13.1.13

Celebration Day

Fantastico! James Milner per l'1-0

di Setteblu

Finalmente! Dopo 37 lunghi anni, torniamo da casa Arsenal con una vittoria (2-0) grazie alle reti di James Milner ed Edin Dzeko. Abbiamo così mantenuto invariato il distacco dai cugini di campagna, oggi vittoriosi sul Liverpool. Non potevamo sperare di meglio, dopo la gara di Old Trafford, é un buonissimo segno che i ragazzi abbiano retto la pressione, tutta sulle loro spalle al fischio d'inizio. Nonostante le numerose e significative assenze (Yaya Toure, Kun Aguero SSL, Samir Nasri, per dirne tre), i ragazzi di Mancio hanno dimostrato allo United che lotteranno fino all'ultimo secondo possibile. 

Rugby time all'Emirates

Mettiamo subito in chiaro le cose: la vittoria é stata certamente facilitata dall'espulsione di Laurent Koscielny per placcaggio degno del miglior flanker su Edin Dzeko all'interno dell'area piccola. Possiamo discutere sull'assurdità della regola ma la decisione di Mike Dean é sacrosanta. Ad onor del vero, il City aveva preso in mano il match sin dal primo secondo e questa é una novità per noi all'Emirates. I ragazzi hanno avuto un approccio alla gara molto determinato ed offensivo, creando i presupposti per una gara d'assalto. Per nostra sfortuna Edin Dzeko ha graziato dal dischetto il portiere Szczesny, lasciando il punteggio sullo 0-0 di partenza. L'errore dal dischetto non ha troppo condizionato i nostri giocatori che hanno mantenuto i nervi saldi ed il possesso palla. Il continuo movimento dei tre giocatori d'attacco dietro la punta ha allargato il gioco, mettendo in difficoltà i gunners. 

City in vantaggio al 21°

Il vantaggio é arrivato al minuto 21. Dean ha fischiato un fallo di Lucas Podolski su Javi Garcia (in crescita evidente), Tévez ha innescato Milner all'interno dell'area con un passaggio molto intelligente e James ha insaccato con un bellissimo tiro di destro nell'angolo. Inutile dirlo, il vantaggio era meritatissimo. La squadra di Mancini ha continuato a disporre dell'avversario, creando qualche altra occasione da rete con Carlos Tévez (tiro centrale) e Javi Garcia (colpo di testa a lato). Il raddoppio é stata la conseguenza logica del dominio assoluto dei blues: fuga di James Milner sulla destra, cross basso per Carlitos, tiro dell'Apache e tap-in di Edin sulla ribattuta di Szczesny. Minuto 32, 2-0. Qualche minuto dopo, Javi Garcia si é visto negare il 3-0 da Jack Wilshere, bravissimo nel respingere sulla linea il colpo di testa del nostro "spagnolo numero due". 

Nella ripresa devo dire che avrei gradito un City più arrembante e deciso. Naturalmente si giocava in casa dell'Arsenal e non é mai semplice affrontare la squadra di Wenger ma non ho capito sinceramente il motivo di tanto rispetto. Quando si ha l'occasione di annientare sportivamente l'avversario bisogna farlo, anche perché sul 2-0 la partita non può considerarsi chiusa. É vero che sia Edin che Carlitos hanno avuto occasioni d'oro (incredibile quella fallita dall'argentino) ma ho visto i ragazzi giocare con un atteggiamento troppo attendista, votato al contropiede. Sia chiaro, non sto storcendo il naso, abbiamo espugnato casa Arsenal dopo quasi 40 anni! Solo ho sentito una tensione tale da non farmi considerare vinta la partita fino all'ultimo. 

La mia tranquillità non é certamente aumentata quando Mike Dean ha cacciato Vincent Kompany con un'espulsione che giustamente Noodles ha definito ancora più comica di quella del derby di FA Cup dell'anno scorso. Il tipo di contrasto é lo stesso ma, mentre contro lo United, Kompany prese il pallone senza nemmeno sfiorare Nani, oggi ha anche seriamente rischiato di farsi male perché il contatto con Wilshere c'é stato eccome. Entrambi i giocatori hanno cercato il pallone, com'é giusto che sia in un contrasto. nessuno dei due poteva smaterializzarsi! Il calcio non é danza classica! Come ho già scritto in altri articoli, il metro arbitrale assunto dalle giacchette inglesi é sempre più insopportabile ed ora ci vediamo costretti a restare senza Vinnie per tre gare, visto e considerato che il ricorso annunciato da Mancio in sala stampa non verrà accolto. 

Festeggiamenti dopo il 2-0

Nella prima gara senza Yaya, abbiamo dimostrato di avere tutti i crismi per lottare fino all'ultimo per tenere il trofeo nella bacheca giusta della città. Abbiamo oggi guadagnato in dinamismo a centrocampo, Milner é stato il migliore dei nostri, senza dimenticare Gareth, Merlino - fantastico - e Garcia. Rendo onore all'Arsenal perché ha provato a reggere il nostro urto e lo ha fatto dignitosamente. Abbiamo perso così tante volte noi contro di loro che non si offenderanno se per una volta li abbiamo battuti in casa loro...
Noi godiamoci la vittoria e la nostra bellissima squadra!


21 commenti:

pulpigi ha detto...

Vittoria meritatissima e City travolgente.Sono ancora più contento per Gacia perchè finalmente sta inziando ad esprimere un ottimo calcio!
Un abbraccio a tutti

Maxsince80 ha detto...

Sottolineo la prova superlativa di Milner. Non è tanto il goal, di ottima fattura a impreziosirla, ma la capacità di stare in campo dando equilibrio alla manovra, alle sue indubbie qualità di combattente e al quel modo particolare di giocare all'inglese che non stona in una squadra come la nostra.
Sull'arbitraggio desidero esprimere una semplice considerazione: la presenza in campo, ormai in ogni partita, di una moltitudine di giocatori stranieri con cultura calcistica di provenienza annessa sta modificando non solo il tipo di gioco, ma anche gli arbitraggi. E' vero, molti arbitri si segnalano per decisioni maldestre o per direzioni di gara palesemente insufficienti però, mi sia permesso dirlo, non hanno (o non ricevono) indicazioni per pilotare una partita come spesso accade nel campionato italiano. Ieri pomeriggio ne ho vista una (ma non dico quale) in cui l'arbitro nel primo tempo ha adottando un criterio di arbitraggio e nel secondo tempo uno esattamente opposto. Perché?. Preferisco gli arbitri inglesi nonostante tutto.
Buona giornata a tutti.

Lele ha detto...

Mi è sembrata la vittoria di quelli che spesso si vedono (e si sentono) meno. Milner, Clichy, il solito Zaba, e anche Barry. Diciamocelo, Javi Garcia può impegnarsi e migliorare (ma io questo progresso a dire il vero non l'ho visto), ma Gareth è ancora qualche spanna sopra, quel giocatore che "tatticamente nasconde i difetti degli altri", non avrà il dinamismo di De Jong (e Garcia ne ha ancora meno), ma cuore e testa non mancano mai. Solo il povero Marianella ancora non l'ha capito, pietoso ieri su Gareth e Zaba. Spero parlasse per invidia, perchè uno come Zaba...io che sono Campione (ricordiamolo) ne vorrei cento.
Io spero quanto prima di vedere Jack Rodwell.
Per il resto, segnamo poco, c'è poco da fare, non uccidiamo le partite, ma siamo ben vivi, più brillanti di qualche giornata fa, e non molleremo. Certo scontiamo i cartellini rossi più assurdi che memoria ricordi.

Riccardo ha detto...

continuando con il mio metro siamo a piu 2 rispetto all'altrano!muahah

ma i 3 turni sono scontabili anche attraverso l'fa cup?con il liverpool ci sarà?

Matte ha detto...

mi intrometto nei vostri festeggiamenti per ieri, certo che l'Arsenal è una squadra senza attributi quest'anno...oddio, negli ultimi 4-5 anni...comunque leggevo da più parti che è fatta per Guardiola da voi...che ne pensate?

MF ha detto...

Qs anno Milner è sempre tra i migliori.. Lui e Zaba i soli ad avere avuto un rendimento superiore alla scorsa stagione..
@Riccardo: sì la probabilissima e scandalosa squalifica del capitano sarà scontata anche in coppa.
Stiamo facendo bene ma gradirei una crisetta dei cugini altrimenti diventa dura avere sempre la pressione di vincere per non andare a meno 9-10...

Riccardo ha detto...

@mf il city deve fare 87-89 pti per essere in corsa alla fine ed e perfettamente in media con l'anno passato per ora

Anonimo ha detto...

Prima di tutto complimenti per la vittoria. Dire però che l'espulsione era sacrosanta è sbagliato. L'arbitro ha fischiato dopo che tevez si fa parare il colpo di testa, concede quindi il vantaggio è poi il rigore. A quel punto non puoi anche espellere a meno che tu non sia in malafede, cosa che si manifesta con l'espulsione di kompany a 15 minuti dalla fine. Si è lavato le mani. Luca Arsenal fan.

diggio ha detto...

le chiacchiere su guardiola lasciano il tempo che trovano, negli ultimi mesi l'hanno data per fatta con più di una squadra, si parla addirittura di un ingaggio di 21 mln da parte del chelsea...io rimango della mia idea ossia me ne frego delle voci perchè c'è un campionato da difendere e da giocare per altre 16 partite che possono decidere tante valutazioni e scelte future, poi vorrei ricordare che mancini ha un contratto per altri 5 anni a 6 milioni l'anno quindi non sono affatto convinto che sarà mandato via (se fai un contratto così importante ad un allenatore e così lungo è perchè ci punti a prescindere dai risultati di quest'anno).

Whitey ha detto...

Ragazzi ho visto solo i primi 20 minuti di partita e la sintesi dei gol e le espulsioni.Qualche considerazione:
-il city ha sicuramente meritato di vincere,mi hanno detto che ha espresso un buon gioco e che javi e' in crescita...speriamo.
-Sicuramente il nostro capitano e' di una correttezza unica,non di certo un legnatore,ma deve sicuramente stare attento a fare le solite entrate decise,soprattutto a martello,perche' anche se non sono cattive,gli arbitri non le vogliono vedere e tendono a punirle con i cartellini,anche se ieri sicuro voleva ridare equilibrio al match.
-Ultima cosa mi sono rotto letteralmente il cazzo di sentire quel greppo di marianella,io pago un abbonamento a sky,e quello e' una roba scandalosa.Detto questo,rosica pure anche sto anno....
Whitey

MF ha detto...

@Matte: se Mancio vince un'altra Premier non credo possa essere licenziato! Se non la vince credo proprio arrivi Guardiola, ne sono convinto dall'arrivo di Beguiristan e Soriano.
Per mille motivi spero che Mancio resti altri 5 e più anni! In caso contrario ben venga Pep piuttosto che Mou!
Certo che come dice Diggio, avere a libro paga i 10 milioni di Pep e i 6 di Mancio sarebbero uno sproposito!

MF ha detto...

Sono d'accordo Riccardo, penso che si vinca alla quota dell'anno scorso, ma il mio timore è proprio che lo United arrivi a 90 e oltre se non rallenta un po'!

Riccardo ha detto...

tranquillo che rallenta e se non rallento oh chapeau!mica si puo vincere per forza

Dario ha detto...

@Maxsince80 Anch'io preferisco gli arbitri inglesi perché m sembrano meno condizionati e condizionabili dei nostri ma il metro arbitrale é molto discutibile...non sembra nemmeno più calcio inglese.
@Lele Javi mi é parso molto più presente nel cuore del gioco rispetto al solito. Non sarà mai veloce ma lo trovo un pochino più a suo agio.
@Matte L'Arsenal sarà anche senza attributi ma non vincevamo là da una vita!
@MF e Riccardo Lo United calerà di sicuro, il problema é che non so se noi possiamo più permetterci un calo, 7 punti di svantaggio non ci lasciano troppi margini di errore.
@Luca Grazie della tua sportività, intanto. Io credo che invece lui abbia visto giusto, ha fischiato in tempo utile, considerato che il colpo di testa di Tévez é avvenuto un secondo dopo il fallo su Dzeko. A mio avviso la regola é sbagliata - ieri vi ha penalizzati in modo evidente - ma Dean non poteva far altro, secondo me.
@ Diggio Sono con te, Mancio ha un super contratto, appena rinnovato, tra l'altro. Se non vince la Premier, arriverà almeno secondo, credo. Come si può mandar via un manager in queste condizioni? Io adoro Pep Guardiola come tecnico e come persona (pubblica) ma io voglio Mancio.
@Whitey Massimo Marianella non ha mai avuto una grande simpatia per noi...peggio per lui, non sa cosa si perde...

Cioccio ha detto...

Vorrei fare una considerazione sul futuro di Mancini.
Premetto che io adoro Guardiola come tecnico, perchè mi ha fatto vedere il calcio più bello della storia, e come uomo, perché ha spiegato al Mourinho e al mondo che si può motivare la propria squadra senza fare i pagliacci in sala stampa.
Indipendentemente però da come finirà questo campionato vorrei che a Mancini, uomo a cui dobbiamo infinita gratitudine, venga data la possibilità di continuare a lavorare in pace. Credo che gli sia dovuto per quanto ha fatto e per quanto sta facendo.
La cosa che mi preoccupa di più è però cosa farà MancioForever se Mancini dovesse lasciare il City. A tale proposito la rassicurazione di MF di continuare a seguirci in ogni caso mi farebbe andare a dormire più tranquillo.

MF ha detto...

Scusa per la notte insonne Cioccio! ;-)
Tranquillo... Ormai mi avete fatto ammalare di City grazie al vostro blog...
Già simpatizzavo x diversi motivi per la nostra fantastica squadra, con l'arrivo di Mancini sono diventato un tifoso ma ora mi considero un citizen a tutti gli effetti..a prescindere dal mio mito Mancio.
Quando non sarà più il ns manager, spero tra molti anni, cambierò nick ma non certamente squadra!
Condivido in pieno il tuo discorso.. A giugno si vedrà.. Come ho già detto se non sarà più il Mancio spero sia Guardiola il ns allenatore..
Ps potrei anche mantenere il nick ora che ci penso.. MF potrebbe diventare ManCityForever ;-)

Riccardo ha detto...

eheh anche io se roberto partisse so che lo seguirei alla sua nuova squadra ma dopo 3 anni e rotti a seguire il city rimarrei cmq simpatizzante perche qualcosa questo club mi ha lasciato

Lele ha detto...

Condivido tutto quanto detto da Cioccio su Guardiola e sul Mancio.
La cosa che mi rasserena è la strada che mi pare abbia intrapreso la società, facendo un contrattone ad un tecnico che ha costruito molto e vinto molto (che vincere non è mai scontato, tutt'altro) e inserendo in società persone che mi danno la garanzia assoluta che qualora si vorrà cambiare guida tecnica, ora o fra molti anni, la scelta cadrebbe naturalmente su un Guardiola (o chi per lui, conta la filosofia) piuttosto che su un Mourinho (idem, o chi per lui).
Mansour e Khaldoon mi pare abbiano le idee piuttosto chiare, e questo vola metri e metri sopra all'importanza dei singoli interpreti che cambieranno anche, ma non cambierà la filosofia che stanno dando a questi splendidi colori. Poi io alle persone mi ci affeziono, specie quando vedo che "costruiscono" come il Mancio, e inevitabilmente poi ci "soffro", ma è un problema io, e sinceramente non credo sia ancora tempo.

Matte ha detto...

@dario e cioccio...indubbio...a me guardiola come persona pubblica piace molto, e non mi farebbe schifo sulla nostra di panchina, con tutto il bene e la riconoscenza che posso avere per SAF, penso sia giunto il momento di cambiare...anche stile di stare in panchina...( certo rispetto a Mou il nostro SAF è un santo...Mou che non mi piace per niente, ovvio sono considerazioni sull'uomo pubblico, il privato non mi premetterei mai di criticarlo, non conoscendolo)...a me il calcio inglese piace principalmente per l'aria tranquilla che si respira, senza gomblotti e altro...se penso alla serie A devastata da scandali, strutture ridicole, progettazione zero, mi viene male( la spagna non è molto distante, la Germania un altro mondo, pronto a superare la PL entro 4-5 anni e la Francia snob, ma che ha un settore giovanile degno di spagna e germania, il Lione ha il secondo miglior vivaio d'europa per intenderci)...al di là di questo excursus calcistico, e tornando al calcio inglese, mi piace perchè si può costruire a lungo termine a prescindere dai risultati...se pensiamo che SAF impiegò diversi anni a portare dei titoli a Manchester, e oggi dopo 26 anni è ancora li, con il secondo record di anni sulla stessa panchina, il primo è di Roux allenatore dell'auxerre per 40, questo per dire che Mancini non avrebbe senso in effetti esonerarlo, al di là del contratto, ma ha comunque vinto una PL e una FA cup...certo gli manca l'europa,intesa come passaggio turno...arriverà il prossimo anno probabilmente, e se dovesse arrivare secondo quest'anno sarebbe comunque un buon risultato, Wenger è stato idolatrato per decine di secondi posti...poi per rendere davvero competitiva una squadra servono anni oltre ai soldi...i soldi ci sono, ora serve tempo...d'altra parte Guardiola anche se arrivasse dubito che in un anno possa vincere tutto, lo ha fatto al Barcellona, ma in un club con una sua identità precisa da decenni, dive prima Michels, poi Crujiff, poi altro della scuola olandese e inglese, si sono succeduti...per questo lo vedrei di piú allo United o al Bayern, dove ci sono strutture più simili al Barcellona...Mancini potrebbe essere il Wenger o il Moyes di turno...

Whitey ha detto...

kompany ha vinto l'appello fatto per l'espulsione di domenica,sara' disponibile per il fulham!
Marianella rosicone.
Whitey

Cioccio ha detto...

@MF oggi recupero le ore di sonno perse ieri...