13.2.13

The End


di Cioccio

E' finita. Non solo per i 12 punti che ci separano dai cugini di campagna. E' finita perchè sabato i nostri ragazzi hanno dimostrato di non crederci più, perchè hanno giocato la più brutta partita della gestione Mancini, perchè, quando era il momento di non mollare e di cercare di restare incollati allo United, hanno di fatto alzato bandiera bianca. I Saints hanno vinto e meritatamente. In 90 minuti non abbiamo creato un'azione degna di nota. Il primo goal del Southampton è nato da una palla persa a centrocampo da Barry con un errore difficile da vedere anche sui campi dell'oratorio. Hart ha pensato bene di farsi sfuggire un banale pallone, regalando il raddoppio ai Saints. Dopo che Dzeko aveva accorciato le distanze con una conclusione tanto goffa quanto efficace, il disastroso Barry, evidentemente non appagato dal precedente errore, ha battuto Hart con il più incredibile degli autogoal; quando subito dopo è squillato il telefono pensavo che qualcuno stesse per comunicarmi che ero su scherzi a parte e invece era Dario incredulo quanto me.

Cosa ci resta? Siamo a febbraio, la stagione è ancora lunga. A questo punnto bisogna trovare forza e motivazioni per non mollare: anche il secondo posto non è scontato, Chelsea e Tottenham non sono così distanti. Si può anche non vincere ma si deve fare un campionato di vertice: la mentalità vincente si costruisce piano piano essendo sempre, se non in vetta, almeno non troppo distanti. E' importante non sbracare in campionato, cercare di recuperare qualcosa. L'ultimo obiettivo stagionale ancora raggiungibile è la FA Cup e certo nessuno di noi ci sputa sopra. A questo punto dobbiamo cercare con tutte le nostre forze di riportarla a Manchester, dalla sponda giusta s'intende. Certo è che serve un'atra mentalità, un'altra determinazione e un'altra anima rispetto a quanto visto sabato scorso.

Il futuro a questo punto è incerto. Che ne sarà di Mancini? Non è dato ancora saperlo ma la sua conferma a questo punto è in forte dubbio. In Italia la sua panchina sarebbe già saltata da tempo ma dall'altra parte della manica sanno giustamente aspettare e dare opportunità ai manager più che da noi. Ho sempre ammirato gli inglesi per questo. Personalmente spero che Mancini rimanga ma una sua mancata riconferma non sarebbe però fuori dal mondo. Secondo il Manchester Evening News ci sarebbero anche una serie di giocatori che a Manchester non avranno un futuro. Non è difficile immaginare chi possano essere. Kolo Tourè è in scadenza di contratto e non credo che lo rivedremo all'Ethiad l'anno prossimo. Anche per Lescott non credo che ci sarà posto tra i Citizens. A centrocampo Javi Garcia ha deluso e quest'anno anche Barry non è stato all'altezza; non credo che Serrano e Begirinstain vorranno dargli un'altra occasione. Tevez avrà il contratto in scadenza nel 2014 e non ha intenzione di rinnovare, se si vuole monetizzare qualcosa dovrà partire in estate. Dire che Sinclair abbia deluso è un eufemismo: ha visto poche volte il campo e quando lo ha fatto non se n'è accorto nessuno. Ma è presto per questi discorsi. C'è da salvare il salvabile.

Abbiamo ingoiato bocconi ben più amari di questo. Sempre c'mon City!


13 commenti:

diggio ha detto...

io credo che questa stagione sarà da insegnamento per la squadra, non basta essere i campioni in carica per avere poi tutto dovuto, le cose vanno conquistate giorno per giorno e con tanta fatica in virtù anche di avversari super affamati...di solito i processi preferisco sempre farli alla fine della stagione, io penso che però dalle conferenze stampe di mancini degli ultimi tempi la società stia gia programmando il mercato estivo proprio con mancini quindi vedo improbabile un suo addio, anche in rapporto al lungo e oneroso contratto che ha firmato quest'estate...come ho gia detto in passato se si fa un contratto del genere si punta su un tecnico a prescindere dai risultati di una singola stagione...mi auguro di vincere l'FA cup e di vedere una squadra che lotti fino alla fine in campionato e di non vedere piu deprimenti prestazioni come quella di sabato...C'Mon City fino alla fine!!

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Rinnovo i complimenti per questi editoriali pieni di cuore passione e sana obiettivita' nelle analisi anche se drammatiche( il passaggio su scherzi a parte mi ha fatto piegare dal ridere)...detto questo credo serenamente che non siamo ancora ai saluti finali sia chiaro ma,mancano ancora dei mesi nei quali speriamo in un salto in avanti da una squadra che quest'anno ha DELUSO...io credo che qualcuno pagherà questa situazione ma da oggi non accetto più gente che si nasconde dietro al manager....tutti devono RITORNARE a lottare per vestire la maglia del City...
NESSUNO ESCLUSO!!!!!
IO CI CREDO......

.

Matte ha detto...

mi intrometto...Mancini secondo me è assurdo che venga cambiato, certo su di lui pesa come un macigno l'eleminazione dall'europa, sia CL che EL già ai gironi, per la seconda volta consecutiva, con una squadra sulla carta di pari livello di Real quest'anno e lo scorso anno ha fatto meglio solo del derelitto Villareall, facendosi pure passare dal Napoli...il Psg, con meno giocatori forti è già passato agli ottavi, e probabilmente accederà ai quarti, questo deve fare riflettere...detto questo, Mancini se ne va, ma chi prende il posto? l'unico sfortuna per voi potrebbe essere Mourinho, chiunque altro sarebbe secondo me un azzardo...detto che l'unico allenatore che ritengo valido in Europa ha già detto che non lascerà la sua squadra, il Borussia Dortmund, parlo ovviamente di Klopp...poi scusate, ma se l'Arsenal ha tenuto Wenger per anni, e lo sta tenendo ancora nonostante la casella trofei indichi zero, e anche i secondi posti in campionato sono ormai un lontano ricordo...non vedo perchè Mancini dovrebbe essere esonerato...anche i primi 5-6 anni di SAF furono non proprio entusiasmanti...
poi c'è la FA cup da giocare, coppa che io reputo meglio della CL...
leggevo anche io un po' di nomi in partenza, beh inevitabile anche alla luce della nuova iniziativa della board della PL, che vuole ridurre i deficit delle squadre (era ora, W la Germania!!), anche se secondo me non basta, bisognerebbe mettere dei tetti seri agli stipendi dei calciatori, massimo 1 mln a stagione...(un operaio che guadagna mille al mese impiega 77 anni per fare quella somma...)...

Lino1672 ha detto...

Sono d'accordo su tutto ,nel calcio spesso passi dalle stelle alle stalle in un attimo e trovo immorale sentire certi stipendi a prescindere da quale giocatore li percepisca .
Ho una vera passione per il calcio,per il city ma penso che dei limiti ci vorrebbero .

Ciao

Lele ha detto...

@MANCIOMAO
"...non accetto più gente che si nasconde dietro al manager..."

Forse uno dei principali problemi di questa squadra è proprio qui, tanti troppi giocatori ritenuti importanti, che hanno però spesso lasciato a desiderare quanto a personalità. Credo che il manager finora abbia dato tutto, rischiando e sbagliando chiaramente. Non sono così convinto di poter dire la stessa cosa per diversi giocatori.
Ok che i ruoli sono diversi, però...

ManUxever ha detto...

Aosta -2
Bologna -1
Milano -3
Venezia 0
Firenze 1
Ancona 0
Roma 4
Bari 6
Catania 6
Manchester City -12

ahahahahahahahahaha

Anonimo ha detto...

chi di voi ha visto la partita di champions?

Anonimo ha detto...

Dal profondo del cuore del cuore... Fottiti se pensi di aver già vinto il campionato ti sbagli...

Pauline ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

ALBERTO SPANU

hai ragione infatti se anzi che prenderci per il culo da soli con rodwell, Sinclair e compagnia bella avessimo preso magari ISCO o hazard (che praticamente era nostro, nn capisco comunque perché ha scelto di andare al Chelsea e nn da noi...) forse ora avremmo anche un attacco decente e nn saremmo messi così male in classifica ......

Anonimo ha detto...

ALBERTO SPANU

e comunque mancio nn si tocca deve restare

Matte ha detto...

di sicuro fa sempre comodo nascondersi dietro all'allenatore, cosi si toglie responsabilità ai giocatori...infatti non sono d'accordo sul fatto, che se la squadra va male è colpa sempre e comunque dall'allenatore...penso che il problema del city paradossalmente sia la troppa qualità che ha, il che vuol dire che chi non gioca non è contento, e poi non si sbatte, il che è comunque assurdo pensando quanto guadagnano (infatti sarei per dare uno stipendio base, e poi premi partita, vedi come corrono tutti)...poi il secondo problema del City secondo me è il centrocampo, onestamente ragazzi, capisco che siete tifosi del City e fate il tifo per i vostri giocatori, ma è anche vero che a centrocampo non avete chissà chi...infatti in difesa riuscite a cavarvela, in attacco cosi così perchè manca il collante del centrocampo, che appoggi la copertura e rilanci la manovra, e lo dico anche dello United, che a parte Cleverley e l'eterno Giggs, a centrocampo tra Carrick, Fletcher (che per me ha finito la carriera ad alti livelli), Scholes, abbiamo solo il promettente Powell...ma la fortuna nostra è avere un RVP che quest'anno segna a raffica, contro un Aguero un po' in ombra...e bilancia una nostra difesa abbastanza penosa, anche se ha retto contro il Real...direi che in estate entrambe le squadre di Manchester dovranno lavorare tanto per il centrocampo...e ai miei co-tifosi, dai ragazzi venire a prendere in giro sul blog del city i blues non mi sembra simpatico...dato che qua a parte che siamo i cugini di campagna e chiamano SAF mastro Ciliegia, non vanno...anzi hanno anche ricordato la nostra tragedia dei Busby's boys...
!
!
poi come dicevo anche il fatto di esonerare non aiuta, SAF ha rischiato l'esonero, e dopo ha portato a casa più della metà dei trofei dello United...(e in Scozia è stato autore del miracolo Aberdeen che per due anni ruppe il duopolio Rangers-Celtic)...io farei lavorare Mancini...

Anonimo ha detto...

in effetti a noi tifosi red devils non dispiace se rimane mancini....