10.9.14

MCIT Agosto 2014: Fernando Reges


Ciao a tutti, abbiamo deciso di dar vita ad una nuova "rubrica" assegnando un premio per il Miglior Giocatore del Mese. Cominciamo naturalmente con il mese di agosto nel quale sono state giocate tre gare, tutte in Premier League e la Community Shield.

Il mese era partito molto bene - escludendo l'amichevole di Wembley - con due vittorie contro due avversari ostici (per motivi differenti) e si è chiuso male con l'inopinata ma meritata sconfitta contro lo Stoke ad Etihad ed il difficile sorteggio di Champions. La vittoria di St. James' Park è stata bella ed importante con una prestazione corale molto convincente mentre quella contro il Liverpool è stata caratterizzata dalle giocate individuali più che da una prestazione collettiva all'altezza; contro i reds in realtà mi è piaciuta molto la capacità di soffrire dei ragazzi ma sul piano del gioco i reds ci hanno messi sotto, così come nelle partite dello scorso torneo. La sconfitta contro i biancorossi di Stoke è stata determinata dall'assoluta mancanza di "voglia" della squadra: ritmi lenti, presunzione, poca logica nella disposizione tattica in occasione del goal subito, convinzione che prima o poi il timbro sarebbe arrivato. Così non è stato ed abbiamo buttato i punti dalla finestra; il fatto è ancor più negativo se pensiamo alle prossime due partite contro Arsenal e Chelsea inframezzate dalla visita di piacere a Monaco di Baviera.

Giocatore del Mese

Mi è piaciuto moltissimo il neo acquisto Fernando Reges. Il brasiliano ex Porto si è presentato subito come un'ottima alternativa a Fernandihno, dimostrando una notevole propensione alla quantità ed al contrasto ma anche un discreto tocco di palla ed una dinamicità consona ai livelli richiesti dalla Premier League. Spettacolare il salvataggio su tiro di Perez a Newcastle (decisivo come una rete). Non ho notizie dell'evolversi del suo piccolo infortunio durante il match contro lo Stoke, speriamo sia nulla di grave.

Performance del mese

Quando batti il Liverpool segnando tre reti e subendone una a partita chiusa è d'obbligo celebrare il trionfo ma non è stata una passeggiata. I reds hanno ribadito che il loro gioco ci mette molto in difficoltà anche perchè credo che Pellegrini si intestardisca troppo nel lasciare in campo una "mezza punta" in più del necessario. La ragnatela rossa è spesso rebus indecifrabile per il nostro centrocampo, con Toure ed uno dei Fernandi a correre troppo e spesso a vuoto. Nonostante ciò, una grande prestazione di Jovetic (impalpabile nelle altre due uscite) ed una coesione difensiva notevole ci hanno permesso di sconfiggere quelli che saranno, con molta probabilità, avversari diretti al vertice.

Goal del mese.

Voto Stevan Jovetic contro i reds e parlo del secondo goal: sublime la circolazione di palla dei nostri giocatori.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

perché!?

Anonimo ha detto...

perchè cosa?