26.7.12

Kompany ha firmato per altri 6 anni



di Setteblu (aka Dario)

Il nostro Grande Capitano Vincent Kompany ha esteso il suo contratto con il City ed ha firmato un accordo di sei anni. E' la prima volta che sento parlare di un contratto di 6 anni, in genere il massimo è cinque. Chissà, magari è una velata forma di ironia nei confronti dei Secondi Cugini scegliere una periodicità proprio di SEI anni. E' l'ennesima dimostrazione della stima che tutto il nostro ambiente nutre nei confronti di questo grandissimo giocatore, arrivato da noi nell'estate del 2008 dopo aver trascorso i primi anni della sua carriera nell'Anderlecht e nell'Amburgo. 
Vinnie ha appena 26 anni e questo contratto lo porterà sostanzialmente alla fine della carriera; non certo perché un giocatore sia finito a 32 anni ma perché è semplicemente inimmaginabile vederlo con un'altra maglia addosso. Captain Fantastic resterà fino alla fine della sua vita sportiva e, da quel che si legge, è probabile che possa poi intraprendere una carriera da allenatore o dirigente della nostra amata squadra. Molti tifosi del City lo considerano il primo idolo perché incarna alla grande lo spirito del club e simboleggia la nostra crescita.

Ecco le parole del Capitano: "Sto benissimo qui e non c'era nessuna ragione per andare da un'altra parte. Il progetto del City non è solo dei tifosi o della proprietà, è anche il mio. Sono qui praticamente dall'inizio della svolta, ho visto tutti i cambiamenti e ho dato il mio contributo. La proposta di rinnovare per sei anni da parte del club mi riempie di orgoglio. Spero di giocare ancora meglio in futuro. I tifosi mi amano e ciò ha avuto un peso determinante nella mia scelta. Dobbiamo vincere ancora molto per diventare uno dei club più importanti d'Europa. Essere capitano di questa squadra a volte può essere molto difficile ma a me piacciono le sfide e mi piace prendermi le mie responsabilità. Mi piacciono i miei compagni ed ora dobbiamo remare tutti nella stessa direzione per vincere ancora ed affermare la cultura della vittoria necessaria per continuare a vincere. Il titolo è stato meraviglioso e la partita contro il QPR rimarrà nella storia di questo club per i prossimi 50 o 100 anni ma ora è giunta l'ora di guardare avanti. Non vedo l'ora che ricominci la stagione".


Anche noi Capitano.
E siamo fieri di essere condotti da Te.
Onore a Vincent Kompany, blue blood.

2 commenti:

Mancio forever ha detto...

Il capitano è un fenomeno che ho sempre ammirato.. Ho sofferto doppiamente vedendo l'errore nel Community Shields ed ho goduto il triplo quando ha segnato uno dei gol decisivi per la Premier sempre in un derby.. Grande Vincent....

Lele ha detto...

Dici bene Dario, Vinnie "incarna alla grande lo spirito del club e simboleggia la nostra crescita". Arrivato quando eravamo un City diverso, siamo cresciuti immensamente insieme, e questo rinnovo (insieme a quello del Mancio) la dice lunga sulla direzione che vuole prendere il Club: continuità attraverso la qualità. "Vinnie per sempre" è' una dichiarazione di guerra nei confronti di chi parla male di noi (arriviamo in alto comprando sì, ma portati per mano da chi ama questi colori) e un atto di amore nei confronti dei tifosi che amano (e come non potrebbero) l'uomo ancor prima del giocatore. Capitano di gente del calibro di Mario e Carlos non è da tutti. Ti auguro e mi auguro di vederti alzare ancora tanti trofei Vinnie, ma prima ancora ti auguro e mi auguro di vederti ancora per mille e più partite con quella fascia tatuata sul braccio e nell'anima. Non potevamo sognare un capitano migliore!