26.6.14

Senza pace


AGGIORNAMENTO 27/6/14, ORE 8:40

Lo staff medico della Seleccion ha diramato un comunicato nel quale si parla di "leggera contrattura" per il Kun, un infortunio tra i più lievi dal punto di vista muscolare. Si proverà a recuperarlo per la fine del Mondiale. La notizia a mio avviso non è buona perchè si cercherà l'ennesima toppa mentre invece Aguero dovrebbe veramente fermarsi, curarsi e fare una preparazione idonea per la prossima stagione. Mi rendo conto che l'occasione mondiale sia importantissima per la sua carriera ma mi auguro che la sua situazione non peggiori.

La Federazione di calcio argentina (AFA) ha comunicato che Sergio Aguero è fuori dal mondiale dopo l'ennesimo infortunio stagionale. Inutile dire che lo stop del Kun preoccupa - e nemmeno poco - perchè da dicembre il nostro eroe non è stato di fatto in grado di giocare. Il sito del Clarin parla di un "Kun desgarrado" cioè strappato. Mi auguro che la lingua spagnola utilizzi lo stesso termine per definire uno strappo, uno stiramento o una contrattura, problemi ben diversi. Chiedo lumi a Cioccio per una traduzione degna di questo nome. Seguiranno aggiornamenti. Senza pace…o senza speranza?


Ben arrivato!




Secondo squillo di mercato per il City campione d'Inghilterra. Arriva finalmente il tanto sospirato rinforzo al centro del campo. L'uomo che dovrebbe riuscire dove, per problemi diversi, sia Javi Garcia sia Rodwell hanno fallito: offrire una valida alternativa a uno tra Yaya e Fernandinho, di fatto insostituibili finora. Si tratta di Fernando Francisco Reges, giocatore classe '87 di nazionalità brasiliana ma con passaporto portoghese (dallo scorso dicembre), soprannominato "O' Polvo". La notizia vera però è il costo del cartellino: appena 15 milioni di euro! Da ricordare, se pensiamo che per questa cifra il City fino ad oggi non era riuscito a prendere nemmeno un raccattapalle.

Fernando è stato protagonista nel Porto di Villas Boas, la squadra che sotto la guida del tecnico lusitano nella stagione 2010-2011 vinse campionato, coppa e supercoppa nazionale ed Europa League.

Queste le sue prime, scioccanti, dichiarazioni: "Sono felice di aver firmato per il Manchester City. sarei potuto approdare al City già nel mercato di gennaio. Sono contento che tutto si sia concluso positivamente. Non vedo l'ora di conoscere i miei nuovi compagni di squadra e aiutare il Manchester City a difendere il titolo. Non vedo l'ora di giocare in Premier League. Vorrei dire ai fan del Manchester City che darò tutto me stesso per questa maglia".

Fernando vestirà la magia numero 6. Ben arrivato!



25.6.14

La nuova Premier



Partenza in salita per i Citizens in Premier League. Il torneo avrà inizio il 16 agosto e saremo di scena a Newcastle. Scintille già alla seconda giornata giornata quando ospiteremo il Liverpool vicecampione :-) d'Inghilterra. Alla quarta andremo all'Emirates a fare visita ai Gunners, mentre alla quinta ospiteremo il Chelsea. Al 20 di settembre avremo già inconcontrato le 3 principali concorrenti al titolo dello scorso anno. Niente male come inizio! Per incontrare i cugini di campagna dovremo invece aspettare il primo novembre. Chiuderemo le danze all'Etihad il 24 Maggio contro il Southhampton, speriamo con un happy end...

Qui il calendario completo.





23.6.14

Nuove partenze




Joleon Lescott ci lascia. Il centrale inglese, acquistato nell'agosto del 2009 dall'Everton, in questa ultima stagione era finito ai margini della prima squadra, con Pellegrini che, nei momenti di necessità, gli ha spesso preferito Javi Garcia, centrocampista adattato. Lescott ha quindi lasciato il City a parametro zero (il suo contratto quinquennale scadrà proprio il 30 giugno) e  ha firmato un biennale con il West Bromwich Albion. Il giocatore ha già superato le visite mediche ed il suo acquisto è già stato annunciato ufficialmente dal suo nuovo club, anche se la nuova avventura con i Baggies inizierà formalmente solo dal 1 Luglio. Grazie di tutto, Joleon, e in bocca al lupo!



Ciao Ibrahim




E' con colpevole ritardo che riportiamo quanto già raccontato da voi nei commenti al post precedente. Il fratello minore di Kolo e Yaya, Oyala Ibrahim Touré, è stato trovato senza vita la mattina del 19 giugno scorso a Manchester. Le cause non sono state ufficializzate, ma sembra che il ragazzo fosse malato da tempo di cancro e che fosse in cura chemioterapica al Christie Centre di Manchester. Aveva seguito, anche se con minore successo, le orme dei fratelli maggiori nel mondo del calcio e in quest'ultima stagione aveva giocato nella squadra Libanese dell' Al-Safa' SC. Yaya e kolo chiaramente  hanno immediatamente lasciato il ritiro della nazionale, in Brasile, per raggiungere Manchester. Ci uniamo alla Federazione Ivoriana, al MCFC e al Liverpool FC nell'esprimere profonde cordoglianze alla famiglia Tourè.



17.6.14

Ciao Costel




Costel Pantilimon ci lascia per accasarsi al Sunderland, che ne ha appena ufficializzato l'ingaggio. Il giocatore più alto della storia della Premier League insieme a Crouch (203 cm di altezza) si trasferisce nei Black Cats dopo 3 anni e 29 presenze col City. Lascia il nostro club a parametro zero e ha firmato un quadriennale con la sua nuova società. Pantilimon, che ha avuto il suo momento alla fine dello scorso anno, quando Pellegrini lo schierò titolare per un paio di mesi al posto di un Hart in crisi, non è mai riuscito a convincere appieno, pur senza mai sfigurare. A lui va il nostro sincero "in bocca al lupo" per la sua nuova avventura.



13.6.14

Chi resta e chi arriva


Come annunciato in anteprima da Citizen 89, Aleksandar Kolarov ha prolungato il suo contratto: vestirà la maglia blue fino al 2018. Queste le sue parole dopo la firma: "Sono molto felice e molto orgoglioso del nuovo contratto. Darò il meglio della mia carriera a questo club e sono davvero contento di continuare qua, un posto in cui mi sento a casa. La scorsa stagione ho giocato molto e credo di aver dimostrato ai tifosi di poter credere in me. Credo che potremo fare ancora ottime cose in futuro, abbiamo vinto tutto in Inghilterra e possiamo migliorare in Europa."

Lieti ti averti a lungo con noi Aleksandar!

 
Nel Frattempo Bakary Sagna si è definitivamente congedato dai Gunners per approdare all'Etihad:  "Ad essere sinceri, non so da dove partire e neanche cosa dire. Voglio solo ringraziare l'Arsenal. Per me si tratta di una famiglia, un club che mi ha dato molto in questi sette anni, un club che mi ha dato la chance di crescere giorno dopo giorno, un club che mi ha dato sempre fiducia anche quando non ero al meglio, un club che mi ha trasformato da ragazzo a uomo, un club dove ho avuto il piacere di dare il 200% in ogni gara. Voglio ringraziare tutti i dipendenti, i tifosi per avermi accettato subito e i miei compagni che sono diventati i miei amici. Ovviamente voglio ringraziare il mister Wenger che ha sempre creduto in me e mi ha dato fiducia, cambiando la mia vita. Adesso è il momento di cambiare e soprattutto di dire grazie a tutti.".

Il difensore francese ha passato le visite mediche ed il suo trasferimento è stato ufficializzato sul sito della società:"Manchester City are delighted to announce that Bacary Sagna will join the Club for next season." Ha firmato un contratto triennale e, anche se  al momento non si hanno i dettagli del suo stipendio, il Guardian parla di almeno 120.000 sterline a settimana, mentre per il Telegraph sarebbero "solo" 100.000. Sagna indosserà la maglia blue con il numero 3, lo stesso che aveva all'Arsenal.

Benvenuto Bakary!

 
 
 

12.6.14

Nulla di nuovo sotto il sole


 
Il mercato estivo del City non è ancora decollato. Mi sembra abbastanza chiaro però l’orientamento della società. Tre sono i sicuri bocciati da Manuel: Richards, Rodwell e Lescott. I primi due hanno passato per l’ennesima stagione più tempo in infermeria che sui campi da gioco. Lescott invece non ha mai convinto il nostro manager: è stato utilizzato con il contagocce e in situazioni di emergenza gli ha preferito Javi Garcia, non certo un baluardo insuperabile davanti ad Hart.
 
Secondo quanto riportato insistentemente dalla stampa, Sagna doverbbe sostituire Richards sulla fascia destra. Il terziono dell’Arsenal è in scadenza ed è da metà maggio che circola questa notizia, quando si leggevano voci folli secondo cui il francese avrebbe firmato un triennale da 7 milioni netti di sterline all’anno. Oggi si parla di “solo” 4,5 milioni a stagione. Al posto di Rodwell Soriano sembra puntare su Fernando, centrocampista del Porto, che già a gennaio sembrava dovesse arrivare all’Etihad. Le voci lo darebbero al City per una cifra tra i 12 e i 14 milioni di sterline; nulla si sa invece sul contratto del brasiliano. Da qualche settimana questi 2 passaggi vengono dati per imminenti quasi ogni giorno ma per il momento registriamo un nulla di fatto. Probabilmente il FFP sta costringendo le parti a trattare per cifre più ragionevoli visto che  noi non possiamo permetterci spese folli, avendo un tetto di 60 milioni di euro per gli acquisti estivi e non potendo superare il monte stipendi dello scorso anno. Speriamo che questo cambi l’atteggiamento delle controparti che, consce della nostra disponibilità economica, ci hanno spesso chiesto in passato cifre esagerate.
 
Più incerto il nome del sostituto di Lescott. L'obiettivo principale era il giovane difensore del Porto Eliaquim Mangala ma, dopo il gran rifiuto del centrale francese, sono cominciati a circolare i nomi del ventisettenne Mehdi Benatia e dello stagionato madrilista Pepe. Per il primo la Roma chiederebbe la modica cifra di 40 milioni di sterline, per il secondo si parla di "solo" 25 milioni che per un trentunenne è a mio parere una cifra decisamente folle.

Infine, sul fronte interno, Samir Nasri sta trattando con la società il prolungamento del suo contratto. Per il francese si parla di un quiquennale. Personalmente spero che Samir vesta a lungo la nostra maglia.

Siamo ancora a giugno. Un tempo si diceva "se son rose fioriranno" oggi possiamo permetterci il lusso di dire "vediamo quali rose fioriranno",  nonostante Platini, nonostante il suo FFP.


 

9.6.14

Affari di famiglia



Mentre in Europa cerca di arrivare ad un centrale difensivo da affiancare a Kompany (in questi giorni torna prepotentemente in auge il nome di Pepe, del Real), Soriano si diverte a spostare pedine tra gli altri due club che amministra per conto dello sceicco Mansour, il New York City e l'ultimo acquisto, il Melbourne Heart, ribattezzato per l'occasione Melbourne City.

Soriano, in qualità di amministratore delegato di entrambi i club (oltre che del Manchester City, of course), ha prelevato il neo campione di Spagna David Villa dall'Atletico Madrid per conto del New York City, ma poichè la squadra esordirà nella Major League Soccer americana solo a Marzo 2015, il giocatore è stato immediatamente girato in prestito al Melbourne City, dove giocherà per una decina di partite. Il tutto senza spendere un euro (per l'acquisto), visto che lo spagnolo era in scadenza di contratto con i colchoneros. Non so voi, ma per un giocatore di 32 anni e di quel livello a parametro zero, io un pensierino per la Premier lo avrei fatto.



5.6.14

Dicono di noi...




Carrellata di trattative, reali o presunte, qualcuna da sogno, qualcuna di incubo. Come sempre la maggior parte saranno solo voci, ma vale la pena tenersi un minimo aggiornati su quello che i giornali "sparano" quotidianamente.

Sagna: Il laterale basso francese sarà con ogni probabilità il primo colpo di mercato del City. Ieri il suo agente ha rivelato di alcuni contatti con altre squadre, tra cui il Napoli, ma ha sostanzialmente confermato la voce che gira da qualche giorno. Queste le parole dell'agente di Bakary Sagna, Laurent Gutsmuth: "È vero che siamo stati contattati, ma solo a titolo informativo: non si è mai parlato di cifre con il Napoli. Il giocatore dovrebbe firmare con il Manchester City, però mai dire mai, specie quando si parla di mercato...". Sulla trattativa col giocatore ex Arsenal iniziano a circolare anche alcune indiscrezioni inerenti al contratto, che sarebbe di tre anni a 4,5 milioni a stagione.

Aguero: Molto più inquietanti invece le dichiarazioni rilasciate qualche giorno fa del papà del Kun Aguero (s.s.l.) a proposito di un presunto interessamento del Barcellona per la punta del City: "Sarebbe estasiato dal giocare con il Barcellona e con Leo Messi, vorrebbe andarci, ma il Manchester City reputa la cessione impossibile, vuole tenere Aguero".  Da registrare diversi "canali" attivi tra Barcellona e Manchester, con il City che, stando ai giornali, sarebbe interessato a diversi giocatori blaugrana, tra cui Fabregas, poco utilizzato al Camp Nou e conteso da diversi club europei, e Xavi, desideroso a quanto pare di cambiare aria.

Barry: Il Sun ieri riportava la notizia di un Everton pronto ad investire circa 13 milioni di euro per acquistare definitivamente Gareth Barry, protagonista quest'anno di una buona stagione tra le fila dei Toffees, dove ha giocato con la formula del prestito.

Fernando: sembrerebbe in dirittura d'arrivo anche la trattativa per arrivare a Fernando, del Porto, per il quale il City avrebbe raggiunto un accordo sulla cifra di 18 milioni euro. Secondo alcuni giornali mancherebbe solo l'ufficialità, ma difficilmente si chiuderà questa settimana.

Pantilimon: il portere rumeno sembra sempre più lontano da Manchester. Ricordiamo che il giocatore ha il contratto in scadenza il 30 giugno prossimo e per ora la società non sembra intenzionata ad un rinnovo. Su di lui stanno lavorando il West Ham e il Napoli, alle prese con la sostituzione forzata di Pepe Reina, rientrato al Liverpool dopo un anno di prestito.

Benatia: Il centrale difensivo è in rotta con la società giallorossa da tempo. A quanto pare il City avrebbe già raggiunto un accordo economico col giocatore sulla base di 4 milioni a stagione. Il problema è la richiesta della Roma, che non tratta al di sotto dei 35 milioni di euro. Possibile l'inserimento di una contropartita tecnica come Kolarov, il cui ingaggio sarebbe comunque un ostacolo per i giallorossi. Staremo a vedere.