27.12.12

Missing


di Setteblu

Torniamo dallo Stadium of Light con una sconfitta (0-1), la seconda consecutiva in questo stadio che non sembra portarci molta fortuna. Il City ha ieri manifestato, una volta di più, i propri problemi. Siamo a sette punti dallo United ed il Chelsea è ad un passo. Io resto fiducioso ma per lottare sino al termine dobbiamo risolvere al più presto problemi evidenti.

Fase offensiva. La squadra non segna più con la regolarità necessaria. La nostra fase offensiva è ormai un libro aperto. In questa stagione abbiamo rivisto il micidiale gioco d'attacco praticamente solo a Newcastle. Il nostro potenziale offensivo è ormai solo sulla carta. Se togliamo la goleada contro l'Aston Villa e qualche partita nella quale abbiamo realizzato 3 reti, il nostro gioco produce pochi frutti. Sergio Aguero (sempre sia lodato) e Carlitos Tévez si dannano l'anima, corrono e pressano, lavorano molto per la squadra ma non sembrano nemmeno lontani parenti dei fenomeni ammirati nelle scorse stagioni. Non posso imputare nulla al loro impegno, ma sono quasi inoffensivi. Incredibile a dirsi ma è così. Prendiamo la partita di ieri: nei primi venti minuti abbiamo schiacciato il Sunderland nella propria area di rigore, abbiamo prodotto un paio di occasioni nitide ma non siamo riusciti a passare in vantaggio. Prima Yaya e poi Silva non hanno tradotto in rete due opportunità a dire il vero non impossibili. Nella ripresa il nostro gioco ha sì prodotto un grande possesso palla ma, alla fine dei conti, solo un paio di occasioni possono davvero definirsi "occasioni da goal" e il Kun le ha fallite entrambe. Non parliamo poi di David Silva: il mago canario - ieri disastroso anche nell'impostazione - non segna praticamente mai. Ieri si è divorato il goal del vantaggio a dieci centimetri dalla porta. E ricordiamo tutti cosa si mangiò nel derby davanti a De Gea. Un giocatore del suo talento, in quel ruolo, non può essere così tanto inutile sotto porta. Se pensiamo agli altri centrocampisti d'attacco, playmaker d'attacco - tipo Hazard o Iniesta, per dire - tutti segnano più di lui. Naturalmente non sto criticando Merlino e non sto dicendo che non sia il fenomeno che tutti conosciamo ma è indubbio che il suo rendimento sotto porta sia molto negativo. E qui aggiungo anche un altro ragionamento: ieri Mancini ha schierato James Milner nella linea a 3, a supporto della punta; spesso ha schierato Samir Nasri, a volte Balotelli. Mi chiedo e vi chiedo: perché non Yaya Toure? La scorsa stagione, Yaya si è dimostrato decisivo proprio quando è stato spostato avanti. Perchè continuare a schierarlo centrocampista basso se poi deve fare 70 metri per andare ad incidere sotto porta o comunque nel gioco offensivo? Tralasciando che mi pare anche piuttosto lento nell'interdizione, perché non mettere due tra Barry, Milner e Garcia davanti alla difesa e spostare il nostro Pallone d'Oro africano dietro la punta? Mi pare una soluzione plausibile, anche in funzione del rendimento non proprio esaltante degli altri.


Sveglia, ragazzi! Sento spesso parlare del mercato sbagliato. Sono d'accordo, ovviamente. Il City ha speso molto, male ed ha pure sbagliato i tempi. Non è intelligente far arrivare tutti i giocatori al 31 di agosto, con il campionato già iniziato, intanto. Se poi pensiamo ai calciatori arrivati possiamo già dire che Scott Sinclair non è all'altezza, Jack Rodwell forse nemmeno (ma io gli darei tempo...), Maicon è a fine carriera come qualcuno temeva e comunque inutile considerando la presenza di Pablito e di Richards, Javi Garcia potrebbe migliorare ma comunque è costato troppo rispetto al rendimento attuale o ipotizzabile, Nastasic è bravo. Ma il problema non è il mercato, secondo me. Il problema è rappresentato dai nostri amati mammasantissima: alzi la mano chi considera all'altezza il rendimento di Joe Hart (cos'hai combinato ieri, Joe?), Vincent Kompany, David Silva, Yaya Toure e Sergio Aguero. E perchè no, Carlos Tévez. Come può una squadra che ha questi talenti palesemente fuori condizione rispetto al loro potenziale, sperare di tenere la media della scorsa stagione? Sarà un problema di testa? Chissà. Abbiamo fatto 39 punti in 19 gare, con proiezione a 78 punti al termine della Premier. Ben al di sotto dei mostruosi 89 punti dell'anno scorso. Vi dirò, dato il rendimento mi sembrano tanti i nostri 39 punti. Intanto il Chelsea ci è vicino e lo United un po' più lontano. Ha ragione Mancio: il problema non è il distacco dallo United a dicembre, il problema è che la squadra non segna. E non mi pare un porblema da niente, considerando che parliamo di calcio!


Finisco con due considerazioni sulla partita di ieri: i cambi e l'arbitraggio. Fare cambi tattici a due minuti dal termine mi sembra un'idiozia, soprattutto quando devi inventare qualcosa per recuperare e non per perdere tempo. Io proprio non capisco. Mancio mi pare sempre molto lento nel pensare e realizzare i cambi ed anche David Platt e Brian Kidd non mi sembrano dei velocisti, in tal senso.
Kevin Friend (bell'amico!) fu protagonista negativo dell'errore che ci costò la sconfitta a Sunderland lo scorso 1 gennaio e ieri si è ripetuto. Premessa: abbiamo perso per colpa nostra. L'arbitraggio però è stato negativo per entrambe le squadre. Il metro arbitrale ormai è ai livelli infimi di quello italiano: ogni soffio è fallo, ogni piccolo contatto è fallo, ogni tackle tentato è fallo. Rimpiango moltissimo il football britannico di 20/30 anni fa. Sulla base di questo metro arbitrale, sull'azione del goal di AJ, Zabaleta subisce un fallo enorme, forse anche da ammonizione. Sulla base di questo metro arbitrale, Nastasic andava espulso per fallo da dietro qualche minuto dopo. Ed aggiungo: gli errori si vedono su tutti i campi. Prendiamo Old Trafford: il goal convalidato al Newcastle ieri - parlo dell'autorete di Evans, quella dell'1-2 - è incredibile, viziata da un fuorigioco nettissimo. Speriamo che il 2013 ci mandi in regalo arbitraggi decenti e parlo per tutte le squadre. Il campionato più bello del pianeta merita di meglio. Quanto a noi, o cambiamo registro o tenere il trofeo all'Etihad sarà dura...


18 commenti:

Noodles ha detto...

Concordo totalmente sull'analisi. Ma a differenza tua, caro Dario, l'ottimismo recuperato dopo il sacco di St James Parkl si è azzerato. Come si è azzerato il nostro potenziale offensivo, potenziale ormai solo sulla carta. Non facciamo più male a una mosca. Siamo a -7 con la prospettiva della trasferta di Carrow Road e quella ancor più inquietante di perder Yaya per un mese. Che non sarà il Yaya dello scorso anno, ma non riesco proprio a immaginare questa squadra zeppa di problemi, alla quale levi pure Yaya. Non riesco a immaginarla proponibile per una rimonta, proponbile per difendere il titolo. Temo che ieri un altro obiettivo (il più grosso)si è dato alla fuga. Siamo alle porte di una stagione fallimentare, non c'è tanto da girarci intorno. Si sta materializzando quello che era un pò il timore di tutti noi a inizio stagione.....quello dell'effetto post titolo, quando si appartiene ad una società poco abituata a vincere. Non si spiegano diversamente le metamorfosi contemporanee di tutti i nostri top player. O no...?...

alberto spanu ha detto...

Perché nn provare a far giocare guidetti? O è ancora infortunato?
P.s. Voglio neymar a gennaio!!!!!!! O David villa....

tirzan13 ha detto...

Magari con l assenza forzata di yaya e con un pizzico di azzardo potremmo tentare di cambiare il nostro gioco.
Probabilmente siamo messi male o il nostro gioco ha bisogno di altri interpreti, più o meno forti. Comunque la mia fiducia nella squadra resta ilimitata come sempre. Forza citizens

diggio ha detto...

@noodles
capisco la tua amarezza ma gettar via una stagione dove si è secondi al 27 di dicembre sarebbe da folli...io vorrei ricordare che l'anno scorso abbiamo recuperato 8 punti in un mese e poco più; è vero anche che quella squadra viaggiava su ben altri ritmi, ma i giocatori sono gli stessi, non vedo perchè non credere alla rimonta...i problemi ci sono e sappiamo quali sono, proprio per questo si deve lavorare su ciò che bisogna migliorare...NON ESISTE considerare la stagione gia finita...
@Setteblu
Concordo con la tua analisi tranne sul fatto di spostare yaya più avanti, lui serve la dove gioca attualmente perchè il suo gioco se lo mettiamo più avanti chi lo va a fare?? barry?? è impensabile...più avanti invece li abbiamo i giocatori con qualità e caratteristiche per fare l'ultimo passaggio...io l'unico giocatore che andrei ad aggiungere a questa squadra è un esterno puro che cambia passo, un robben per esempio...sugli esterni stiamo con silva e nasri che sono stra adattati...
Per quanto riguarda ieri partita per me dominata sul piano del gioco e del possesso palla, manca più intensità negli ultimi 30 metri proprio quel famoso cambio passo di cui parlavo prima, siamo lenti e prevedibili...un pochino anche sfortunati perchè le occasioni le abbiamo create...C'mon city fino alla fine!!

Anonimo ha detto...

bisogna cambiare il portiere.

Lele ha detto...

Condivido quasi tutto (tranne il ruolo di Yaya). Abbiamo cominciato la stagione pensando alla difesa, poi all'intensità, poi al carattere, infine ci siamo arrivati...il problema quest'anno è davanti, non segnamo, c'è poco da dire. E i Big non vanno come lo scorso anno e anche l'anno prima io ricordo un Silva migliore, per non parlare di quel Tevez che si caricava sulle spalle una squadra che ancora non era grande. Difficile individuare gli episodi, ognuno ha i suoi, Vincent, Joe, David, Sergio (s.s.l.) e Carlos, tutti girano meno, meno brillanti, meno inspirati, meno cattivi e meno concreti. Se ripenso alla partita a Newcastle, anche lì, tutta quella mole di gioco...c'è voluto Javi Garcia su calcio d'angolo per fare il secondo gol, non è possibile, ed è difficilmente spiegabile visto che di fatto non è cambiato nulla rispetto allo scorso anno. Non mi sento nemmeno di dire che siamo appagati perchè l'impegno spesso non manca, e i risultati acciuffati negli ultimi minuti sono prova di carattere.

Comincia a venirmi il dubbio che una risposta non ci sia, come quegli attaccanti che un anno fanno 20gol e l'anno dopo ne fanno 10 (per poi rifarne dopo di nuovo 20), calo di rendimento, annata no, condizione etc.., in fondo il calcio è anche fatto di queste cose, forse dovremmo solo accettarle più serenamente, per quanto la cosa possa apparire insiegabile e per questo difficile da digerire, ma io davvero altre risposte non ne trovo.

Su Yaya non sono daccordo, spostarlo dietro è stato un passo avanti nella costruzione di un gioco più offensivo, con i tre uomini di qualità (Silva-Tevez-Nasri) dietro la punta, e con in più un uomo universale come Yaya a far coppia con l'unico mediano è stata la chiave del nostro gioco, spostarlo in avanti vorrebbe dire togliere uno di quei 3 (Tevez o Nasri?) per inserire un uomo con minore qualità. Si può fare, certo, ma mi sembra più una mossa per sistemare la fase difensiva, perchè quella offensiva la indebolisci, mentre il nostro problema ora sembra essere proprio la.

Campionato lungo comunque, avevo fiducia a 6p.ti dietro, figurariamoci se la perdo a 7; certo la domenica stava per prendere una piega diversa, e alla fine è stata pessima.

Dario ha detto...

Lele, l'anno scorso Mancini spostava avanti Yaya proprio per risolvere e decidere le partite. Non mi pare proprio che spostare Yaya in avanti potrebbe indebolire la fase offensiva. Quante volte abbiamo visto inserire De Jong spostando Yaya di 30 metri? Non dico che sia la prima soluzione da adottare ma non la scarterei proprio. Se Tévez o Nasri rendessero secondo le loro qualità non ci sarebbe il problema del goal.

Anonimo ha detto...

c'é da condesiderare che gli arbitraggi sono chiaramente a favore del city. Lo dimostra il gol di barry, cosi come il gol irregolare dato contro lo united ieri e un rigore a favore nettissimo non dato... Ma evidentemente gli aiutini arbitrali non bastano, c'é qualcuno che é troppo superiore e riesce a vincere nonostante un arbitraggio palesemente a favore del city...

Francis Lee ha detto...

è inutile scervellarsi sulla causa di questo brutto momento. il problema è uno solo. indovinate un pò...

Achille ha detto...

Caro Dario al di là della posizione di YaYa credo che il problema vero è che anche l'Africano più forte al mondo sta giocando al di sotto del suo standard abituale. Sulle cause dell'involuzione di gioco e di risultati in Premier io ho una mia teoria. Potrei cavarmela con un nome Mario Balotelli. A questa squadra manca tantissimo la sua imprevedibilità e i suoi gol.
Vado a memoria , a parte il 6 a 2 dove fu decisivo con 2 gol + espulsione di Evans, ricordo di un suo gol decisico con la nostra bestia nera Everton un rigore da lui causato e realizzato col Totenham a tempo scaduto e sicuramente qualche altro gol nella prima fase che ora mi sfugge. Già a derby invertiti ( nel risultato ) saremmo praticamente pari allo united....
2 parole su Tevez...i numeri dicono che o per meglio dire dicevano che in coppia con il Sempre Sia Lodato il City aveva sempre vinto ma io credo che con Balo fuori per il gioco che pratica il City con 2 terzini offensivi come abbiamo, Dzeko e il Kun sarebbe la coppia su cui puntare di più. Quando parliamo di Tevez quest'anno elogiamo tutti l'impegno che ci mette ma x un attacante questo non basta e secondo me non è nemmeno logico pretendere da lui la stagione che ci regalò 2 anni fa perchè quel City era costruito su di lui unica punta con 2 ali vecchio stampo a supportarlo , l'ideale x uno come Tevez. Secondo me Tevez e Aguero sono troppo simili e di conseguenza più prevedibili.
Dubito che si riesca ma se riuscissero a recuperare Balotelli li davanti le cose cambierebbero. Ma al di là di Yaya Balo Tevez SSL io ritengo che il City attualmente sta pagando un fatto : LA PALLA E' ROTONDA e condiziona i risultati, la psiche e le prestazioni dei giocatori a prescindere dall'arbitro e dai meriti acquisiti sul campo. L'anno scorso partite chiave si sono messe subito bene ci hanno dato morale e punti vedi Spurs e cugini quest'anno solo col Newcastle siamo riusciti a sbloccare alla prima occasione e non a caso x molti quella è stata la miglior prestazione dell'anno. Lo scorso anno sino alla espulsione di Evans la partita era stata equilibrata poi....
Sia chiaro x quanto la palla sia rotonda per quanto il calcio moderno è condizionato dall'episodio se invece di Sinclair ti porti a casa Van Persie qualche chance in più ce l'hai comunque........

MF ha detto...

Per me il problema è la mancanza di un vero bomber.. L'unico che abbiamo è Dzeko ma non è proprio un fenomeno, il Kun ssl l'anno scorso ha fatto i miracoli, 23 gol in PL e 30 in totale erano difficilmente ripetibili.. E considerato che Balo praticamente non è esistito è evidente la differenza..
Io qs estate avevo sperato in un arrivo di un RVP o chi per lui.. Anzi avevo detto a un amico che chi prendeva Van Persie avrebbe vinto la Premier, spero di non azzeccare il pronostico ovviamente.
Anche Hazard l'avrei preso, proprio per il motivo detto da Dario, abbiamo bisogno di gol anche da Silva e Nasri!!
Vendendo bene avremmo avuto anche dei risparmi rispetto ai soldi buttati il 31 agosto!!
Se lo United ha fatto i nostri 89 punti e qs anno ha preso RVP per me erano e restano i favoriti, ciò non toglie che dobbiamo lottare fino alla fine e senz'altro fare molto meglio..
Dario..per me i punti che abbiamo sono meritati, anzi se prediamo le singole partite ce ne manca qualcuno.. Anche mercoledì non meritavamo certo la sconfitta.. Ma non segniamo mai e come dice Citizen89 tiriamo pochissimo..
In ogni caso io ci credo ancora parecchio...

Dario ha detto...

@Achille e MF: dite cose condivisibili, non ci sono dubbi. Recuperare Balotelli é impensabile, onestamente. Non solo non impara dagli errori ma peggiora in via continuativa.

Matte ha detto...

dato che i giocatori sono gli stessi, ma anche l'allenatore è lo stesso della scorsa stagione, forse è ora di cambiare modo di giocare...io sono amante del centrocampo a 4, poi che dietro ci siano 3 o 4 difensori e davanti 3 o 2 attaccanti poco importa...il centrocampo a 4 consente di contenere l'avversario e ripartire senza rischiare troppo...il 4231 secondo me è uno dei moduli più inutili del calcio moderno, è un ibrido che se non hai la squadra sempre sul pezzo rischia di crearti non pochi problemi, in avanti perchè hai 4 giocatori che se non segnano non servono, lasciando poi il centrocampo scoperto e di conseguenza la difesa...

sugli arbitri, ogni mondo è paese, ma ricordiamoci che o subentra la tecnologia come nel basket, oppure gli errori ci sono e ci saranno sempre (ricordiamoci ad esempio il gol di mano di Maradona anni fa)...io il calcio lo voglio anche con gli errori, il fango al posto del manto sintetico...sta diventando ormai sempre più uno sport lontano dallo spirito originale...troppi soldi in giro (un CR che rifiuta un contratto da 15mln mi sembra ridicolo e spero che lo United non lo prenda indietro), soldi che non solo il City tira fuori, ma tutte le squadre, soprattutto di PL e Liga...(meno Ligue1 escluso il Psg), Bundes e Serie A (ora ma in passato ne hanno spesi anche in Italia...)...bisognerà rivedere tutto...

Anonimo ha detto...

certo che se ronaldo dovesse tornare allo united in un modo o nell'altro il city sarebbe asfaltato completamente.

MF ha detto...

Sì ormai Mario è sempre peggio...
Irrecuperabile certo, anche se è uomo da mille resurrezioni....
Speriamo lo faccia ancora anche se io lo venderei a gennaio, bene però.. Non svenderlo.. E punterei su Guidetti, ho letto che recuperando da un virus che lo ha lungamente debilitato..

Anonimo ha detto...

Dico la mia:
Il City nn ha mai avuto un modulo.
I famosi top player sopperiscono al "modulo", ma dopo l'anno scorso tutti han ben imparato a fare barricate con 11 giocatori a difesa. Tenendo conto che Hart e Yaya e Aguero nn stan giocando al 100%... tutto ci va abbastanza male. Tranne per Kolarov non segnamo mai da punizione e non si san battere in maniera decente (?!), non tiriamo mai da fuori area... parecchie partite da 0-0 le puoi risolvere con l'asso calato dai tuoi top palyer... L'anno scorso avevamo almeno la variante Johnson e Milner sulle fasce che era utilizzabile quando il centro del campo avversario era intasato... Quest'anno poi non esistono ricambi decenti ai nostri infortunati (Kolarov, Maicon, Richard) e c******i cronici (Balo e Lescott). Possibile? Tanti milioni di pounds spesi per avere dei ragazzini senza esperienza in panca? Vedere Lescott scherato come punta mi ha fatto ridere, ma dico si può? Serve l'attaccante di peso (che fa reparto da solo ed incute timore) e il resto a girare intorno...
Già ma chi comprare a gennaio?
Francamente c'è pochino in giro.
Io direi Michu (dello Swansea). Si sacrifica ed è sempre presente in area. possibilmente evitiamo di pagarlo 30/40 milioni...
Quest'anno direi che è andata oramai... Concentrarsi sul secondo posto in campionato, vincere ancora la FA Cup ed alzare un trofeo. Un trofeo è sempre un trofeo...
Alex Bevilacqua - MCTID

Dario ha detto...

@Matte: concordo sugli errori, anch'io preferisco un calcio che assomigli ancora ad uno sport...mi sembra incredibile però che una lega di questo livello possa affidarsi ad arbitri che commettono errori tipo quello ai vostri danni o la mancata sanzione per il fallo su Zabaleta. Quanto a Ronaldo, credo che se davvero Mou sostituirà Ferguson sulla vostra panchina, sia destinato a tornare ad Old Trafford. Che dici?

@MF: io non so giudicarlo, Guidetti. Di lui so solo che ha fatto molto bene in Olanda ma credo di non averlo mai visto giocare.

@Alex: anche a me pare assurdo avere Mansour come proprietario e Lescott titolare fino al mese scorso. Mi pare che non abbiamo speso bene i soldi dello sceicco. Mi spiego: abbiamo tanti grandissimi giocatori ma credo ci sia una differenza abissale tra i titolarissimi e le riserve.

Matte ha detto...

rispondo ora a Dario dopo qualxhe giorno di vacanza...spero che per il bene del club Mourinho non venga, dopo 2-3 anni distruggerebbe il lavoro di SAF, punto a Moyes, Blanc, Solskjear, Guradiola, sopratutto questi ultimi due...su CR, abbiamo ben altri problemi che avere una prima donna in campo, ma soprattutto un esborso economico non indifferente, dato che ci hanno dato 90 mln qualche anno fa, dubito che lo possiamo riprenderema molto meno, soprattutto dato che hamancora due anni di contratto e almeno 4-5'anni ad altissimo livello...dobbiamo rabberciare la difesa, dove,abbiamo solo Jones e Smalling di prospettiva, e Vidic, Ferdinand, Evra sul finire...centrocampo dove solo Kagawa, Cleverley, e Powell possono consoderarsi pilastri presenti e futuri, poi Fletcher, Carrcik, Scholes e Giggs, o finiti o quasi...oltre a Degea da cambiare...percui molto,su cui lavorare...