22.10.13

ECL - CSKA Mosca preview




CSKA Mosca v Manchester City
Data: 23.10.2013
Stadio: Arena Khimki
Ora italiana: 18.00
Arbitro: Ovidiu Haţegan  (ROU)
 
 
Sfida inedita per questa terza giornata di Champions League. Siamo a Mosca per contendere ai padroni di casa del CSKA il secondo posto del girone D. I russi, allenati da Leonid Slutsky, non attraversano un momento di forma eccezionale. Sono reduci infatti da tre sconfitte di fila in campionato, l'ultima contro lo Zenit di Spalletti, 2-0 a San Pietroburgo, mentre in Europa hanno faticato più del previsto per conquistare i tre punti contro il Viktoria Plzen, vincendo la sfida per 3-2.
 
Anche in questo caso la formazione è una sfilza di nomi sconosciuti, almeno per me. Gli unici giocatori noti sono il portierone Akinfeev, titolare tra i pali dall'età di 17 anni, Honda, più volte accostato al Milan durante il calciomercato della scorsa estate e Seydou Doumbia, attaccante ivoriano dal gol facile. Sfortunatamente per i nostri avversari però solo il giapponese sarà sicuramente in campo domani. Doumbia è infatti reduce da un infortunio e di sicuro partirà dalla panchina, mentre il capitano della squadra e portiere della nazionale russa è in dubbio per un problema fisico. Dubbio che riguarda anche il giovane trequartista Alan Dzagoev, l'astro nascente della squadra russa messosi in luce agli europei dello scorso anno.  

Brutte notizie anche in casa City, purtroppo: Capitan Kompany è ancora fuori, per cui c'è il rischio di rivedere Javi Garcia schierato di nuovo come centrale difensivo al fianco di Nastasic. Più che un rischio, un incubo. Speriamo che Pellegrini abbia rivisto le azioni di sabato contro gli Hammers e sia rinsavito.

Ha destato qualche perplessità anche la condizione del terreno di gioco dell'Arena Khimki, ridotto male a causa delle difficili condizioni climatiche delle ultime settimane a Mosca. Il campo è stato impraticabile per diverso tempo e quella di domani sarà la prima partita dopo più di un mese di inutilizzo. Sulla questione si è espresso Fernandinho: "Sono preoccupato per il campo. Se non troviamo un campo adeguato potrebbe essere molto difficile per noi. Spero che sarà una buona partita ma dipende molto dalle condizioni in cui troveremo il campo da gioco. Noi andiamo là per vincere, non possiamo pensare al pareggio. Abbiamo bisogno di andare lì a vincere. Vedremo come sarà durante l'allenamento. Se il terreno è in cattive condizioni dovremo combattere per vincere ma non sarà diverso dal solito: è sempre una battaglia per la vittoria."

Intervistato sull'argomento Slutsky, il manager dei russi, ha paragonato il campo agli ultimi risultati della sua squadra: considerando che il CSKA ha vinto solo due delle ultime sette partite disputate, c'è da preoccuparsi!
 
CSKA Mosca: Akinfeev; Ignashevich, Berezutskiy, Nababkin, Shennikov; Wernbloom, Honda, Zuber, Tosic, Elm; Musa

Man City: Hart; Zabaleta, Lescott, Nastasic, Clichy; Toure, Fernandinho; Silva, Nasri, Aguero; Negredo



 

8 commenti:

Giovanni ha detto...

Ciao a tutti, mi sembra che la prima vittoria in trasferta sia un episodio importante per il seguito. Mi stupisce la mancanza di commenti, siamo forse tutti un pó stanchi o c'è sfiducia?

Citizen 89 ha detto...

@Giovanni
Hai ragione riguardo i pochi commenti (a dire il vero nessuno) seguenti alla bella vittoria contro il west ham, forse la pausa per la nazionale ci ha un po' rammolliti ahahahah.

Scherzi a parte, la partita di domani è molto importante, un'eventuale vittoria ci avvicinerebbe in modo sensibile agli ottavi di finale visto che nel "girone di ritorno" affronteremo CSKA e Viktoria tra le mura amiche.

Concordo con Kuspide per quanto riguarda Javi Garcia schierato come centrale difensivo, ma davvero Pellegrini non ha capito che lo spagnolo in quel ruolo è un pericolo pubblico? Quanti errori dovrà ancora fare? Boyata è così scarso? Mah.....

diggio ha detto...

io penso che la mancanza di commenti o di eccessivo entusiasmo sia dovuta, o almeno parlo per me, al fatto di aspettare ulteriori conferme dalla squadra, cska e chelsea in trasferta mi sembrano due banchi di prova all'altezza per poter poi dire se realmente siamo da titolo e se questa squadra è consapevole del proprio potenziale che per me è altissimo..io sono rimasto molto contento della partita di sabato ma ho preso il risultato con l'equilibrio necessario, non si è fenomeni dopo una vittoria in trasferta con il west ham come non si è scarsi se non si dovesse vincere oggi...sono fiducioso per la stagione come altre volte ho detto, ma aspetto ancora per potermi sbilanciare su questa squadra e aspetto ancora per farmi prendere troppo dall'entusiasmo...keep calm and c'mon city!!

Denis80 ha detto...

Modulo 3-3-2-2 con Zabaleta e Kolarov che da centrali stanno perennemente sulla trequarti preoccupa

tirzan13 ha detto...

Dai ma si puot prendere un gol cosi?

Citizen 89 ha detto...

@Tirzan

Hai perfettamente ragione, quest'anno spesso capita che ci facciamo sorprendere dai lanci lunghi provenienti dalla difesa avversaria, una grande squadra queste cose le dovrebbe evitare.

Per fortuna che c'è San Aguero (ricordo che qualcuno diceva che era sopravvalutato)!

p.s. Ma avete visto l'assist di Alvarone??? Questo giocatore mi piace sempre di più!

Lino1672 ha detto...

Sempre colpa di Javi Garcia ....honda gli arriva alla spalla e si fa battere di testa?!!
Grandi Aguero e Negredo !!

alakai ha detto...

cosi andiamo poco lontano e vero che finalmente si vede una squadra offensiva in europa ma rischiamo tantissimo contro un cska mediocre domenica se difendiamo cosi sara un miracolo se prenderemo meno di 3 gol. su j.garcia non e colpa sua non e un c.le ma secondo me un bel centrocampista difensivo se pero il cileno lo vede li che fa rifiuta???