21.1.13

Due magie e tre punti



di Cioccio

Un City compassato si è sbarazzato ieri del Fulham per 2-0 con un goal per tempo e si è portato a -4 dallo United, mettendo alla banda di Mastro Ciliegia un po' di pressione in vista della trasferta che li ha visti oggi di fronte al Tottenham. I cugini di campagna si sono fatti raggiungere sull'1-1 al 93° dagli Spurs, che hanno condotto un assalto al fortino degli uomini di Ferguson per più di un'ora prima di acciuffare il sospirato e meritato pareggio. Questa sera andiamo a dormire a 5 punti dalla vetta.


Il City è partito subito bene andando in vantaggio con Silva che ha ribadito in rete la respinta di Schwarzer su tiro di Dzeko. Sembrava una partita in discesa e invece i Citizens hanno dovuto attendere più di un'ora il raddoppio che ha messo al sicuro il risultato, segnato ancora da Merlino, autore di una doppietta. La partita è stata a senso unico. Ad onor del vero i ragazzi per tutto il primo tempo non si sono resi pericolosi. Nella ripresa, dopo il raddoppio, Silva, Agüero, sempre sia lodato, e Dzeko hanno fallito tre ghiotte opportunità per rendere la vittoria più consistente. La terza marcatura avrebbe migliorato ulteriormente la nostra differenza reti e soprattutto mi avrebbe regalato 10 punti nella prediction league ;-) A fine gara si registreranno 7 conclusioni in porta per i Citizens e 0 per i Cottegers. Questo la dice lunga sulla prestazione della nostra difesa e del nostro centrocampo. Davanti sprechiamo molto a differenza dei cugini di campagna che anche oggi hanno segnato tirando solo 2 volte nello specchio della porta. Certo che se noi facciamo fatica a concretizzare le occasioni create, non parliamo degli Spurs che oggi hanno dovuto concludere 25 volte verso la porta dei cugini di campagna prima di battere De Gea e pareggiare il goal del solito Van Persie. 


Credo che i 5 punti che ci separano dello United si spieghino proprio con la maggiore capacità dei cugini di campagna di finalizzare le occasioni da rete. Detto questo, il campionato è ancora lungo e la prestazione odierna degli uomini di Mastro Ciliegia lascia aperta qualche speranza: sono stati veramente surclassati dagli Spurs. Anche la fragilità difensiva dello United gioca a nostro favore: sono la seconda peggior difesa tra le prime 10 squadre in classifica. Il City, pur non vincendo con le goleade dello scorso anno, sta dimostrando una ritrovata solidità: dopo la sconfitta nel derby i nostri ragazzi hanno vinto 7 delle 8 partite disputate, mantenendo la porta inviolata in tutte le 4 partite giocate nel 2013.

  
Oltre la vittoria, la buona notizia di ieri è data dal rientro del Kun, sempre sia lodato, che ha giocato gli ultimi 10 minuti. Agüero è parso in ottime condizioni e il suo ingresso ha dato molta più efficacia alle ripartenze dei Citizens. Possiamo anche dare rassicurazioni su Zabaleta, uscito per infortunio a mezz'ora dalla fine, riportando le parole di David Plat: "Pablo ha subito un colpo alla caviglia. La prossima partita sarà tra una settimana e sarei sorpreso se non fosse disponibile." Condivido molto anche l'osservazione fatta da Platt che sintetizza molto bene l'andamento della gara: "Abbiamo difeso molto bene ed abbiamo concesso pochissimo al Fulham anche quando eravamo solo 1-0. Nel primo tempo però non abbiamo fatto molto e si è sempre in pericolo quando si è in vantaggio solo di un goal. E' stato molto importante raddoppiare. Alla fine il margine avrebbe potuto essere più ampio."

Adesso mettiamo da parte il campionato per un po': ci attende la dura trasferta sul campo dello Stoke per superare il turno di FA Cup. 
Buona notte Citizens!
 

3 commenti:

diggio ha detto...

ottimi tre punti e due punti d'oro recuperati sui rivali...non una brillantissima prestazione(più che altro nel primo tempo) ma da adesso alla fine comincierà a contare sempre di più il risultato e meno la prestazione...un appunto su ieri: sarebbe stato davvero incredibile se lo united avesse portato a casa i 3 punti e volevo far notare che la prestazione fatta ieri dai cugini è simile a quella contro di noi, tutti chiusi e appena hanno potuto hanno colpito (ieri 2 tiri, con noi 3), non mi sembra siano brillantissimi nel gioco e nell'intensità però gli va riconosciuto che riescono sempre a fare risultato...speriamo in un po di fortuna dalla nostra da qui a maggio :-) C'mon city!!

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Ottimi i tre punti,poi onestamente abbiamo dominato anche se non impressionato ,sembravamo un po' lenti a mio parere.
Finalmente Merlino gonfia la rete....mancano anche i suoi goal!!
FERGUSON conosce bene il suo gruppo e per questa stagione gioca di rimessa le partite che contano,con un Van Persie così puoi farlo......ma tutto gira)))))
Per farla breve NOI CI SIAMO VECCHIO VOLPONE!!!!!

Matte ha detto...

lo United ha bisogno di una rifondazione o quasi...SAF ha fatto il suo tempo, mi ricordo l'EL lo scorso anno, che lezione di calcio ha impartito Bielsa allo scozzese...partita fantastica,e felice per il risultato dell'Athletic club...e poi va bene ringraziare la vecchia guardia ma a tutto ce un limite, Giggs, Scholes, Ferdinand, basta, Carrick ormai non ha più il passo, e certi giovani acquisti mi domando come li hanno selezionati, come i due DaSilva, uno ora al QPR, l'altro a far danni in campo con lo United, come ieri che sul cross del gol andava dalla parte opposta della palla...e Degea assurdo...insomma, scelte discutibili in campo sia tatticamente che di uomini...e devo dire che nel medio periodo vedo meglio il City, che sta creando una squadra, un club che potrebbe camminare anche senza sceicchi, se faranno bene il centro per il vivaio...campionato lungo...che regalerà colpi di scena...d'altra parte lo scorso anno con un meno 8 il City ha vinto...dovrà approfittarne nelle partite di CL che lo United avrà....