di premier giocate fra una finale e l'altra penso si possa affermare tranquillamente che il divario -25 non rappresenta l'effettivo divario fra noi e loro. Se anche solo rimanesse Di Matteo con questi innesti e con un Torres magari rinfrancato da un buon europeo credo che la squadra che ha vinto FA Cup e CHAMPIONS ( seppur con un BRICIOLO di fortuna ) sarà la squadra da temere più dello stesso United.

Dario ha detto...

Non è un po' presto per sbilanciarsi in considerazioni del genere? Vedremo cosa porterà il mercato. Io oggi posso pensare allo United ed eventualmente al Chelsea come avversarie. Il resto non è competitivo. Ad oggi e sottolineo ad oggi.
Un abbraccio a tutti i miei fratelli CHAMPIONS!

Giovanni ha detto...

Sono contento che ci sia un corner dedicato al City nel negozio di dischi più indie di Bologna, il Disco d'Oro. Il City è la squadra di quasi tutti i mancuniani, ma soprattutto dei creativi di Manchester.
Due anni fa venne a Reggio Emilia un fotografo del City, Kevin Cummins, con una mostra su Joy Division e altri gruppi che hanno fatto la storia del rock. Da allora tifo il City, anche perché noi tifosi bolognesi non dimenticheremo mai il Mancio. Bello questo blog, complimenti! Soprattutto a quelli che tifano City da tanti anni.

Lele ha detto...

@Dario
la cosa che mi fa impazzire è che mentre per noi è presto per sbilanciarsi in considerazioni del genere (e hai ragione, ma è un pò il calciomercato...tanta fuffa per 2 mesi), per tutti gli altri non è presto per dire che se vorranno vincere, se vorranno anche solo pensare di poterci riuscire, i primi della lista dei loro problemi SIAMO NOI!
E' indiscutibile che per la prima volta partiamo con addosso l'appellativo di SQUADRA DA BATTERE, e la cosa mi fa godere. Me la VOGLIO godere, abbiamo sofferto per arrivarci, e ora ce la godiamo tutta. Non so se sulla saremo i più forti ai nastri di partenza, so che lo siamo stati sul campo e che lo siamo stati facendo un calcio bello, tosto e concreto. Gli altri possono prendere chi vogliono (e noi non staremo certo a guardare) ma quando ci ritroveremo in campo ad agosto tutti sapranno che non avremo certo paura di andare a dargliele, di nuovo!
CITY 2012/2013
LET'S DO IT ALL AGAIN!

@Cioccio
devo ammettere che anche io...non passa giorno che non riveda il gol di Sergio o qualche nuovo video (tra i tantissimi bellissimi) su youtube, ne uscirò prima o poi?!?
ammesso che ne voglia uscire ;)

Dario ha detto...

Ciao Giovanni, grazie della visita! I vessilli del City al Disco d'Oro sono veramente spettacolari, da brividi. I creativi tifano City in città: è quasi sempre vero. Anche perché la creatività spesso nasce dalla sofferenza!!!!
Torna a trovarci eh?!?
Lele, non c'è dubbio: dovranno fare i conti con noi e per molti anni....:-)

Mancio forever ha detto...

Ciao Dario, è assolutamente prematuro fare previsioni ma a meno di stravolgimenti incredibili io credo che ripetendo la stagione appena conclusa faremmo un bellissimo bis:-) non lo so, ma non vedo proprio lo United rifare 89 punti (e 13 vittorie esterne!) e neppure le altri rivali arrivare a tanto.. Invece noi pur considerando che difficilmente rifaremo 55 punti in casa(!!!) possiamo però migliorare il rendimento esterno. Chissà, speriamo di essere nel giusto;-)

Lele ha detto...

Beh ragazzi, se avete visto (e se non lo avete fatto...fatelo subito!) il video con tutti i gol (fatti e presi) della stagione, è chiaro che spesso non ci ha detto proprio bene bene, tra autogol ed episodi bizzarri c'abbiamo perso molto più quanto guadagnato. Episodi arbitrali a favore non se ne vedono, mentre a casa di moastrociliegia...mmmm...
Noi quegli 89 punti li valiamo tutti, e partiamo da lì.