23.3.14

BPL 28 City 5-0 Fulham

City: Hart, Zabaleta, Kolarov, Demichelis, Lescott, Fernandinho, Milner, Yaya Toure (Navas 68), Nasri (Jovetic 81), Silva (Rodwell 76), Negredo
Fulham: Stockdale, Riise, Heitinga, Hangeland, Kvist, Sidwell, Kacaniklic (Roberts 55), Richardson (Holtby 54), Woodrow (Kasami 82), Riether, Amorebeta
Reti: Yaya Toure (pen) 26, (pen) 54, 65, Fernandinho 84, Demichelis 88
Arbitro: Jonathan Moss
Stadio: Etihad Stadium
Spettatori: 47.262

1 commento:

Noodles ha detto...

3 punti e tante, tante perplessità. Continuo a vedere una squadra che, rispetto al recente passato, costruisce la metà della metà di occasioni da rete. Anche ieri, nella prima mezz'ora, una palla gol noi, due occasioni nitide il fanalino di coda Fulham. Poi, la partita è sbloccata da uno sciagurato intervento del loro difensore, ma l'aria era tutt'altro che frizzante all'Etihad. Ad ogni modo, inizia la volata. Tre le contendenti. Noi, il roccioso Chelsea e il fantastico Liverpool di Suarez. I reds sembrano al momento marciare ad una velocità decisamente superiore rispetto agli avversari. Francamente mi sembrano pochine le nostre chances. Il calendario lo conoscete tutti, e l'attuale efficacia del nostro attacco pure. Il Kun ha giocato tre partite di Premier negli ultimi tre mesi, è lui il nostro Suarez, ma è fermo perennemente ai box, mentre l'altro mitraglia le porte avversarie senza pause. Negredo non segna più, Dzeko è improponibile a questi livelli. Per cambiare le forze in campo ci vorrebbe un qualcosa che io non riesco proprio a vedere. Ma forse il mio è puro catastrofismo. A brevissimo le risposte senza appello. A iniziare da Martedì a Old Trafford. Lì, una settimana fa, il Liverpool ci ha fatto una scampagnata.