29.4.14

Keep calm


Manuel Pellegrini mantiene la calma e ribadisce che nulla è cambiato dopo i risultati di domenica. Per il manager cileno non ci sono favoriti perchè tutti e tre i club hanno possibilità di aggiudicarsi il titolo.

"La sola differenza è che noi non dipendiamo più dai risultati delle altre squadre ed ora conta soltanto ciò che facciamo noi di qui al termine della stagione.
Sono ovviamente felice che il Chelsea abbia vinto ad Anfield ma ciò non rappresenta di certo la fine dei giochi. Sia noi che gli altri dobbiamo affrontare gare insidiose e come ho già avuto modo di dire qualche giorno fa ed all'inizio della stagione il titolo si deciderà all'ultima giornata.
I giocatori sapevano della vittoria del Chelsea prima di scendere in campo ed hanno dimostrato carattere. La vittoria del Chelsea non mi ha sorpreso, sono una grande squadra che lotta per la Premier e la Champions.
Noi dobbiamo giocare le restanti gare con la stessa intensità e lo stesso livello di concentrazione mostrato contro il Crystal Palace. Non era semplice andare a Londra e vincere. Il Palace era in un grande momento e giocava senza pressioni. Noi abbiamo aggredito il match sin da subito e non abbiamo concesso occasioni da rete.
La pressione può giocare brutti scherzi: il Chelsea qui ha perso ma allora il Crystal Palace era in una brutta situazione. Tutto può accadere"


Il Capitano Vincent Kompany

"Ci sono stati tanti cambi al vertice durante la stagione e noi dobbiamo restare calmi. Siamo una squadra che non molla fino all'ultimo, basti pensare al titolo del 2012. Siamo pronti ma nulla è deciso, abbiamo solo il vantaggio di dipendere da noi stessi e nulla più."



7 commenti:

Lino1672 ha detto...

Il Liverpool sembra aver raggiunto un accordo con Lallana....cosa ne pensate?
È un gran bel giocatore....potrebbe essere un buon sostituto di Yaya....strano iI City non ci pensi

city4ever ha detto...

lino hai ragione ma il city vuole giocatori con esperienza europea per la Champions anche se lallana è un ottimo giocatore penso che il city debba fare un mercato da grande squadra e spendere soldi per giocatori importanti "senza esagerare"
scusa volevo sapere qualcosa a proposito del fair play finanziario di cosa si tratta esattamente...

Lloyd ha detto...

Il grande Franco Rossi, pace all' anima sua, sosteneva che il fear play finanziario fosse una boiata pazzesca. E la dimostrazione di ciò è in tutte le grandi squadre che se ne stanno sbattendo alla grande.
Eccezion fatta per il Milan, che dietro la scusa del FearPlay finanziario ha smesso di investire nella squadra.

Non ricordo sue boiate, non per nulla era uno dei pochi giornalisti sportivi degni di questo nome, spero ci abbia visto bene..

MF ha detto...

Come prima ci credevo ancora allo stesso modo non penso che sia già fatta adesso... Sarà dura ma sono anni che non vinciamo a Liverpool, è arrivato il momento!
E poi... Saranno pure inglesi e loro qs cose cose non le fanno, ma che l'Everton consegni il titolo ai cugini proprio non riesco ad immaginarmelo;-)
Qs partita mi ricorda quella di Newcastle di 2 anni fa.. Dura, durissima ma in qualche modo la vinceremo!

Giovanni ha detto...

Condivido il paragone con Newcastle 2012, anche a me è capitato di pensarci tra me e me. Era una partita difficile ma alla fine ne uscimmo da grande squadra. Però il problema (o meglio, quasi problema, perchè alla fine ne uscimmo vincitori anche in quel caso) si ebbe contro la squadra meno creditata ad ostacolarci, il QPR, in lotta per la salvezza. Noi vorrei che una cosa simile, magari con un finale diverso, si verifichi quest'anno contro West Ham e Aston Villa, che hanno bisogno di punti.

Citizen 89 ha detto...

Si, direi che il paragone con Newcastle 2012 sia perfetto, una partita molto difficile su un campo complicato e contro una squadra che lotta per la Champions. Speriamo di uscirne allo stesso modo.....

pulpigi ha detto...

http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/30-04-2014/fair-play-promossi-bocciati-psg-city-inter-conti-sballati-80554336445.shtml

articolo della gazzetta di oggi..