11.3.14

ECL - Barcellona Preview



Barcellona v Manchester City
Data: 12.03.2014
Ora italiana: 20.45
Stadio: Camp Nou
Arbitro: Stéphane Lannoy  (FRA)
 
La fiducia, alla vigilia dell'andata di questo ottavo di Champions League, era davvero alta. I risultati eccezionali inanellati dai nostri nei tre mesi precedenti la sfida di Manchester e l'andamento non brillante dei catalani mi avevano illuso che si potesse fare il colpaccio. Adesso è davvero dura. La squadra ci ha abituati a prestazioni incredibili e inaspettate (vedi Monaco), e i nostri avversari attraversano un momento di appannamento evidente, ma trovare la via di ribaltare il risultato sembra davvero un'utopia. Messi & Co. sono reduci da una sconfitta incredibile, contro il Valladolid quartultimo in classifica nella Liga, e ora si ritrovano, udite udite, niente meno che al terzo posto, dietro Real e Atletico. Mi sa che non accadeva da diversi anni. 
 
Eppure c'è poco da illudersi, perchè se è vero, come credo, che la nostra prestazione di domenica contro il Wigan è figlia della tensione in vista del match di domani, lo stesso discorso vale anche per il nostro avversario. La voglia di esserci e l'ansia dell'attesa hanno giocato un brutto scherzo sia a noi che a loro. Entrambe le squadre hanno dato per scontato un risultato che non lo era e tutti si sono guardati bene dal rischiare la gamba. Ma domani sarà un'altra storia. O almeno lo spero.
 
Queste le parole di Pellegrini: "E 'difficile, ovviamente è difficile. Tuttavia, è fuori di dubbio che stiamo andando a Barcellona convinti che possiamo farcela e che possiamo batterli al Camp Nou. Cercheremo di ottenere la nostra rivincita . Il Barcelona è un'ottima squadra con grandi giocatori ma ho già vinto con il Villarreal al Camp Nou e ho pareggiato anche con il Malaga. Se riusciamo a segnare un gol all'inizio loro potrebbero innervosirsi un po'. Andiamo fiduciosi di potercela fare e se saremo in giornata sono assolutamente sicuro che ce la possiamo fare."

E del capitano: "Ci sono tantissimi giocatori forti in campo, giocatori di cui dobbiamo aver paura. Loro in generale sono una grandissima squadra, dobbiamo stare attenti a tutti e non solo a Messi e Neymar. Dobbiamo studiare bene l'avversario e capire su cosa puntare per provare a vincere. Questa è la terza stagione in cui giochiamo questa competizione e crediamo nella possibilità di continuare a crescere"

Con Demichelis squalificato e Nastasic ancora in infermeria, il tecnico schiererà quasi sicuramente Joleon Lescott al fianco di Capitan Kompany. Davanti per fortuna Pellegrini potrà schierare la formazione migliore, avendo tutti a disposizione, a parte Jovetic, ovviamente. Il "Tata" Martino invece dovrà fare quasi sicuramente a meno di Andres Iniesta, rimasto a casa per un lutto familiare. La moglie infatti ha perso il bimbo al settimo mese di gravidanza. Alla famiglia Iniesta va il nostro abbraccio in questo brutto momento.

Barcelona: Valdes; Alba, Pique, Puyol, Alves; Xavi, Fabregas, Busquets; Neymar, Messi, Sanchez.
Manchester City: Hart; Zabaleta, Kompany, Lescott, Clichy; Toure, Fernandinho; Nasri, Aguero, Navas; Negredo.

A domani Citizens!
 
 
 
 
 


22 commenti:

setteblu ha detto...

Realisticamente non abbiamo speranze. Per quanto non splendente come nelle ultime stagioni, il Barca dovrebbe compiere un suicidio impensabile in rapporto alla forza - tecnica, mentale e d'esperienza - della squadra catalana. Io sono molto preoccupato per le energie che in ogni modo lasceremo in campo. Da domani sera dovremo pensare molto seriamente all'altra impresa, quella di recuperare nove punti alla banda del famoso carnevale di Chelsea.

Alessandro Bevilacqua ha detto...

magari a giocare senza aver nulla da perdere (così come a monaco) magari riusciamo ad avere una pressione in meno.
Su una cosa non ci credo, che magari l'arbitro ci dia un rigore ed espulsione a nostro favore per rimediare allo scempio dell'andata.
Ma non ci credo proprio...

In attacco spero, oltre al Kun, in un Dzeko in palla.
Chiedo almeno di uscire a testa alta...

MCTID

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Diamoci almeno la prima mezz'ora per sognare...se ne mettiamo uno.......non costa davvero nulla sognare...

Lloyd ha detto...

Si, anche io credo che ci voglia un super Dzeko per avere qualche possibilità.
E sono strafelice che ci sia Lescott affianco a Kompany, alla fine, si è vinto uno scudetto con quella coppia centrale!

luca ha detto...

secondo me dobbiamo puntare molto sui cross e quindi sulle palle inattive. è per questo che io farei giocare dzeko titolare e al posto di uno tra nasri e navas farei giocare kolarov, che coi continui cross potremmo seriamente mettere in difficoltà il barcellona. cmq è durissima perchè oltre che segnare minimo 2 gol non dobbiamo prenderne.io voglio assolutamente una prestazione positiva dei ragazzi dopo la brutta eliminazione con il wigan.attendo delle risposte positive. dai pellegrini dai ragazza dai city.

Ciccio ha detto...

La vedo durissima,magari segnare nei primi 10-15 minuti potrebbe modificare gli equilibri tattici e mentali.Al Camp e' veramente difficile anche se questo Barca e' probabilmente il peggiore degli ultimo 5 anni.Puntiamo sull'orgoglio dei nostri nella speranza che vogliano cancellare al piu' presto la tragedia col Wigan.Pero' se pellegrini non e' in panca forse ce la facciamo.

Lele ha detto...

Nessuno sano di mente pronosticherebbe una nostra vittora al Camp Nou, men che mai con due gol di scarto, sulla carta il passaggio del turno è ben poco in discussione. Ma può essere la nostra chiave di volta, la nostra forza può essere il non aver nulla da perdere e in fondo nulla da dimostrare. Loro potrebbero sentirsi fin troppo confidenti, un imprevisto potrebbe ribaltare idee e aspettative. Ho visto fin troppe partite andare in un modo che non avrei mai pensato. Potrebbe essere questa un'altra, perchè no?
Ci credo? Ma sì, perchè non dovrei crederci. Poi magari mi siedo in poltrona e mi ritrovo i blaugrana che con sprazzi di vecchio barça faranno a pezzi il mio City, e pazienza, a questa squadra in Champions non ho nulla da chiedere, null'altro, mi aspettavo un passo avanti nella crescita, e c'è stato. Quel che arriva in più, ben venga.

Noodles ha detto...

Mah, se si cresce in Champions e poi si perde in casa col Wigan in F.A. Cup....non so di che crescita stiamo parlando.

MF ha detto...

Spero di non sbagliarmi come all'andata ma io ci credo...
Ho visto il Barca veramente malissimo nell'ultimo periodo...
Per me oggi il Kun può fare davvero male ad una difesa del genere...
Dobbiamo partire per vincere e basta, come sempre dovremmo e dobbiamo fare, poi una volta che siamo in vantaggio dobbiamo sperare certamente anche in una botta di culo per il doppio vantaggio! Magari sperando che sia al 90* e che sia il 3-1;-)) ma ripeto basta giocare per vincere, se poi non basterà pazienza.. Maledirò ancor di più quel maledetto gol di Dani Alves...

Anonimo ha detto...

MANCIOMAO
Dove cavolo e' Dzeko??? Sulle palle alte sono in difficoltà e rimane fuori Dzeko????????????????

Secondo Premio ha detto...

Ma che cazzo tutte per loro le fischiano

Gianluca ha detto...

Mi dispiace ditemi tutto quello che volete, ma l'arbitro è un pezzo di me... Il barca è forte ma L'unica cosa in cui aveva ragione mourinho è che in qualsiasi partita sono sempre (e dico sempre) avvantaggiati. Detto questo il barca meritava lo stesso ma non cosi

Denis80 ha detto...

Scusami ma non hanno dato un rigore a loro e hanno annullato un gol regolare sia all'andata che oggi

Ciccio ha detto...

Usciamo a testa alta.

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Considerazioni in ordine sparso:
Questo Barca è lontano parente di quello ammirato fino all'anno scorso.
Oggi Kolarov inguardabile, Lescott sempre come babbo natale. Aguero (SSL) ancora impalpabile.
Vabbè dai ragazzi. Alla fine buona così.
A questo punto concentriamoci sul campionato, vediamolo di vincerlo anche per Denis80(ManYooonitedxever)...

MCTID

setteblu ha detto...

Vero: il rigore su Messi era netto ed il goal di Neymar regolare. Abbiamo giocato una buona gara, molto buona a tratti nella ripresa. Usciamo a testa alta, peccato per l'espulsione di Zaba, peraltro causata da proteste giuste per il rigore su Dzeko non fischiato. Il vero problema è l'ennesimo infortunio muscolare del Kun: direi che la sua stagione è compromessa...penso sia il suo quarto infortunio...

Anonimo ha detto...

Scusa ma cosa vuol dire "causata da proteste giuste per il rigore su Dzeko non fischiato". Allora anche quelli del Barca dovevano fare "giuste proteste" e farsi espellere nel rigore non dato a Messi.... Ma che discorsi fai; le proteste, soprattutto quando sei già ammonito, sono sempre stupide e lasciano la tua squadra in 10

setteblu ha detto...

Zaba ha protestato perché il rigore era netto. Era quasi inevitabile protestare, emotivamente. Poi certo, bisognerebbe evitare di farsi espellere anche a pochi minuti dalla fine ma capisco Zabaleta. Anche i catalani potevano lamentarsi a ragion veduta. Protestare è stupido, quasi come fare il professore e non firmarsi.

Denis80 ha detto...

Siamo senza palle comunque, Nasri è un giocatore perdente, Aguero non stava in piedi e Lescott ha già il contratto per fare il rinoceronte allo zoo. Io sono felice per l'espulsione di zaba almeno ha dimostrato di tenerci

Gianluca ha detto...

Ahahah Denis80 ma siamo chi???Chi ti conosce??? ahahahah vieni qui sempre a criticare anche quando si vince largamente

Denis80 ha detto...

Pensala come vuoi, è da ottobre che critico e non mi sembra che stiamo facendo una gran stagione. Vuoi dirmi che i nostri giocatori apparte Yaya e Kompany abbiano le palle? Dimostramelo

Gianluca ha detto...

Scusami ma tu ti definiresti un tifoso del city criticando qualsiasi cosa fa questa squadra??Mah...