12.11.13

Pillole (o supposte?)



Il capitano

Ennesimo, oscuro capitolo del giallo Kompany: il nostro capitano secondo Skysports.com ha subito un altro infortunio alla coscia e dovrà stare fuori per almeno altre tre settimane. Il baluardo difensivo della squadra di Pellegrini è fuori dalla vittoria in casa contro l'Everton del 5 ottobre scorso, quando fu sostituito da Nastasic dopo 35 minuti di gioco. Da allora è un rincorrersi di rumors e indiscrezioni sulle date di rientro e sulle sue reali condizioni fisiche, tanto che la federazione belga ha inviato a Manchester un fisioterapista, Lieven Messchalck, il quale ha dichiarato ai giornalisti: "Penso che Vincent avrà bisogno di qualche altra settimana per recuperare. Stiamo facendo di tutto perchè possa tornare ad avere una condizione ottimale e duratura. Purtroppo ha subito una serie di problemi tutti insieme, ma alla fine sette o otto settimane non sono un tempo così lungo, per dei problemi muscolari". A questo punto mi astengo da qualunque considerazione, e viste le alternative in campo, non posso fare altro che sperare.


 
Il portiere

Continua a tenere banco il problema Joe Hart. L'ex titolare del City ha perso il suo posto tra i pali da diverse partite ormai e Pellegrini non sembra orientato a cambiare idea a breve, al riguardo. Hart del resto si gioca il biglietto per il Brasile la prossima estate e il posto da titolare anche in nazionale, quindi difficilmente potrà permettersi di stare in panchina per l'intera stagione. Pellegrini del resto non sembra essere del tutto convinto neanche di Pantilimon, ragion per cui le voci dei soliti ben informati lo danno alla ricerca di un portiere cui affidare la porta dei citizens. L'ipotesi più credibile sembrava essere uno scambio con il Barcellona, dove Victor Valdes ha già uffcializzato il suo addio a fine anno, alla scadenza del suo attuale contratto. Peccato che il portiere spagnolo abbia già un accordo con il Monaco. Difficile ipotizzare un ripensamento, a questo punto.

Le alternative allo studio in questo momento sembrerebbero essere Julio Cesar, del QPR, Willy Caballero, estremo difensore del Malaga e quindi ex giocatore di Manuel Pellegrini, e addirittura Samir Handanovic, per il quale però sarebbe necessario un investimento economico di livello (si parla di circa 20 milioni). Suggestiva anche l'ipotesi Casillas, protagonista a Madrid di una telenovela che dura ormai da diversi mesi. Chissà che l'idea di una posto da titolare indiscusso a Manchester non lo alletti di più che giocare solo le partite di Champions League.

La difesa

Non va, inutile girarci intorno. Ognuno ha le sue ipotesi e le sue ricette, ma di fatto al momento non va: Clichy è ai minimi storici di rendimento, Hart e Lescott sono stati di fatto messi alla porta dall'allenatore, Nastasic non è il leader di cui avremmo bisogno quando manca Kompany e Demichelis è esattamente quello che ci aspettavamo che fosse: un pensionato d'oro da prendere gratis e buono per tappare i buchi in Coppa di Lega. Invece lo abbiamo pagato e gioca titolare in Premier. 12 gol subiti nelle prime 11 di Campionato non saranno l'unico ma sono comunque un problema per una squadra di vertice. Il Southampton ha segnato la metà dei nostri gol ma ha solo 5 reti al passivo, ed è terza in classifica a tre punti dalla vetta.




Stando a quanto si legge in giro Mark Hughes avrebbe puntato Joleon Lescott per la difesa dello Stoke City. Lescott evidentemente non è tenuto in grande considerazione da parte di Pellegrini, che gli ha preferito spesso Javi Garcia fuori ruolo (misteri della fede), e il suo rapporto con Sparky è molto forte da quando il gallese lo portò al City, nel 2009. Quindi sarebbe più che disponibile, secondo me, a considerare un'eventuale offerta. Considerando che il giocatore ha anche il contratto in scadenza a fine stagione le premesse ci sono tutte.

Tra gli invisibili di Pellegrini figura anche Micah Richards, anche lui al centro di diverse speculazioni di mercato: tra le pretendenti ci sarebbero Arsenal, Roma e Inter.

Anche Kolarov sarebbe seguito da diverse squadre europee. La Juve in primis, sempre sulle tracce di un esterno di spinta, ma anche il Galatasaray, che prendendo il serbo esaudirebbe una richiesta, a quanto pare, proprio di Mancini, e il Tottenham, new entry tra le pretendenti. Kolarov ha giocato spesso in questo inizio di stagione, e si è comportato anche piuttosto bene. Ha solo un problema, secondo il mio parere: copre bene la fascia ma pecca in fase di copertura e predilige la fase offensiva e gli inserimenti. In parole povere è un esterno perfetto per un 3-5-2, meno adatto ad una difesa a 4.



Tra i nomi in entrata accostati al City invece c'è quello di Kurt Zouma, centralone classe 94 del Saint Etienne e dell'under 21 francese, noto alle cronache di questi giorni per aver spezzato una gamba ad un avversario con un'entrata killer nell'ultimo turno di Ligue 1, contro il Sochaux. Dieci giornate di squalifica.

Il mago

Chiudiamo con una dolorosa conferma. Merlino Silva dovrà stare fuori anche lui per altre tre settimane circa. Il canario ha riportato uno stiramento al polpaccio contro il CSKA e probablmente salterà la sfida di Premier contro il Tottenham, il 24 novembre prossimo ad Etihad.




 

15 commenti:

setteblu ha detto...

Quando sento parlare di "obiettivi in entrata" mi vengono i brividi e credo di averne ragione. Da almeno un paio di sessioni di mercato i nostri "dirigenti" sbagliano sistematicamente tutte le scelte. E per favore, nessuno scriva che Negredo è un ottimo attaccanti o che Fernandinho è un grande centrocampista. Certo che sono buoni giocatori ma sono stati pagati il triplo del loro valore!
Ripeto ciò che ho scritto tempo fa: la società più ricca del globo NON PUO' schierare Demichelis e Nastasic al centro della dfiesa, dai forza, non scherziamo....
Ci rendiamo conto? Valdes potrebbe andare al Monaco dopo Falcao! Il Monaco è più appetibile di noi!!!!!!!! Mi arrendo.

Kuspide ha detto...

Completamente d'accordo per quanto riguarda l'operato comico del duo gianni e pinotto. Per quanto riguarda valdes, spero sia solo un problema di tempistiche: il portiere sarebbe in parola con il monaco da diverso tempo, non sarebbe carino fare la figura del Berbatov qualsiasi...

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
@setteblu 100%

Lino1672 ha detto...

@Dario
Sono d'accordo con te,non capisco come certi giocatori non siano attratti da una squadra che ha tutte le possibilità di avere un futuro radioso,al tempo stesso non capisco come vengano scelti i ns acquisti .....forse li sorteggiano :-)

Lele ha detto...

100%
purtroppo tutte le perplessità palesate in estate stanno trovando pian piano conferma, qualche infortunio in più del previsto e l'operato al momento non ancora del tutto leggibile del nuovo mister stanno acuendo le ombre che per lo più ci erano già chiare ad agosto.
Abbiamo speso più del PSG, loro hanno strapagato 2 giocatori, noi 4.

Lloyd ha detto...

In tutta sincerità, ancora una volta non mi trovi totalmente d'accordo sul discorso difesa.
Il duo centrale titolare è piu che all'altezza. Ripeto quello già detto in un post precendente, Kompany e Nastasic sono degli ottimi giocatori. Nel giro di poco, saranno una delle coppie piu forte d'europa.
Il problema è altrove. Un clicy ridicolo, ad esempio. Oppure un kolarov troppo offensivo. Un hart inconsistente (e anche su ciò, in realtà non condivido le scelte dell' allenatore), ed una non adeguato pull di riserve (de michelis imbarazzante, richard?) il tutto ciò unito a delle contestabili scelte di Pellegrini (chi non prega tutti i santi ogni qual volte vede Garcia titolare in difesa?).
Il vero problema, quindi, è l'assenza di 3 giocatori su 5, vuoi per infortunio, vuoi per assenza nel ruolo, vuoi per problemi vari. Se clicy tendesse ad un rendimento medio/buono e kompany non si fosse infortunato, adesso non staremmo commentando questo post. Per il medesimo discorso, i giocatori ci sono, e sono anche forti.
Per il resto mi trovate d'accordo, scelte societarie contestabili e giocatori senza fame ne grinta.

Citizen 89 ha detto...

Dopo questo commento potete anche chiudere il blog.

Grazie ManUxEver, se non ci fossi tu a spiegarci le cose...........hai perfettamente ragione, dovremo imparare dallo United che in questa stagione sta dominando la premier e gioca il miglior calcio del mondo!

Prova a mandare il tuo curriculum ad Etihad, magari ti prendono!

Francesco ha detto...

Mercato e gestione della rosa sono tutta colpa di Manc... Ah già, ma Mancini non è più il nostro manager...
Se fosse stato Mancini a raccogliere questi risultati, a fare questa campagna acquisti, a perdere ben quattro partite su sei in trasferta, a subire tutti quei goal, lo avrebbero già crocefisso in sala mensa e fustigato fino all'esonero. Invece tutto tace, solo perché si è passato uno dei più ridicoli gironi di Champions che la storia recente abbia mai tirato fuori dalle urne. Alla fine la Premier la vinceremo comunque per manifesta superiorità e perché le avversarie non scappano, ma se al board piace fare queste figure barbine ogni volta che si esce dall'Etihad, boh non so cosa pensare. Contenti loro...

setteblu ha detto...

Un appello ai ragazzi che trovano l'energia di rispondere al cugino di campagna: vi prego, evitate. D'ora in poi qualsiasi suo intervento sarà cancellato. Grazie.

luca ha detto...

francesco io sono un manciniano e pellegrini sinceramente non mi piace. però basta parlare del mancio e soprattutto basta fare confronti e paragoni con pellegrini. mancini lo ringraziamo in eterno di averci fatto passare 3 anni bellissimi con 3 titoli ce lo ricorderemo per sempre, ma adesso c è un nuovo tecnico e lui è il presente e il futuro del city, il mancio è il passato. a noi quello che interessa di piu è il city che è la nostra squadra. quelle cose li non contano piu ormai. noi dobbiamo pensare al city e hai nostri problemi del mal di trasferta che come vedo stanno preoccupando un pò tutti.secondo me la premier la vinciamo però non possiamo piu permetterci di perdere piu partite e quindi di lasciare punti per strada.

Anonimo ha detto...

sconfitta col sunderland...

setteblu ha detto...

Notizia in tempo reale, direi.

Anonimo ha detto...

Due cose,una piccola piccola, Zouma è un classe 94, non 84...se lo prendete fate un ottimo colpo.
la seconda, non per provocare, ma cosa avreste in più rispetto al Monaco? squadra tra le più titolate di Francia,
come fascino onestamente siete li...come posto dove vivere tra la nebbia di Manchester e il sole della costa azzurra, mi spiace ma penso che per uno spagnolo vinca la seconda soluzione...
non tifo City, ma vi seguo sempre con interesse.
un tifoso gunner di passaggio
M.

ps,dai che forse siete riusciti dove noi falliamo da anni,a mettere sotto psicologicamente quelli dello United

Kuspide ha detto...

Hai ragione M.! errore mio grazie della precisapzione, correggo al volo.

Anonimo ha detto...

ma avete cancellato il post di manutdxever? Ma che senso ha? Non accettate le critiche? Cmq bella partita col sunderland.