29.11.12

EPL 14: Wigan 0-2 City


 
Wigan Athletic: Al Habsi, Kone, Beausejour, McCarthy, Jones (McAthur 74), Stam (McManaman 90+2), Boyce, Gomez, Figueroa, Lopez, Di Santo
Manchester City: Hart, Maicon, Zabaleta, Nastasic, Kompany, Barry, Garcia (Milner 60 (K Toure 81)), Yaya Toure, Silva, Aguero (Kolarov 68), Balotelli
Reti: Balotelli 69, Milner 73
Arbitro: Mark Halsey
Stadio: DW Stadium (att. 19,623)



10 commenti:

Lele ha detto...

Non una delle migliori giornate, tanti uomini al di sotto dei loro standard, ma un campo non facile, contro una squadra che gioca sempre bene; risultato salutare. Bene in difesa, 5° clean sheet nelle ultime 6°, il "problema" è davanti, non lo dicono più solo i numeri. Una parola in più su Nastasic che tranne un paio di distrazioni sulla linea di fondo io vedo in costante crescita, mi piace molto anche per la freddezza che dimostra sia nella gestione della palla che dei momenti in cui siamo un pò sotto pressione. 19 anni, credo proprio che abbiamo trovato quello che cercavamo, notizia non da poco. Malaccio Javi Garcia, peccato, aveva cominciato così bene la stagione, spero di rivedere quanto prima Jack in quel ruolo, anche se credo che togliere il posto a Gareth non sarà affatto facile, per nessuno. Peccato per Milner, speriamo sia roba di poco, questo ragazzo merita più di quanto non si pensi. E a proposito, un plauso particolare a Pablo Zabaleta, uomo ovunque, senza fronzoli ma rendimento ALTISSIMO, un momunento di affidabilità, impossibile non innamorarsene. L'audio di Sky ha reso giustizia ad una tifoseria che ha poche eguali, ci si sentiva solo "noi", e passatemi il "noi" anche se fisicamente ero lontano.
Ora sotto con il maledetto Moyes, bestia nera del Mancio.

MF ha detto...

Ieri gli spagnoli malissimo! Silva sembrava il peggior Nasri.. E Javier Garcia spero non sia qs ma non è la prima partita che gioca così male.. Mi sembra proprio lento e scarso tecnicamente, spero di sbagliarmi.. Certo che per lui e Rodwell abbiamo speso troppo, inutilmente....
Nastasic diventerà fortissimo ma commette ancora un paio di ingenuità a partita che potrebbero costare caro..
Molto bene, come dice Lele, i gregari.. Zaba Milner e Barry veramente sorprendenti..
Ora due partite che ci diranno quale squadra di Manchester, e dintorni.., sarà la favorita...
Ps Mario! Per una volta che non ti metto PM segni?? Non si fa..

MANCIOMAO ha detto...

Mi permetto di aggiungere che il maledetto Moyes lo scorso anno ci ha donato un pareggio dai cugini in perfetto stile "libro cuore" per il quale quasi quasi mi e' simpatico!!!credo sarà una bella e difficile partita perché l'Everton gioca davvero bene e ha delle pregevoli individualità...Tornando a noi ieri sera sono in sintonia ,tutti sotto la media però "finalmente" due goal,uno poi di Mario che sono sicuro ci sarà nel derby e spero una volta per tutte lavori seriamente perché con la sua freddezza e capacità potremmo avere un'arma superba,bad boy permettendo....in difesa stiamo prendendo i binari giusti finalmente,we must improve il solito ritornello del Mancio....avanti così allora!!!!

Anonimo ha detto...

Scusate...Ieri sera fuori Aguero dentro Kolarov ,fiducia a Mario e dopo 15 minuti due goal,uno di Mario uno di MIlner entrato dalla panchina,morale: IL NOSTRO MANAGER HA LE PALLE!!!!!! In barba ai gufi che erano già pronti a parlare di sostituzioni sbagliate o di puntare al pareggio,ripeto HA LE PALLE!!! Anche nel gestire i quattro top player li davanti.nota al merito,ciao !!!!!

MANCIOMAO ha detto...

Ancora io che sbaglio,non anonimo ma MANCIOMAO!

alakai ha detto...

non lo so....io vado contro forse sbagliando prestazione al limite della vergogna contro una squadra certo non il real senza gioco senza idee senza sopratutto verve almeno quello che ho visto io. mancio ha le palle? sicuramente ma a me il city almeno quest anno non mi da mai la sensazione giusta poi e normale che quando hai tutti questi solisti la partita in qualche modo la fai tua facile per certi versi girarsi e avere z y z e cambiare la partita. il problema FORSE e il gioco a me il city mi pare molto ma molto al di sotto di quello che potrebbe dare e non scordiamoci del gol mancato e della papera del portiere. pensavo col chelsea di aver visto un city in netta ripresa e invece.....speriamo che il mio giudizio sia sbagliato ma giocando cosi nastasic o non nastasic( 100%lele) non andremo molto lontano e la champion almeno per me pesa come un macigno. ps moyes bestia nera??? a me mi sembra che x mancio ce ne siano un po troppe di bestie nere specie quando si esce dall isola.

Lele ha detto...

@alakai
la Champions può pesare quanto vuoi, e ognuno ha il diritto di darle il peso che vuole ma non vi ci potete avvelenare ogni dannata partita, abbiamo giocato col chelsea, ieri col wigan, ora l'everton...e pensi alla champions? Boh, decidi che la Champions debba pesare come un macigno, ok, legittimo (non condivido ma comprendo), ma non te lo portare dietro ogni maledetta domenica, mi sembra masochismo puro, poggiatlo da una parte sto macigno, non ti dico di dimenticarlo, ma di appoggiarlo da una parte, per ritirarlo fuori a fine stagione quando faremo tutti della valutazioni. Altrimenti ti ci rovini tutta la stagione, una stagione che, secondo me, ha ancora tanto da dire, in cui c'è ancora tanto, tantissimo da prendere.

alakai ha detto...

ma forse hai ragione lele la delusione almeno per me e talmente grande che forse vedo tutto con troppa negativita. provero a seguire il tuo giusto consiglio cio nonostante io non sto vedendo quei progressi che mi aspettavo dopo essere diventati campioni. anche ieri ho visto una squadra slegata senza gioco senza idee con il kun a rincorrere il terzino e a fare fallo al limite dell area non ho mai la sensazione di dominare non vedo la cattiveria pero ripeto forse sbaglio io. la stagione è lunga speriamo di migliorare lele.

MANCIOMAO ha detto...

Il bello e' anche una chiave di lettura diversa per ognuno di noi,io non sono così avvelenato per la champions perché siamo meritatamente fuori e credo sia un bene come ulteriore possibilità di crescita.Ripeto ,non ne sono felice ma ,non mi continuo a massacrare e' andata giustamente così e non la meritiamo pero' siamo al secondo anno non al decimo.Non sono nemmeno dell'idea che una squadra che negli ultimi anni arriva dopo decenni ai vertici debba già dare per scontato che essere li sia così semplice,credo sia proprio il contrario ed è' la vera qualità dei cugini una lunga e costante capacità di lottare sempre per il vertice.....ma io credo molto nei nostri mezzi...magari sbaglierò ma ci vuole tempo,per tutto....

Lele ha detto...

Io credo che dalla Champions si debba innanzitutto imparare tante cose, eppoi dopo, avendo un quadro più chiaro, criticare, mirando bene.
A tal proposito, se avete ancora negli occhi la gara in casa con il Real, vi chiedo: il furore che noi abbiamo messo negli ultimi minuti della santissima ultima di campionato, il Real ce li mette ogni dannato minuto di qualunque partita, come mai? i loro giocatori "normali" gestiscono la palla contro di noi con la stessa disinvoltura con cui noi la gestivamo in Premier lo scorso anno (e come ci capita meno spesso quest'anno), Silva ha corso e lottato come mai gli capita, ottimo, ma perchè così raramente? I loro difensori non lasciavano ai nostri attaccanti la possibilità di ricevere palla, figuriamoci di gestirla, un Di Maria qualsiasi corre e lotta come un nostro Zabaleta, etc...etc... Ragazzi, siamo anni luce dal Real, ma come pacchetto complessivo, il Real sono secoli che spende quanto noi ed è PER DISTACCO una delle due squadre più forti al mondo, molto vicino alla squadra (a mio avviso) più bella e forte della storia. Il nostro problema per me è quello, che siamo arrivati in campo "convinti di dover fare" e non "consapevoli di poter fare", trasmormando l'obiettivo di volerci mostrare alla pari con i migliori nell'ossessione di doverlo fare. Ma noi non siamo il Chelsea, non abbiamo Abramovich, e non lo vogliamo avere, eppure continuando a caricare la Champions facciamo il gioco opposto, non si diventa così in 2 anni, e nemmeno in 3, ma si può e si deve migliorare, questo certo, ma noi 2 anni fa eravamo a palla a Tevez e pensaci tu, non dimentichiamolo. Lo scorso anno abbiamo dominato la Premier, sì dominato, perchè se è arrivata solo all'ultimo è perchè nei momenti di difficoltà non siamo stati granitici, avevamo imparato a imporre un gioco che a me piace anche molto, ma non ancora a saperle prendere e gestire quando è tempo di prenderle. Oggi siamo qui, a guardarci ancora involuti rispetto allo scorso anno, ma abbiamo già scavato un solco con chi è dietro e nessuno ci ha regalato punti, semmai ne abbiamo lasciato qualcuno per strada. Siamo qui, con un titolo in mano, in corsa per difenderlo, e abbiamo già incastrato nella mente di tutti che noi scendiamo in campo per prenderci la partita e giocarla come sappiamo e che se anche non ci riusciamo fino a che l'arbitro non fischia noi non molleremo mai. Siamo cresciuti già tanto, e stiamo continuando. Personalmente non ho avuto fretta per tali e tanti anni che...non ci penso proprio a farmela venire ora che può solo far danni.