6.10.13

Su la testa


di Cioccio

Proviamo ancora una volta a ripartire. E' stata una vittoria importante quella di ieri, contro la nostra bestia nera, l'Everton, che prima di oggi avevamo battuto una sola volta nelle ultime 8 partite. Era importante una reazione dopo una settimana da incubo cominciata con l'incredibile sconfitta al Villa Park e l'imbarazzante umiliazione subita dai campioni d'Europa che hanno imperversato sul prato di casa nostra. La reazione c'è stata.

Manuel preferisce Milner a Navas e schiera una formazione più prudente e più equilibrata. Forse il nostro manager comincia a pensare che non possiamo permetterci 2 giocatori molto offensivi insieme al Kun e alla punta centrale. In difesa Lescott dà il cambio a Nastasic mentre dalla parte opposta del campo Silva e Negredo sono preferiti a Nasri e Dzeko. Si comincia a ritmi forsennati, entrambe le squadre sono cortissime, le difese alte. Il City pressa già al limite dell'area avversaria me i Toffies fanno paura sulle ripartenze soprattutto quando Lukaku parte in campo aperto. Al 15° è proprio l'attaccante belga che ubriaca Lescott e batte un colpevole Hart. E' incredibile l'involuzione del nostro portiere. Non chiediamo i miracoli della stagione del titolo, ci accontenteremmo che parasse l'ordinario. Sotto per 1-0 mi preparo per andare a prendere in farmacia degli ansiolitici per fare fronte ai 75 minuti che restano alla fine della partita. Invece Yaya trova subito un fantastico passaggio filtrante per Negredo che pareggia dopo un minuto e io resto a casa incollato alla TV. 

 
Poi alla fine del primo tempo il Kun ci porta avanti concludendo da posizione molto defilata, dopo essere stato imbeccato alla pefezione da Silva. Ad Aguero anche ieri, come spesso gli accade, riescono meglio le cose difficili di quelle facili. In precedenza aveva fallito 2 occasioni molto più semplici. La partita si chiude nel secondo tempo grazie ad un rigore molto generoso che il Kun trasforma, portandosi a quota 7 reti (6 in Premier e 1 in Champions) in questa stagione.

Una citazione particolare va al tanto bistrattato Fernandinho. Migliore in campo contro i Villans e autore ieri di una prestazione superlativa. E stata la sua velocità che ha permesso di contenere le ripartenze dei Toffies. I due centrali, Lescott e Kompany (poi Nastasic subentrato al capitano) erano molto in difficoltà quando venivano presi in velocità. Ottimi i recuperi del brasiliano, asfissiante il suo pressing e buona la fase di impostazione. Una citazione merita anche Alvarone che ha davvero messo l'anima in campo. Mi è piaciuto anche Kolarov, buona la sua fase di coperture e continue e pungenti le sue sovrapposizioni a sinistra. La brutta notizia è l'infortunio di Kompany che è uscito zoppicando per un problema all'inguine. Speriamo che non sia nulla di grave. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

  
La prestazione di ieri è stata di ottimo livello. Ora bisogna dimostrare di saper essere all'altezza anche in trasferta. Le occasoni non mancano: giocheremo le prossime partite lontane dall'Ethiad conrto West Ham, CSKA e Chelsea.

7 commenti:

luca ha detto...

ragazzi io invece continuo ad essere molto preoccupato. dov è finito l uomo ragno hart? ragazzi ogni tiro che ci fanno è gol. e soprattutto che errori che fa. e poi prendiamo troppi gol. proprio noi che siamo stati per 2 anni di fila la miglior difesa della premier. era il nostro punto fermo la difesa prendavamo pochissimi gol.non possiamo sempre fare tanti gol per vincere la partita, non possiamo sempre ribaltare la partita perchè prendiamo gol. in attacco niente da dire abbiamo 4 attaccanti fortissimi. ma jovetic pagato 30 milioni perchè non gioca mai? jojo è fortissimo ragazzi fidatevi

Marco D. ha detto...

Tornato a notte inoltrata da Manchester, esperienza neanche a dirlo stupenda. Oltretutto il tempo lì era ottimo a differenza di buona parte dell'Italia. Devo ammettere che la vittoria meritata lascia comunque posto anche per 2 considerazioni critiche. L'Everton visto sabato non era all'altezza di prestazioni precedentemente viste, il city pur giocando un calcio non velocissimo ha avuto il totale pallino dell'incontro. Siamo un pò troppo lenti nelle ripartenze e ci vorrebbe un pò di cattiveria in più dal limite dell'area in avanti. Condivido la sottolineatura per Alvarone e Fernandinho, il Kun ci ha fatto sobbalzare 2 volte prima di infilare lo splendido 2-1.
Che dire ancora, vien voglia di tornarci subito!
Dario ti manderò alcune foto al più presto.

C'mon City

Secondo Premio ha detto...

MarcoD.
Volevo chiederti come ti sei mosso per trovare i biglietti..tipo conosci qualcuno che sta a manchester al quale ti sei potuto rivolgere oppure sei riuscito a prenderli dall'Italia?
Saluti!

Marco D. ha detto...

Ho prenotato i biglietti direttamente dal sito ufficiale, è sufficiente una registrazione per farlo. Acquistati on-line sabato mattina e trovati nella cassetta delle lettere già il mercoledì successivo.
Ovviamente ci sono gare e gare, c'è un ordine per priorità (punteggi acquisiti) e per incontri contro top team è improbabile arrivarci, mentre per partite meno di cartello hai a disposizione fino a 6 biglietti se ti muovi per tempo.
Sono organizzati in maniera eccellente, una volta lì devi solo goderti la partita.

Lino1672 ha detto...

Ciao Marco...ma i biglietti in vendita sono ovviamente quelli le giornate vicine o puoi prenotare anche quelli per partite che si svolgeranno più avanti?:-)
Tanto per sapere ...anche se spero di andare in trasferta col ns club

Marco D. ha detto...

In realtà dal sito accedi solo a match che sono casalinghi e prossimi, per intenderci sabato scorso hanno aperto la biglietteria del sito per City - Norwich del 2 novembre, in media comunque sempre con 4 settimane di anticipo.

setteblu ha detto...

@ Marco D. Ciao caro, scusa il ritardo nella risposta.....aspettiamo le foto e complimenti per la vittoria!