2.9.13

Stop


di Cioccio

La sessione di mercato estiva è finita. Per il City si è conclusa con l'arrivo di Martin Demichelis dall'Atletico Madrid per 4,2  milioni di sterline. Il giocatore ha firmato un contratto biennale. Solo 2 mesi fa era svincolato. Una scelta dell'ultimo minuto dovuta al fatto che il duo Soriano-Begiristain non aveva una strategia alternativa nel caso Pepe non fosse arrivato dall'altra sponda di Madrid. Vedremo cosa il trentaduenne difensore, che ha vestito 37 volte la maglia della nazionale argentina e più di 200 quella del Bayern Monaco, saprà dare alla causa dei Citizens. Pellegrini si è portato in casa un suo uomo di fiducia: ha già lavorato con lui sia al River Plate che al Malaga.


Queste le prime parole di Demichelis: "Sono contentissimo di essere al City. Ho ancora tanta fame di successi. Voglio ripagare la fiducia che il manager ha riposto in me. Non vedo l'ora di iniziare." Aspettiamo, vediamo e poi giudichiamo.

Gareth Barry ci lascia allo scadere della finestra di mercato e si trasferisce in prestito all'Everton per quest'anno. Abbiamo con questa operazione di fatto consegnato Fellaini ai cugini di campagna. Fatico a capire questa scelta. Per salutare il nostro centrocampista uso le parole di Lele: "A me dispiace comunque che ci lasci, titolare di quella squadra che mi ha fatto sognare, forse poco appariscente ma importante uomo d'ordine e di geometrie, uno di quelli che tatticamente nasconde i difetti degli altri" Sei e sarai sempre nel nostro cuore Gareth!


Oggi è stato anche ufficializzato il passaggio di Abdul Razak all'Anzhi. Il ventenne ivoriano, prodotto dell'Academy del City, si trasferisce in Russia con la formula del prestito annuale. Il ragazzo ha giocato solo 7 volte con la nostra maglia e questa è la quarta volta che viene prestato: in precedenza aveva vestito le maglie di Portsmouth, Brighton e Charlton. Cresci e torna Abdul!


Un altro "baby" ci lascia: Denis Suarez. Purtroppo il ragazzo ha abbandonato il City in via definitiva, ce lo siamo fatti scippare dal Barcellona. Per capire il valore del diciannovenne spagnolo basta far parlare le cifre della clausola di rescissione del contratto firmato con i blau-grana: 12 milioni di euro che diventeranno 35 quando il giocatore passerà in prima squadra. Il City aveva prelevato Suarez dal Celta Vigo nel 2011 ma aveva dimostrato la volontà di tornare in Spagna ed è stato accontentato. Il Barcellona lo ha pagato solo 1 milione di sterline. Addio.


Qualche giorno fa Scott Sinclair si era trasferito al WBA in prestito per un anno. L'esterno d'attacco era arrivato la scorsa estate dallo Swansea. Nella passata stagione ha giocato solo 11 volte con la squadra di Mancini senza mai essere decisivo. Gli auguriamo di fare meglio con la sua nuova maglia.


24 commenti:

Lele ha detto...

Mi pare ci sia anche Gareth Barry tra i partenti, anche se non ho capito se a titolo definitivo o in prestito.
Decisamente sottotono (seppur in buona e nutrita compagnia) con gravi svarioni lo scorso anno, decisamente chiuso quest'anno, trasferimento che ci sta, soprattutto per lui. A me dispiace cmq che ci lasci, titolare di quella squadra che mi ha fatto sognare, forse poco appariscente ma importante uomo d'ordine e di geometrie, uno di quelli che tatticamente "nasconde i difetti degli altri", ad ogni modo...piaccia o no...uno che cmq ha sempre remato per la causa.
Ciao Gareth, in bocca al lupo!

Lele ha detto...

Per il resto confermo la mia perplessità di fondo sulla campagna acquisti, chiudiamo con un saldo di -100mln, quanto United e Chelsea messe insieme, ma fatico a percepire questo accrescimento di valore della squadra. Fatico, ma mi fido, quindi con buona pace delle mie inutili perplessità, buon lavoro al mister, ai ragazzi e al club tutto, proviamo a riprenderci il titolo!

Kuspide ha detto...

Ozil all'Arsenal e Fellaini allo UTD danno meglio di mille parole la misura di quanto sia stato demenziale, improvvisato e a tratti comico (l'ultimo "colpo" di un giocatore svincolato 2 mesi prima è paradigmatico) il mercato dei nostri Gianni e Pinotto spagnoli. Il rapporto qualità prezzo degli acquisti al confronto con le altre squadre è semplicemente da camicia di forza.

Lloyd ha detto...

Quanto avrei voluto feelani al posto di fernandinho. :( Spero di ricredermi!

Lele ha detto...

Ho sempre cercato di tenermi un filo basso e di non sbilanciarmi troppo, ma leggendo Kuspide e il suo Gianni e Pinotto mi senti "stuzzicato".
Se metto in fila qualche idea rimango piuttosto confuso.
Partiamo da appena più indietro, rinnovi il contratto ad un manager per 5 anni e al termine della stagione (anzi ancora prima) lo mandi via, ok lasciando stare su tempi e modi e sul merito della decisione, se ti sei precipitato a mandarlo via avrai pensato che fosse il problema maximo di questa squadra, e tralasciando il fatto che meno di un anno prima pensavi fosse il più grande valore aggiunto. Ora se pensavi che il problema fosse lui, sul mercato avrai bisogno di fare poco o nulla, invece alla fine scopri che il saldo entrate/uscite è superiore a quello di ManU e Chelsea messi insieme, e superiore a quello (ebbene sì) di Barça e Real messe insieme. Controllate se non credete, Le due spagnole riescono a vendere bene qualche uomo e innestano gente tipo Bale Isco e Neymar, spendendo meno di noi. Le due inglesi invece fanno o un colpo mirato (ManU) o una serie di innesti (Chelsea) più o meno costosi conditi da operazioni niente male tipo Eto'o svincolato.
Noi svendiamo uno dei 2 nostri "top player" (l'altro è Yaya), e strapaghiamo chiunque, come se fossimo il piccolo ambizioso ma perdente City di 3 anni fa. E daccordo che Carlos oro come ora lo dovevi anche dare via ma potevi, anzi dovevi non metterti in questa situazione. E chi prendiamo? Buoni giocatori per carità, buono Navas, buono Alvarone, molto buono Jovetic, ma come buono era Milner, come buono è Edin, come buono è il pur a volte detestabile Nasri (ma tanto ormai ce l'hai), buono Fernandinho come lo è Rodwell o come lo era Barry, insomma...buoni giocatori nemmeno così giovani che sostituiscono o affiancano buoni giocatori, e un valore complessivo che io proprio fatico a percepire accresciuto. Avessimo preso, che sò...un Falcao a 60 e un Fabregas a 40 e un centrale a 10 con la cessione di Tevez avremmo avuto lo stesso saldo ma con una percezione di salto in avanti, ho buttato là due nomi ma con le cifre che ci sono state anche un Cavani+Isco si poteva fare, oppure un Falcao/Cavani + andare ad aggredire (anche strapagandolo) un Pogba che ancora non vale gli altri due ma ha 20 anni e in quel caso il rischio è anche investimento pluriennale. Non lo so, davvero ci ho capito poco.

Gianluca ha detto...

comunque c'è da dire che ormai è un mercato strano tutti i calciatori per venire devono essere strapagati infatti fino all'ultimo moyes e wenger che volevano tirare per il prezzo del cartellino hanno aspettato fino all'ultimo giorno del mercato e proprio Wenger(si proprio lui quello che diceva che non si deve spendere quelle cifre per un calciatore)ha speso 50 per ozil anche se per me vale quanto isco comprato 30 e lo United ne spende 34 per fellaini(ben spesi comunque)ma se non fosse stato per il gong finale disposti anche a spendere 36 mln per uno sconosciuto herrera dell'Athletic bilbao.Quindi non per difendere l'operato del duo spagnolo ma ormai oggi tutte le società vogliono i cartellini strapagati e loro non hanno aspettato fino all'ultimo giorno per la campagna acquisti(marquinhos 35??ma li ha dimostrati)Un saluto a tutti:)

Gianluca ha detto...

*un appunto per marquinhos il senso era :ma li ha dimostrati??

Denis80 ha detto...

Nemmeno io ho capito la campagna acquisti in generale deglo ultimi anni,io anzichè prendere un'alto numero di giocatori(comunque di buona qualità) a un prezzo alto come 25 o 30 mln per poi doverne lasciare in panca la metà,ne avrei preso qualcuno in meno ma più decisivo.Non so se mi spiego ora faccio un esempio:dalla linea della trequarti in su abbiamo 1)Silva 2)Nasri 3)Navas 4)Aguero 5)Dzeko 6) Negredo 7) Jovetic.Ecco se anzichè 7 giocatori dei quali il più economico penso sia stato Nasri (25mln) ne avessimo 4 titolarissimi e più forti di questi e come riserve dei giovani del vivaio da far crescere penso sarebbe meglio!

Anonimo ha detto...

Per gli ultimi due colpi di mercato Uk... Non vedo tanto senso nel "colpo" Ozil per i Gunners. Magari un buon portatore di palla e dal piede fino ma in attacco tengono solo Giroud. Avrei capito Higuain+ Ozil, ma il solo turko/tedesco non basterà...
Fellaini ai Rags? Non Lo so. In una squadra tatticamente educata sul "tu fai solo il tuo dovere e segui gli schemi" il belga lo vedo un pesce fuor d'acqua li a centrocampo. Un giocatore dedito sopratutto a fare dell'anarchia tattica il suo punto di forza... L'everton era l'everton, i rags sono i rags. Vedremo... e non lo dico xkè sono anti yooonited...

Cmq sia per i rags sembra che per ogni decade debba avere almeno un giocatore odioso in squadra: Cantonà, Keane e ora Fellaini...

Alex Bevilacqua - MCTID

luca ha detto...

fellaini è buono. il mancio erano 3 anni che lo stava cercando. a me piace un sacco.lele 6 un grande tutto giusto quello che hai detto. io quest anno per il titolo avevo paura solo del chelsea ma adesso con l arrivo di fellaini e la non partenza di rooney fa paura anche lo united. le altre sinceramente non mi fanno paura. neanche il liverpool che adesso è 1 in classifica.cmq se quest anno dovessimo fallire(spero proprio di no) la colpa è del duo spagnolo e non di pellegrini. è troppo facile mandare via gli allenatori quando va storto qualcosa. è giusto che anche loro vengono messi in discussione

luca ha detto...

dimenticavo: per la partenza di sinclair non mi dispiace perchè non era 1 fenomeno e ha noi non serviva. barry 6 stato un grande,uomo ovunque sempre presente mi è dispiaciuto veramente tanto che sei andato via. secondo me saresti risultato piu utile di fernandinho. suarez non lo conosco spero solo di non aver fatto 1 cazzata

ManUxEver ha detto...

Cari amici della parte sbagliata di M. Mi complimento perche' ancora una volta avete vinto il titolo di "club + spendaccione dell'anno" con un disavanzo di 104 milioni di euro(200 miliardi e passa del vecchio conio !!!) per ritrovarvi con una squadra che, a mio modesto avviso, e' meno forte di quella dello scorso anno,mirabile esempio di gestione di quei 2 fenomeni spagnoli che hanno licenziato un allenatore dopo che gli avevano appena rinnovato un quinquennale.In compenso vi hanno comprato Fernandinho alla modesta cifra di euro 40.000.000.Roba da bacati mentali.Date retta ragazzi,se volete evitare l'ulcera duodenale,l'ipertensione arteriosa e la colite spastica passate dalla parte giusta di M. il prima possibile.Di la sono solo incazzature.E poi l'allenatore sig.Nessuno ve lo raccomando.

Dario ha detto...

Spiegare ad uno che si fa chiamare ManUxever che noi abbiamo SCELTO il City proprio perché lo Utd (e ciò che rappresenta) ci fa orrore è proprio inutile, eh?
Ti pare proprio impossibile l'esistenza di persone che NON vogliono omologarsi, che NON intendono seguire la corrente, a cui NON importa nulla vincere a tutti i costi, che NON vogliono una squadra tranquilla?
Non è diverso il nostro tifo, è proprio diversa la filosofia di vita e devo dire....ne sono piuttosto contento.

Dario ha detto...

PS. David Moyes, il famoso Signor Qualcuno.

Anonimo ha detto...

Che dire... il solito rags che rompe le palle agli altri perché tutti devono tifare lo utd.
A proposito di mercato, parli proprio tu di fernandinho quando tua squadra ha pagato 37 mln Fellaini è meglio che stai zitto, se questo nn bastasse basta aspettare domenica 22 voglio vedere se anche quando vi umilieremo di nuovo sarai ancora qua a scrivere cazzate
ALBERTO SPANU

Anonimo ha detto...

@ManUxEver

Dire che "voi rags" siete la parte giusta di manchester è una fesseria...
Lo sa tutto il mondo che VOI venite da Salford (72.750 anime in pena) e riempite giusto giusto il vostro "teatrino dei sogni" (75.957 posti) posto situato neanche quello a Manchester... quindi dimmi un pò, siete di Manchester? Mi pare proprio di no...

Alex Bevilacqua - MCTID

ManUxEver ha detto...

Bah,se vi accontentate di vincere qualcosa ogni 40 anni fatti vostri.

Anonimo ha detto...

Almeno noi i trofei li vinciamo onestamente anche se sono meno dei vostri valgono molto di più
ALBERTO SPANU

Citizen 89 ha detto...

@ManUxEver

E' proprio questo il tuo problema, la fede in una squadra di calcio va ben oltre il numero di trofei vinti.
Non mi interessa se il City non ha vinto gli stessi campionati dello UTD, perchè il City è una squadra che riesce a trasmettermi emozioni che lo UTD si può solo immaginare.

Vinceremo il prossimo titolo tra 40 anni? Bene puoi stare sicuro che quel giorno io tiferò ancora City.

Denis80 ha detto...

Da alcuni punti di vista non si può non stimare lo United,siamo onesti.Per esempio riescono a vincere con veterani come Ferdinand o Scholes inseme a giovani come Welbeck e Jones..loro se li "fabbricano" noi dobbiamo tirare fuori il libretto degli assegni. E comunque abbiamo vinto poco perchè siamo competitivi da poco.I passati 40 anni noi li abbiamo alle spalle,il 6-1 vi brucia e vi brucierà.

Dario ha detto...

Scegliere una squadra "perché vince": perfetto, non potevi essere più chiaro sul tuo modo di intendere il calcio.
@Citizen89 Parli di EMOZIONI? A lui che gliene importa, a lui interessa vincere....

Lele ha detto...

@tutti

davvero state intavolando un dibattito con una persona che sceglie una squadra perchè non si "accontenta di vincere ogni 40 anni" o per "evitare incazzature"?

Signori, io in patria tifo Lazio, e sull'isola tifo City. Con buona pace di chi sceglie un albo d'oro e poi riesce a chiamarlo tifo o passione, io non ho strumenti di contatto e di dialogo con questo modo di vedere le cose. Mi chiedo come riuscite a trovarli voi.

Dario ha detto...

Concordo totalmente, caro Lele. È che nonostante l'età ancora non mi rassegno a questo orrendo modo di pensare e ci ricado. È una mia debolezza.

Lloyd ha detto...

Si è spaccato anche Demichelis, 6 settimane di stop