18.8.14

NUFC 0-2 MCFC: Post partita


La vittoria di Newcastle riporta il City in testa alla classifica di Premier League, almeno prima del monday night che vedrà coinvolto il Chelsea. Se naturalmente la posizione di classifica non conta niente, la prestazione ed il risultato di ieri sono un ottimo viatico per l'inizio della stagione. 

Non è mai facile vincere nel catino del nord - anche se a noi riesce spesso - ed occorre avere le idee chiare per portarsi a casa i tre punti dal St. James' Park. I ragazzi ieri hanno giocato una partita molto diversa dalla pessima esibizione londinese di una settimana prima. 

David Silva.

Fresco di rinnovo di contratto, Merlino ha giocato ieri una partita notevole, siglando il primo goal della stagione e conducendo la squadra al primo bingo dell'anno. La sua presenza nel cuore del nostro centrocampo trasforma il rendimento di chi gli sta vicino. Ho sempre pensato che gli mancasse solo il goal per essere un calciatore veramente completo e spero che quella di ieri sia la prima di una lunga serie.

Edin Dzeko.

Come ha sottineato il manager, Edin non è più soltanto un centravanti ma un vero e proprio uomo squadra, capace di lavorare molto per il collettivo, correndo e pressando ovunque. Il colpo di tacco con il quale ha smarcato Merlino in occasione del goal è poesia pura. Secondo il mio parere è stato il migliore dei nostri e mi viene da ridere quando - da anni - leggo che le squadre italiane stanno per prenderlo "perchè al City non è contento". Infatti: in settimana rinnoverà anche lui il contratto.

Fernando.

L'omonimo di Fernandinho ha giocato alla grande ieri: il suo soprannome è ben meritato. Si è piazzato accanto ad uno spento Toure, ha corso per due, recuperato un'infinità di palloni, salvato prodigiosamente sul tiro di Perez e creato collegamenti continui tra la difesa e l'attacco. Quando la squadra ha cominciato ad avvertire la stanchezza, allungandosi, lui ha sofferto particolarmente ma rimanendo sempre al centro della contesa. Ottimo debutto.

El Kun Sempre sia Lodato.

Il Nostro Eroe Nazionale ha appena firmato il rinnovo di contratto e ieri ha segnato un goal fantastico in appena 10 minuti di gioco. Possiamo domandarci se il Kun è all'altezza di una squadra che vuole vincere? Il reale punto di domanda riguarda la sua salute: speriamo che tutti i problemi muscolari passato siano alle sue spalle. Se il Kun torna ai livelli di inizio 2013/14 ci divertiremo un bel po'. PS. Jovetic: guarda e impara…almeno un po' se ti riesce. 

La difesa.

I due centrali non giocavano insieme dall'11 maggio ma fino a quando ha retto bene il filtro non hanno praticamente mai sofferto. Allentata la diga e cresciuta la generale stanchezza del gruppo, la coppia è andata in difficoltà mettendo toppe con l'esperienza e - bisogna dirlo - un po' di fortuna. Hart non ha praticamente dovuto compiere interventi anche se un goal dei magpies non sarebbe stato certo uno scandalo. Gael Clichy e Aleksandar Kolarov sono stati i migliori in campo per almeno un'ora. 

La filosofia.

La scorsa stagione abbiamo tutti temuto - in autunno - di aver preso una specie di Zeman come manager. Personalmente non sopporto sentir dire da un allenatore: "Dobbiamo sempre andare al massimo perchè non sappiamo gestire e controllare i tempi di gioco". Non credo che MP l'abbia mai detto ma saluto con grande soddisfazione la trasformazione filosofica della squadra: grande capacità di attaccare, infinita attitudine a creare gioco e palle goal ma anche intelligenza nel capire quando il ritmo deve scendere, quando rallentare, quando è necessario inserire un centrocampista in più. Le prime partite del City targato Pellegrini sono molto differenti dalle ultime del 2013/14: ieri ne abbiamo avuta conferma.

Il mercato.

Sul fronte mercato, oltre alle rassicuranti parole di Manuel su Dzeko ("Non abbiamo ancora concluso al 100% ma è praticamente fatta per il suo rinnovo") registriamo dalle parole dello stesso manager il via libera per quattro giocatori: Matija Nastasic, Scott Sinclair, Micah Richards e John Guidetti partiranno da Manchester se arriveranno le giuste offerte.

"Matija ha bisogno di giocare. Abbiamo già giocatori importanti al centro della difesa come Kompany, Demichelis, Mangala e Boyata e quindi vedremo nei prossimi giorni cosa accadrà. Lui è un giocatore importante ed ha offerte: la cosa migliore per lui è andare a giocare. Abbiamo fino alla fine di agosto per vedere che genere di offerte ci arriveranno sul tavolo.

Stesso discorso vale per Micah Richards. Non vuole restare perchè vuole giocare di più. Avevamo proposto un rinnovo ma l'ha rifiutato. 

Abbiamo in tutto tre o quattro giocatori in esubero  - anche Scott Sinclair e John Guidetti - e a me non piace lavorare con troppi calciatori. Credo che 22 in rosa sia un numero adeguato e abbiamo ragazzi di grande qualità".

Nessuno può considerare Boyata meglio di Nastasic ma è anche chiaro che, dato il FFP, data la limitazione alla rosa, l'obbligo di avere un certo numero di "home grown" ed il fatto che Nastasic abbia molto più mercato di Boyata, è inevitabile far uscire il serbo.

Il mercato del post titolo 2012 si è rivelato un totale disastro. A me Nastasic piaceva il primo anno ma poi è scomparso. Io sono convinto che Pellegrini non sia nemmeno troppo convinto del suo stato di salute dopo tutto ciò che è successo la scorsa stagione.




42 commenti:

Anonimo ha detto...

Io sono sempre stato un grandissimo estimatore del giovane difensore.. IMHO, sarebbe una pessima mossa, sopratutto perchè lo scorso anno la stagione ci ha largamente dimostrato che 3 difensori sono pochi. Non siamo, ovviamente, nei panni di Pellegrini, e lui sarà conscio del reale stato di salute e di potenziale del giovane, ma temo nell' affidarci a Boyata..

Se parte servirà certamente un quarto difensore decente (basterebbe un Demichelis di turno eh), ma vi prego, ora che ci siamo liberati di Garcia fatemi dormire sogni tranquilli! :P

PS. Non vedo l'ora di giocare contro il Chelsea!E che si svegli lo svogliato Yaya!

Un saluto,

Lloyd

Emanuele ha detto...

Spero che la dirigenza non faccia la bestialità di cedere nastasic e accontenti il giocatore di dargli più spazio perché per le tante partite della stagione preferirei averlo in squadra

Anonimo ha detto...

Abbiamo 4 centrali ma Demichelis ha 34 anni e Boyata è una pippa, spero che Mangala sia molto bravo a questo punto. Nastasic ha il vantaggio di essere un under 21 e quindi può essere inserito nella lista B dei giovani per la champions league, senza essere conteggiato

setteblu ha detto...

@Anonimo: in effetti hai ragione. Probabilmente c'è dell'altro, magari legato alle sue condizioni di salute. Mah

luca ha detto...

ciao ragazzi sono tornato oggi dalle ferie e purtroppo non ho visto niente della partita.cmq 2a0 fuori casa è un gran bel risultato.dico solo una cosa non si può vendere nastasic. ecco il perché: kompany fortssimo ma sappiamo che come è successo anche l anno scorso salta diverse partite per problemi fisici.demichelis buon campionato ma ha 34 anni,troppo vecchio per fare il titolare avendo 4 coppe da disputare.boyata fa schifo e lo sappiamo tutti, è una mina vagante per noi. mangala non lo conosco sinceramente, speriamo possa fare bene. nastasic serve eccome

Denis80 ha detto...

Se si vuole vendere Nastasic bisognava tenere Rekik, che non sarà un fenomeno ma viene da 2 anni da titolare. Comunque il FFP non ci influirà anche a Gennaio vero?

Emanuele ha detto...

Densi80 non so se lo sai ma rekik è stato dato di nuovo in prestito al PSV per l intera stagione e in caso di partenza di nastasic, mi dispiace dirlo, ma in molte occasioni tocca affidarci a boyata

Anonimo ha detto...

boyata sarebbe titolare in FA e coppa di lega.. spero non vendano nastasic.. al massimo un prestito annuale, l'anno prossimo demichelis termina il contratto, con chi rimaniamo?

Anonimo ha detto...

a pensarci, kompany si è pure infortunato un sacco di volte nell'ultima stagione.. boh non capisco che senso abbia questa mossa. liberarsi di un ingaggio pesante? di sicuro non è il suo quello che pesa

Denis80 ha detto...

Sisi appunto perché abbiamo mandato in prestito Rekik ora terrei almeno Nastasic. O uno o l'altro... E su Boyata che dire, di nome e di fatto!

alakai ha detto...

Effettivamente lascia perplessi l uscita di nastasic pero io credo ciecamente nel nostro menager se lo cediamo ci saranno dei motivi sono d accordo con dario forse il suo stato di salute o forse vuole giocare di piu sinceramente non lo so in ogni caso credo che il city abbia le idee molto chiare. Dispiace x richard io ho un debole e ho sempre sostenuto che e un centrale. Io pero terrei guidetti e l attacco il reparto che mi preouccupa di piu non come qualita ma come tenuta del kun e jo jo. Se arrivasse falcao....fantamercato. Ps cmq boyata e dato in partenza x l anderlecht a questo punto non so cosa pensare forse dopo liverpool ne sapremo di piu.

Lloyd ha detto...

Zucolini in prestito al valencia.. adesso manca un uomo a centrocampo..
Più o meno manca un uomo in ogni reparto!
Vedremo..

Anonimo ha detto...

Dzeko intanto ha rinnovato per 4 anni. se l'è meritato :)

Emanuele ha detto...

Allora ho sentito che la juve vuole sia nastasic e jovetic di cui il primo a titolo definitivo e il secondo in prestito, la Roma vuole nastasic in caso di partenza di benantia e il Milan vuole negredo per sostituire balotelli e tutto questo dopo il prestito di zuculini ma voglio capire come fa la nostra squadra in caso di alcune cessione di questi giocatore a competere per 4 tornei?

Lloyd ha detto...

Emanuele, la gazzetta dice boiate. Negredo è rotto, e non lo vorrà nessuno prima di gennaio. Nastasic potrebbe andare alla Roma, ma è più facile che sia una inglese a prenderlo (cartellino e ingaggio alti, sopratutto per un 21enne) e jovetic non si muoverà da Manchester. Il city ha comunque almeno 3 giocatori per reparto, anche se certamente un quarto giocatore non farebbe schifo, a mio parere.. oggi il sito del city riportava rumors relativi a Falcao, sarebbe davvero un colpaccio! A quel punto mi sentirei davvero il favorito in premier, anche contro questo Chelsea stratosferico!

Emanuele ha detto...

Lloyd hai ragione ho appena sentito un intervista di qualche ora fa fatta a jo-jo e ha assicurato tutti che resterà al City però io penso lo stesso che se venderemo nastasic o anche darlo in prestito è una vera sciocchezza

Luca ha detto...

Nastasic ormai andrà via, è sicuro. In attacco rimango dell'idea che comunque uno tra Jovetic e Negredo, molto probabilmente lo spagnolo, andrà via.

Anonimo ha detto...

OUT: Nastasic Negredo Guidetti Richards Sinclair

IN: Falcao

Noodles ha detto...

Ma quanti problemi vi fate. Se Nastasic verrà pagato come merita, andrà via. Perché il nostro manager non è entusiasta di lui, perché è tranquillo con quello che ha già. E se è tranquillo lui, dovremmo esserlo anche noi. Un po’ di credito credo se lo sia meritato. Anzi, ne sono certo. Su Jovetic le solite noiose stronzate. E Negredo, ovviamente, rimarrà dov’è. E quando starà bene, tornerà a fare il suo. Noto con rammarico però, che l’unica vera notizia di giornata, e che notizia!!, è il rinnovo contrattuale, l’ennesimo, di un altro fenomeno di casa. Edin Dzeko ha firmato fino al 2018, e ci ha fatto sapere, anche lui, che al City sta da dio. Ma vedo fra i topic recenti, poco interesse per questa notizia. Perché quando si è abituati benissimo, le notizie buonissime sono di ordinaria amministrazione. Eh già, cenare tutte le sere con caviale e champagne comporta alla lunga una certa noia. E allora ci si sofferma sui dettagli. Tipo il tovagliolo, che era di un bellissimo color avorio, ed ora, inspiegabilmente, ce lo hanno sostituito con uno bordeau. Ma che cazzo!!!

MF ha detto...

io da ieri ho il "terrore" che domenica contro di noi giochi Balo.... mi sembrerebbe una cosa così scritta un gol dell'ex! Scusate la gufata! ma ho qs sensazione! :-((

MF ha detto...

Lunedì volevo dire....

Emanuele ha detto...

Balotelli non penso possa giocare perché ho letto che dovevano depositare il contratto entro la mezzanotte di venerdì sera

MF ha detto...

sì ho letto anch'io.. Meno male;-)

Marco D. ha detto...

Tanto per guardarsi attorno: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/20/premier-league-guerra-al-caro-biglietti-il-manchester-city-paga-la-trasferta-ai-suoi-fans/1094191/
Mi piacerebbe sapere il pensiero del simpaticissimo signor Wenger, che ovviamente sarà costretto a fare i conti con le sue 400sterline a settimana...

Anonimo ha detto...

E intanto pare che Di Maria andrà al manchester......
Sponda rossa...

Luca ha detto...

Di Maria allo united mi preoccupa ben poco; quest'anno dobbiamo fare la lotta contro altre squadre (Chelsea, Liverpool, forse Arsenal e il temibilissimo Swansea a punteggio pieno), non con i cuginetti.

Marco D. ha detto...

Purtroppo non sono d'accordo, Di Maria è sicuramente un ottimo colpo e contribuirà a rendere lo utd purtroppo un avversario temibile. Non sarebbe dispiaciuto un colpo simile da parte nostra...

Emanuele ha detto...

E se rispondessimo con il prestito di radamel falcao? Il presidente del monaco ha confermato che potrebbe andare via in prestito

Noodles ha detto...

Messaggio per Cioccio, il nostro tesoriere: guarda che qua ti stanno scalzando, vogliono comprare, comprare, comprare. Fatti sentire!!! Sei tu il re del mercato!!!

alakai ha detto...

di maria ottimo acquisto e grande giocatore lo utd che piaccia o meno tornera competitivo se non quest anno il prossimo...noi siamo a posto cosi. l erba del vicino e sempre piu verde ma negredo e un gran bel giocatore se poi dovesse partire falcao sarebbe bello ma la lotta e tra noi e chelsea forse l arsenal....il city ha un grande allenatore sa lui quello che ci serve:-)

Kuspide ha detto...

Di Maria è un campione in grado di cambiare volto alla squadra, e Van Gaal è un grande allenatore, gli serve solo un po' di tempo. Purtroppo sono convinto che nel giro di qualche settimana saranno dolori su quel fronte. Detto questo: ma Pantilimon è andato a fare la riserva di Vito Mannone?

Luca ha detto...

Quindi secondo voi se Di Maria andasse allo Swansea lo Swansea arriverebbe tra le prime quattro?

alakai ha detto...

luca ma che domande sono?? certo che no ma se di maria lo metti in una squadra che ha gia campioni e ottimi giocatori e' forse normale che alzi il livello...poi diventi competitivo se ti rafforzi anche dietro...non sono d accordo sullo utd che saranno dolori come non esistono santoni stregoni maestri ecc ecc se hai i campioni vinci se no no vedi mou quest anno il chelsea ha ottime possibilita secondo me e' tra noi e loro. ps se poi lo utd prendesse benatia blind vidal con van persie al 100% be' diventerebbe noioso...cmq la premier e il campionato piu bello e equilibrato del mondo ogni partita puoi perdere punti se lo rivinceremo sara bellissimo

Luca ha detto...

@alakai: Lo united in questo momento di campioni non ne ha, credo che lo Swansea gli sia superiore. E poi mi sembra difficile che dopo Di Maria prendano anche Benatia (che ormai è del Bayern), Blind e Vidal.

alakai ha detto...

non lo so luca ok che hanno problemi pero inferiori allo swansea mi sembra eccessivo:-) pero spero tu abbia ragione.

Maxsince80 ha detto...

Due anni fa circa, in occasione dell'ultimo campionato vinto dai cugini di campagna, ebbi a dire che per un po' di anni a venire non avrebbero combinato granché. Aggiunsi che, al contrario, la nostra programmazione societaria avrebbe sancito un definitivo ribaltamento di valori e risultati a Manchester. Beh, di tutto ciò ne sono sempre più convinto, non tanto per i loro primi due risultati quest'anno, piuttosto per la pochezza qualitativa di buona parte della loro rosa. Non sarà certo Di Maria (ottimo giocatore) a riportarli rapidamente ai vertici nazionali. Ci tengo a proporre queste mie riflessioni perché spesso i commenti su questo blog, legittimi per carità, mi pare rasentino il masochismo puro. La P L è indubbiamente un campionato difficile, tutto può accadere, ma le qualità e l'abitudine a giocare in Nazionali di vertice alla fine emergono sempre. Il City, il campionato scorso l'ha vinto proprio in virtù di questi fattori. Un'ultima considerazione su Van Gaal: considerarlo un genio a me pare un po' esagerato. E' senza dubbio un tecnico in grado di far giocare un ottimo calcio alle sue squadre, anche se con la nazionale olandese ho avuto l'impressione abbia, in più occasioni, adottato un atteggiamento tattico speculativo. In sintesi, "In Pellegrini I trust".

Kuspide ha detto...

No non esistono santoni, ecco perchè una squadra un anno vince la premier league e l'anno dopo, con un allenatore diverso, arriva settima.

alakai ha detto...

100% maxsince

Anonimo ha detto...

non ci sarà piu Moyes ad affossare lo United, ma la vittoria della premier ce la giochiamo solo col Chelsea, secondo me.

luca gunners ha detto...

e per quanto riguarda 2 anni fa con pellegrini avreste vinto anche quell anno. come ho sempre sostenuto il city e' la squadra piu forte in patria e una delle piu forti in europa con un allenatore come il cileno vincera tantissimo. in bocca al lupo x domani. noi speriamo di non fare cazzate martedi.

Anonimo ha detto...

dai, portiamoci a sei volte i punti dello Yoonited! :D

Lloyd

Anonimo ha detto...

Un giocatore alla di maria voi non l'avete... é un campione mondiale che ha giocato finali di mondiali, di champions e l'ha anche vinta...... facendo la Differenza... su van gaal vorrei ricordare ai cari cugini di montagna... che il barca e il Bayern che hanno stradominato negli ultimi anni li ha costruiti lui... a buon intenditore poche parole..