13.6.13

Un andaluso a Manchester

   
di Cioccio
 
Due giorni fa il City ha finalmente ufficializzato l'acquisto di Jesus Navas. Nato a Los Palacios y Villafranca in provincia di Siviglia il 21 novembre 1985, è entrato a far parte della cantera del Siviglia F.C. all'età di 15 anni ed ha esordito in prima squadra nel 2003. Nelle 9 stagioni giocate nella formazione andalusa ha collezionato 233 presenze segnando 23 goal e fornendo 77 assist. Da 5 anni veste la maglia della nazionale spagnola con la quale ha realizzato 2 reti in 24 presenze. Nella sua carriera ha vinto con il Siviglia 2 coppe nazionali nel 2007 e nel 2010, una supercoppa di Spagna nel 2007, 2 coppe Uefa nel 2006 e nel 2007 e una supercoppa europea nel 2006. Con la nazionale Spagnola è stato campione del mondo nel 2010 e campione d'Europa nel 2012. Navas porterà anche la sua esperienza in Champions League, manifestazione in cui conta 8 presenze 2 reti e 3 assist.
 
Stando ai numeri Navas non è una macchina da goal. E' un centrocampista esterno avanzato, non molto possente (è alto 172 cm e pesa 60 kg) ma ha sempre dimostrato una grande capacità di saltare l'uomo e guadagnare la linea di fondo per mettere palloni importanti in mezzo all'area. Da lui ci si aspetta quanto non abbiamo visto fare a Scott Sinclair lo scorso anno. Di lui si dice che fatica molto ad allontanarsi dalla sua Siviglia, cosa decisamente preoccupante per noi Citizens. Speriamo che Silva, con cui pare si sia confrontato molto prima di prendere la sua decisione di trasferirsi a Manchester, gli dia una mano ad integrarsi.
  
 
Queste le parole del nuovo arrivo: "Sono onorato di far parte di un grande club che di recente ha vinto molto e continuerà a farlo. Il City ha riposto molta fiducia in me e voglio ripagare la società sul campo. In Premier League il calcio è molto veloce e credo che le mie caratteristiche si adattino molto a questo tipo di gioco. "
 
Benvenuto Jesus, speriamo che tu abbia ragione e che Siviglia non ti manchi troppo.
 

5 commenti:

ciccio ha detto...

Navas,Fernandinho,Silva,Aguero....stiamo costuendo la squadra dei puffi.Potrebbe essere una tattica,magari riescono a sgusciare sotto le gambe degli avversari!Un sentito ringraziamento al Duo Spagnolo,stanno distruggendo la magnifica squadra costuita dal grande Mancio comprando a prezzi stratosferici(Fernandinho 37 milioni !!!!! miglior giocatore del campionato UCRAINO!!!! perche' c'e' un campionato in Ucraina?) stanno comprando giocatori mediocri.

Giovanni ha detto...

Ciao a tutti. Smaltita l'amarezza per l'esonero di Mancini e per le non chiare strategie che hanno caratterizzato l'ultima stagione, vorrei avanzare un'ipotesi.
I due spagnoli hanno in mente il Barcellona, giocatori non possenti con grande capacità di palleggio e che facilmente saltano l'uomo.
Il City potrebbe davvero essere, nella prossima stagione, la squadra dei Puffi, come la chiama Ciccio. Ammesso che sia così, occorrerà verificare la qualità reale dei giocatori e, soprattutto, se un'impostazione alla spagnola può essere efficace in Premier. Ho l'impressione che il prossimo City o farà benissimo o rischierà di arrivare dietro a più squadre (United, Chelsea, Arsenal, Tottenham...). Buona estate a tutti.

Lloyd ha detto...

Il sito ufficiale del city, riporta la chiara intenzione di acquistare isco e cavani.. vedremo..

fabio_che ha detto...

Il campionato ucraino veramente ridicolo

Anonimo ha detto...

beh l'Arsenal per anni ha praticato un calcio spagnoleggiante,tutte le inglesi quando affrontano squadre spagnole soffrono da matti,dato che hanno si il fisico ma non la capacità di gestire il pallone