4.7.13

Mi seppell-ISCO

21/6/2013 Cioccio:"Mi sbilancio, per me Isco va al City!"

di Cioccio

Mi vedo costretto a cominciare questo post, che ha la presunzione di fare il punto sul mercato del City, con una pubblica ammenda. Il 21 giugno, quando ho postato "The final Countdown",  ho raccontato della lotta a due tra City e Real per aggiudicarsi Isco. Ho dato anche fiducia a "El Confidencial", il giornale spagnolo che ci dava favoriti nella corsa al giovane talento del Malaga. Confesso anche di avere scritto a Setteblu, a Kuspide e a Noodles in una mail privata: "Mi sbilancio, per me Isco va al City!". Potete immaginare quanto abbia dovuto pagare in prese per il c... questa mia affermazione quando un paio di giorni dopo Isco giurava amore eterno alle Merengues. Ho proprio fatto con i miei amici la figura del cioccolataio ma sono in buona compagnia: anche il duo spagnolo Soriano- Begiristain non ne è uscito benissimo dalla vicenda.

La verità è che non riusciamo a mettere a segno un colpo degno di questo nome. Abbiamo pagato più di 30 milioni Fernandinho, un giocatore che ho dovuto cercare su Wikipedia per capire chi fosse. Per  Navas ne abbiamo lasciati più di 20 al Siviglia. Lo spagnolo è un grande punto interrogativo, soprattutto perché di lui si dice che vada in ansia lontano dalla sua Andalusia. Pare che quando con la Nazionale Spagnola si allontana da casa si sottoponga a cure a base di Lexotan. Non credo che Manchester gli ricorderà Siviglia, speriamo bene... Certo è che, se le ultime indiscrezioni sulla campagna acquisti del City sono vere, anche io avrò bisogno di ansiolitici. 

Stando ai giornali il nome più gettonato al momento per sostituire Carlitos Tevez è quello di Alvaro Negredo, attaccante del Siviglia. Il club spagnolo ha chiesto 30 milioni di euro per il giocatore. Come dargli torto: se ne hai scuciti quasi 40 per un Fernandinho qualunque, puoi anche cacciarne 30 per un Negredo qualunque. Il City vorrebbe versarne "solo" 20 ma in Andalusia non sembrano disposti a trattare. Il presidente Jose Maria del Nido è stato esplicito: "Se non saranno soddisfatte le nostre richieste, il giocatore resterà con noi anche il prossimo anno." Magari in questi giorni Soriano e Begiristain cominceranno a chiedersi perché il Siviglia di Navas e Negredo sia stata una modesta squadra di metà classifica nella Liga quest'anno.

L'alternativa a Negredo letta in questi ultimi giorni (soprattutto sul Mirror) è il romanista Osvaldo: una scelta da mettersi le mani nei capelli! Una testa calda, uno sfascia-spogliatoio e nulla più di un onesto attaccante. Insomma un'operazione all'insegna del "facciamoci del male!" più che della semplice dell'inutilità.

Il quarto attaccante invece sembra essere "fatto in casa": si dice che Manuel Pellegrini voglia dare fiducia a John Guidetti. Il cileno è un suo estimatore e lo voleva in prestito già un anno fa al Malaga.  Little John però era alle prese con un problema causato da un'infezione che lo ha tenuto fermo un anno. Da quanto si legge sul Manchester Evening News il nostro manager gli avrebbe ricordato di averlo cercato durante la scorsa stagione e Guidetti avrebbe risposto "Mi ricordo, sarebbe stato bello ma non stavo bene. In due mesi sarò di nuovo in forma e potrò dare il 100%. Non vedo l'ora di ricominciare"  Due anni fa Guidetti stupì l'Europa quando, in prestito al Feyenoord segnò 20 reti in 23 partite, diventando l'idolo di Rotterdam. Resta da vedere che effetto avrà avuto su di lui il lungo stop per l'infortunio dello scorso anno.

Ragazzi, che Dio ce la mandi buona.  Buona notte Citizens, attendo da voi parole di conforto!

17 commenti:

Whitey ha detto...

Keep calm please...

Whitey ha detto...

Allora confermo la cosa detta a Guidetti,se andate sul sito del city,su city tv,inside city ha fatto uno speciale sul primo giorno di Pellegrini.ad un certo punto incontra Guidetti che fa palestra,e gli dice queste parole.Potrebbe essere tranquillamente che venga utilizzato dal "pelle" come quarta scelta in attacco.

alakai ha detto...

sinceramente comincio a preouccuparmi anch io che sono.srmpre sul diamo tempo....serve un grande attaccante punto che sia cavani suarez lo stesso rooney ma un grande poi dzeko el kun e guidetti come 4 x me va benissimo. non conosco fernandigno pero la scelto mancini parole sue sul corriere. navas con.l italia ha fatto bene. non vorrei ne negredo ne assolutamente osvaldo. ma che sta succedendo?????

Achille ha detto...

Felice d'esser smentito ma il duo spagnolo preoccupa assai. Se non arriva un top player in attacco , x intenderci uno dei tre citati da Alakai ( + Ibra se rompe col PSG ) la vedo grigia. Fernandigno ( pagato un'esagerazione ) è sicuramente meglio di Garcia e Barry ma è inutile dirlo che se si vuole recuperare il gap con i team più forti.... AIUTO !!! Su Navas mi sono già espresso e x il momento non voglio infierire. Anche in questo caso sarò felice d'esser smentito. Una cosa è certa se la coppia spagnola City non è riuscita a portare a casa un giocatore che considera Pellegrini come un padre al quale deve tanto costato fra cartellino e ingaggio più o meno come Navas......AIUTO !!!!!
Sento dire che il City già così è un ottimo top team che solo per colpa del Mancio non ha reso come dovrebbe con mille alternative che attende solo un buon tecnico x spaccare il .... a tutti.....AIUTO !!!!

diggio ha detto...

In questi giorni sono stato in silenzio, sia per miei impegni sia per una mia preoccupazione che aumenta giorno dopo giorno...i nomi che leggo come possibili acquisti sul fronte attacco sono abbastanza imbarazzanti, osvaldo è un giocatore mediocre stra-sopravvalutato dalla stampa romana e nazionale, negredo una punta buona ma non da salto di qualità (e poi a quelle cifre sarebbe un furto)...il duo spagnolo l'ho duramente attaccato per la vicenda mancini ripromettendomi poi di vedere la squadra all'opera sul campo per dare un giudizio definitivo...dico però che le premesse non sono ben auguranti anzi sono alquanto preoccupato e un bel pò arrabbiato...speriamo che qualcuno da lassù ce la mandi buona..

Giovanni ha detto...

Bella l'intervista a Mancini sul corriere dello sport di ieri. In un passaggio si ricordano le parole di Capello sulla manovra "mafiosa" che avrebbe portato alla sostituzione del Mancio. Ora, senza farla troppo grossa, non si capisce in effetti quale sia la strategia del "nuovo" rappresentato dai due spagnoli. Lo scorso anno c'era un obiettivo chiaro, ovverosia Van Persie ( legittimo chiedersi come sarebbe andata con lui in Blue...). Quest'anno la spagnolizzazione della squadra sta portando ad acquisti da sperimentare e che non entusiasmano nessuno. Se qualcuno è convinto che la squadrar g sia già fortissima e che fosse Mancini a non farla giocare bene, dovrà purtroppo ricredersi. A parte, parzialmente, Fernandinho, è tutto un muoversi per tentativi. Peraltro proprio il caso Isco dimostra come il City non venga considerata una grande squadra dai calciatori. E non si dica che è solo una questione di clima cittadino, perchè molti di quelli che non arrivano al City forse andrebbero nello United( e potete immaginare quanto mi dispiaccia scriverlo...). La società ha bisogno di crescere ancora molto e le ultime scelte non mi sembra vadano in quella direzione. Ciao a tutti.

Lele ha detto...

La nostra squadra è una bella squadra, ma per definirsi top team serve dell'altro. Per prendere un giocatore il City negli anni è statyo spesso costretto a strapagarlo, ma la semplice somma algebrica non necessariamente da il valore di un team, anzi quasi mai. Yaya Tourè è stato pagato tantissimo, ma poi ha dimostrato di essere forse l'unico top player del mazzo (al pari del Tevez di due anni fa). Silva non lo è, ottimo giocatore ma poca personalità, Sergio non lo so ancora, questa stagione ha reso poco ma se non è un top poco ci manca. Nasri non lo è, o quantomeno da noi non lo ha dimostrato, Dzeko idem. Il resto è più o meno qualità, più o meno capacità. Il livello si dimostra col rendimento non con il prezzo del cartellino, altrimenti non si spiegherebbe come il nostro miglior giocatore di stagione sia stata senza dubbio Zabaleta, ovvero uno dei meno dotati. Fernandinho lo conosco poco, Navas non credo sia meglio di AJ, quindi troppo poco per essere titolare, troppo, forse, per essere riserva, cmq qualcosa che non ci accresce. Cavani accresce, Van Persie lo avrebbe fatto, Nastasic anche è stato un gran bel colpo data l'età, anche Rodwell sono molto fiducioso. Isco lo sarebbe stato. Hazard lo sarebbe stato. Non ho sensazioni positive sull'operato del duo spagnolo, ma siamo cmq al 5 luglio, molto presto per trasformare sensazioni in altro. Aspetterei con maggiore fiducia. Certo ci manca una punta, avrebbe dovuto essere la nostra punta di diamante, il primo obiettivo di stagione, ma non vedo perle sul mercato. Vedremo.

Kuspide ha detto...

Sono convinto che il top team non sia necessariamente grandi nomi, o meglio, spesso sono le prestazioni della squadra a rendere un giocatore top player, e mi riferisco ad esempio a giocatori come Alaba, Dante, Luiz Gustavo. Gente che fino a 12 mesi fa nessuno di noi avrebbe definito top player (almeno credo) ma che a fine stagione lo sono di fatto, giocando in quello che in questo momento credo sia il top team. Detto questo sono davvero disorientato dalla "strategia" dei nostri uomini mercato. Per dirla tutta non capisco proprio: o fai lo sceicco pieno di soldi e allora il primo giorno di mercato vai a Madrid e paghi la clausola di rescissione di Falcao (o a Napoli per Cavani), oppure vuoi impostare un discorso più sul gruppo, decisamente più sobrio, e allora cerchi giocatori dai nomi meno eclatanti e a prezzi più contenuti. Non puoi fare le due cose insieme! O meglio sarebbe bello poter prender top player a prezzi contenuti, ma noi stiamo comprando giocatori poco noti (a volte delle vere e proprie incognite) a prezzi stratosferici.

Anonimo ha detto...

ciao voi siete fuori di testa o ciechi. il city e una grande squadra un vostro tifoso ha messo nome e alternativa accanto non c e un ruolo scoperto che sia uno e quasi tt nazionali dei rispettivi paesi. vi serve solo un grande attaccante e non sono facili da trovare il resto e fumo e allora chi e simpatizzante del liverpool o del arsenal che dovrebbe fare spararsi???? l unica cosa che ci faceva stare tranquilli era mancini in panchina perche dove e andato e andato ha sempre vinto meno di quelllo che poteva e siamo sinceri alla mou mai o quasi giocando bene solo forza e singoli bel giuoco neanche a parlarne. secondo me il city sara ai vertici e poi dove e scritto che dzeko o altri non esplodono senza l ex mister. scusate l intromissione ciao luca

Citizen 89 ha detto...

Condivido il discorso di Kuspide; come diavolo si fa a spendere 40 milioni per un Fernandinho qualunque? Poi magari si rivelerà un fenomeno, ma al momento è un grosso punto interrogativo.
Navas mi ha sempre fatto una buona impressione ma anche lui è un'ingognita.

Capitolo attaccanti: ma come si può essere interessati ad Osvaldo????? L'Italo/Argentino è solamente una grandissima testa di c....o che non farebbe altro che portare rogne nello spogliatoio; cristo santo, abbiamo appena ceduto Balotelli e adesso prendiamo Osvaldo???? bah, spero che questa sia solo una bufala inventata dai giornalisti.

Citizen 89 ha detto...

@Anonimo

Il city di Mancini non giocava bene? Evidentemente ti sei perso molte partite della stagione 2011/2012

Anonimo ha detto...

c'è mario gomez in svendita... è da prendere subito!

luca ha detto...

ciao a parte che mi sono firmato. non voglio screditare nessuno ma non mi sembra che quando esonerato dal city c e' stata la fila per prendere il mister. io credo che non abbia fatto cosi un grande lavoro pero e ' un opinione. per il mercato io credo che il city abbia un organico di prim ordine sento parlare di top player forse avete ragione ma se dzeko lo vogliono tutti non vi viene in mente che sia top???? come aguero. se poi mancini lo tiene in panchina e un altro discorso. cmq se vuoi borini per dzeko fai te. io penso che siete i favoriti pero mi auguro di sbagliare

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Ciao a tutti...sta storia di Mancini mo' ha rotto la fava,ha fatto quello che ha fatto,i detrattori ci sono sempre stati però che palle sempre a ridire,lecito sia chiaro ma,quanti hanno visto il lavoro partita dopo partita??? Poi i nomi....cosa fanno?? Aiutano e basta ma non sono l'unico tassello,serve altro ,molto altro.Ora via Mancini,largo a PEllegrini.Tutti speriamo faccia meglio del predecessore però è' chiaro che alla campagna acquisti siamo ampiamente impreparati....Fernandinho a 36 milioni e' uno scandalo parliamoci chiaro,e' obbligato a fare benissimo,ripeto obbligato!!!! Thiago Alcantarapiu giovane e direi di livello per la metà andrà allo United.AJ da noi ha fatto bene, Navas se farà come lui sarei già felice.Tevez e' partito...ora siamo nel limbo dei nomi,uno dopo l'altro sembra quasi senza ne capo ne coda...per me il miglior acquisto sarà la VOGLIA DI RISCATTO di tutta la rosa...partirei da li poi qualche TOP o quasi TOP giocatore lo aspetto con piacere....

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Dimenticavo...Ciccio il,titolo MI SEPPELLISCO ...è' una super perla!!! Grande..

Anonimo ha detto...

ragazzi avete sentito che lo united ha preso alcantara x 18 milioni. Il city ha preso fernandinho x 40... Secondo voi chi ci ha guadagnato di più? Chi é più forte e chi é meglio in rapporto al prezzo?

Noodles ha detto...

Complimenti a Cioccio per la sua ironica autocritica. Ma non pensare di cavartela così....!!
L'hai fatta troppo grossa, o meglio....il nuovo duo del City (Gianni e Pinotto?..) l'ha fatta davvero grossa. Perchè è chiaro che se tutta la stampa sportiva inglese e spagnola dava Isco al City come già fatto.....beh evidentemente era così. Poi che ce l'abbiano soffiato da sotto al naso quando stava entrando all'Etihad la dice lunga sulle capacità della nostra nuova dirigenza ispanica. So fare anch'io a prendere calciatori (CHE NON INTERESSANO A QUELLE QUATTRO CINQUE.....)pagandoli 3 volte il loro valore di mercato. Per ora la mia sensazione è che i due siano venuti a Manchester esclusivamente per cacciare uno dei 20 (mi tengo largo...) indimenticabili della storia del City. E un'altra mia sensazione è che il City non sia MAI in partita per portarsi a casa quei giocatori che ti farebbero veramente alzare la tua asticella di ambizioni. Detto questo Negredo è un signor attaccante, e lo è pure Osvaldo. Dissento totalmente da chi lo definisce un attaccante normale/mediocre. Che poi sia uno spaccaspogliatoi non lo so. Di certo non è attendibile la sua storia alla roma, un ambiente che da tre anni distrugge tutto e tutti. A parte "er cappetano" ovviamnente.