16.9.14

5 pensieri su Arsenal - City


In attesa del debutto in Champions di domani sera (temo con la nuova orrenda maglia viola), diciamo due parole sul bellissimo incontro di sabato all'Emirates. Ci siamo lasciati con l'interrogativo sulla nostra soddisfazione o meno, oggi ragioniamo su cosa abbiamo visto in campo.

Voglia.

Il primo punto è proprio questo: abbiamo dimostrato di saper affrontare le "grandi partite" con la voglia delle grandi squadre, con spirito e grinta. Avremo la stessa testa anche nelle partite meno affascinanti? Secondo me la nostra stagione in Premier dipenderà da questo. Oltre, ovviamente, dagli avversari. Il Chelsea, arrivato ad un'incollatura da noi lo scorso anno, si è brutalmente rinforzato ed appare, proprio per una questione di "fame", favorito.

I singoli.

Difficile trovare un migliore in campo con la nostra maglia. Sabato molti giocatori hanno disputato un incontro eccezionale. Jesus Navas, intanto: costante spina nel fianco biancorosso ma altrettanto efficace in copertura. Fernandinho, tornato ai fasti dello scorso anno, ha provato a tamponare la marea quando gli avversari hanno pressato in massa, ma ha anche rilanciato l'azione con grande precisione. Vincent Kompany, mostruoso mi verrebbe da dire, anche se abbiamo preso due reti. Clichy ha dimostrato di meritare la "titolarità" in una gara così delicata.

La rosa.

Tutto ciò senza Toure. Pellegrini ha avuto coraggio a presentarsi, dopo la sconfitta contro lo Stoke, a Londra senza Toure. Ha azzardato Lampard - ancora indietro - ma ha saputo gestire le forze anche in vista del Bayern. Ha fatto partire dalla panchina Nasri, Dzeko, Kolarov. E' vero, in attacco siamo un po' contati ma il manager dimostra di saper capire le necessità della squadra. Attendiamo con ansia anche l'inserimento di Mangala e la resurrezione di Nastasic.

La settimana.

Per essere all'inizio della stagione, non c'è che dire: il battesimo è di fuoco. Liverpool, Arsenal, Chelsea in Premier ma anche Bayern Monaco e Roma in Champions entro la fine di settembre. E' il prezzo da pagare per essere una grande squadra. Ho pensato che il sorteggio - a noi sempre così sfavorevole - sia in qualche modo pilotato: dall'anno prossimo cambierà il ridicolo sistema del ranking e si permetterà finalmente a chi vince il suo campionato di essere in prima fascia, avendo magari un sorteggio non dico morbido ma almeno consono allo status del club. Avete visto il girone del Chelsea? Anche lo stesso Arsenal - che arriva quarto da quando io facevo le scuole medie ormai - ha un raggruppamento più tranquillo del nostro. Peccato che noi l'anno prossimo magari non saremo Campioni.

Sondaggio!

In alto a destra un veloce sondaggio sulle vostre previsioni per domani sera. Di che umore siete? Fateci sapere!





8 commenti:

alakai ha detto...

Secondo me invece rivinceremo noi la premier ora tutti ad osannare il chelsea grande squadra ma noi siamo allo stesso livello. Cmq effettivamente abbiamo un ciclo di ferro. Però poi lo avranno gli altri e x ora 4 punti su 6 in 2 scontri diretti. Guardiamo anche il bicchiere mezzo pieno ogni tanto sembra sempre che siamo ancora il city di 10 anni fa credo che siamo ormai una grande e l ora di dimostrarlo anche in Europa. Ps utd molto più forte con la difesa a 4 credo che sarà un bel derby vinca il migliore☺

Anonimo ha detto...

nastasic è palese che non rientri più nei piani di pellegrini, che parla sempre di competizione a 2 tra demichelis e mangala e manco lo convoca più. il che vuol dire che che all'orizzonte vedo un prolungamento di un'anno a demichelis, e nastasic via a gennaio. che non è esattamente una bella notizia. tourè non ho capito che fine ha fatto, lampard mi da l'impressione di essere in preda a una crisi depressiva da quando è arrivato.
e su pellegrini inizio a pormi più di qualche dubbio. più per i favoritismi verso giocatori poco meritevoli che altro.
vediamo stasera :)

Anonimo ha detto...

allora toure era squalificato perché era stato ammonito sia col liverpool che collo stoke quindi a saltato l arsenal

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Spero vivamente che stasera sia la serata buona per battere "il tititaka pesiero".
Io non lo sopporto proprio...

MCTID

setteblu ha detto...

Scusa, Anonimo, i giocatori "poco meritevoli" sono quelli che hanno vinto quattro mesi fa la Premier League e poco prima la Coppa di Lega?

Anonimo ha detto...

setteblu, premetto che sono il primo anonimo e che non era proprio mio intento essere polemico :) ma ti ricordo che aver vinto una coppa o un campionato non rende automaticamente tutti i giocatori che l'hanno vinta dei fenomeni. nel 2011-12 avevamo in difesa lescott e savic, non esattamente due giocatoroni giusto? l'anno scorso javi garcia faceva cagare ma quante volte ha giocato titolare?
ok, abbiamo vinto 2 trofei, ma non vuol dire che la nostra squadra sia perfetta così com'è.
comunque la mia critica personale è rivolta più che altro alla gestione della difesa come avrai già capito, abbiamo preso mangala a 40 milioni e adesso DEVE giocare, non puoi lasciarlo in panchina ancora, dopo un mese e mezzo. a me demichelis non è mai piaciuto come acquisto, ha avuto le sue partite e grandi periodi di forma, ma è puntualmente un rischio per la difesa e kompany non può (e non deve) fare sempre gli straordinari. per di più toglie spazio a due giovani di grande talento e, rischio per rischio, preferirei decisamente uno di loro due.

setteblu ha detto...

Nemmeno io volevo essere polemico ma non condivido ciò che dici.
Le squadre con TUTTI fenomeni esistono nella nostra fantasia ed alla Playstation, non nella realtà.
Il City non potrà mai essere una squadra composta di soli fenomeni.
Lescott è stato un buon giocatore e la storia è piena di buoni giocatori che hanno vinto valanghe di titoli. Jones dello United è un fenomeno? Nani? Eppure hanno stravinto il titolo due stagioni fa.
Javi Garcia non è un fenomeno ma nemmeno il cane che dici tu; nelle 5 gare che hanno deciso la stagione scorsa, Pellegrini lo schierato sempre TITOLARE e ha giocato benissimo (per la cronaca: 5 vittorie su 5 e titolo portato a casa).
Mangala non può entrare questa settimana con partite ed avversari del genere. Ti ricordo che Mancini tenne a parte David Silva per quasi un mese prima di lanciarlo.
Demchelis non ti piace? E' un tuo diritto, nemmeno io impazzisco ma è stato titolare nel City campione e nell'Argentina quasi campione. Nastasic ha grande talento? Forse ma ha anche qualche problema che chiaramente non lo rende affidabile. In ogni caso non possiamo dirlo noi due che non lo vediamo mai, figurarsi negli allenamenti.
Pellegrini ha dimostrato di gestire alla grande la rosa, credo meriti fiducia. Anzi, ne sono certo.

alakai ha detto...

Dario100%