24.2.15

Sogni di gloria




City v Barcellona
Champions League Round of 16, First leg
Data: 24.02.2015
Ora italiana: 20.45
Stadio: Etihad
Arbitro: Felix Brych  (GER) 
 
 
Rullo di tamburi ragazzi, riparte la Champions. E riparte col botto. Stasera nel nostro amato stadio torneranno a sfidarci i fenomeni che lo scorso anno ci buttarono fuori dalla competizione più bella a e affascinante. La situazione della compagine catalana, lo sappiamo, è meno lineare rispetto a quella del gruppo mostruoso di qualche anno fa. Luis Enrique ha avuto qualche difficoltà nel trasmettere la sua filosofia di gioco al gruppo e Suarez, arrivato ad agosto e fermo a box per squalifica fino a novembre, inizia solo ora a trovare un'intesa con i compagni di reparto, Messi e Neymar.
 
In campionato i blaugrana rincorrono il Real a 4 punti di distanza e vengono da una sconfitta in casa contro il Malaga, ex squadra di Pellegrini. L'impressione è che Xavi e compagni stiano ancora cercando un equilibrio perduto, in seguito all'abbandono dell'uomo che li ha fatti diventare, a detta di alcuni, la squadra più forte di tutti i tempi e alla tremenda esperienza umana vissuta dal gruppo con la morte di Tito Villanova, successore di Pep. In ogni caso l'anno scorso, con un Barca in piena fase di transizione che terminerà la stagione con "zeru tituli", perdemmo entrambi gli scontri ed uscimmo dalla Champions. Speriamo di aver fatto tesoro della lezione.

In casa City la situazione è ben più calda. Ammetto di essere stato tra i pessimisti in occasione della sfida di Roma. Non avrei mai creduto che i nostri, date le recenti esperienze internazionali, fossero in grado di giocare una partita del genere. Ora sono obbligato a concedere fiducia al gruppo, e lo faccio con entusiasmo. Se la maturità e la determinazione visti all'Olimpico lo scorso dicembre dovessero tornare a manifestarsi nuovamente potremo dire di essere stati testimoni di una partita spartiacque tra il City scialbo e deprimente degli scorsi anni in Europa e quello maturo e cinico visto contro gli uomini di Garcia
 
Altro tema caliente è quello della panchina di Pellegrini. Parliamoci chiaro: asfaltati dall'Arsenal in Community Shield, fuori dalla League Cup, fuori dalla FA Cup, e con la Premier ormai compromessa questa è la competizione in cui ci aspettiamo un risultato di prestigio per poter dar senso ad una stagione. Tornare a guardarla in tv significherebbe, a mio parere, mettere un punto al rapporto tra il tecnico e la società. 
 
L'ingegnere si guarda bene dal parlare di sfida della stagione: "L'altr'anno arrivammo all'appuntamento dopo aver disputato 19 gare in due mesi. Ora è diverso, dato che siamo in buona forma. Sappiamo di affrontare una squadra molto forte: dovremo cercare di avere il più possibile possesso palla e rimanere concentrati per 90 minuti". Siamo in buona forma, è vero, ma credo che la questione sia più di testa che di gambe. Bisognerà dimostrare di essere definitivamente cresciuti, e questa è l'occasione giusta.
 
Mancherà Yaya Tourè, purtroppo, ancora squalificato. Queste le possibili formazioni di partenza:
 
City (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Mangala, Kompany, Clichy; Fernandinho, Fernando; Nasri, Silva, Milner; Aguero. All. Pellegrini
Barcellona (4-3-3): Bravo; Alba, Mascherano, Piqué, Alves; Iniesta, Busquets, Rakitić; Neymar, Messi, Suárez. All. Luis Enrique
 





 
 

27 commenti:

Emanuele ha detto...

Forse mi criticherete per quello che sto per dire ma per me la vittoria può passare anche in secondo piano...io stasera voglio vedere una squadra matura e che non rinunci ad attaccare come lo scorso pur di non prendere gol..poi per me possiamo anche perdere ma non voglio rimpiangere (come lo scorso) se non avesse giocato kolarov come esterno d attacco di un attaccante vero e proprio...io oggi voglio vedere una squadra che ci prova a vincere indipendentemente dal risultato finale

Emanuele ha detto...

Sono rimasto letteralmente allibito dalla formazione iniziale in almeno due scelte ma soprattutto del perché mettere fernandinho in panchina visto il fatto che la sua abilità nei contrasti e recuperati palloni sarebbe stata molto utile sia dal primo minuto

alakai ha detto...

Bo.......sono veramente perplesso

Citizen 89 ha detto...

Roma era solo un'illusione, stasera sto rivedendo il solito City formato europa

Denis80 ha detto...

Dai primi 2 passaggi di Fernando si poteva indovinare il risultato

alakai ha detto...

Via tutti a nanna. Forse il cileno finisce qua non la stagione ma credo la conferma.

tirzan13 ha detto...

Fernandinho non sta bene.
Molto comico il duo de Michelis - company
Non avevamo altro da mettere li?
Mah

Lloyd ha detto...

Ragazzi, siamo totalmente nel pallone..
Fernando non azzecca un passaggio, Demichelis è osceno.. Senza Yaya, con un po' di carisma nel mezzo del campo, siamo totalmente in balia del pressing a caso.

La differenza qua oltre ad essere oscena a livello tecnico, è davvero di carisma.. Non abbiamo leader veri.

Emanuele ha detto...

Fernando demichelis dire che stanno facendo pena sarebbe un complimento

Denis80 ha detto...

Comunque questo barcellona è affrontabile solo da Bayern e real..

Noodles Matteo ha detto...

Davvero non pensavo di rivedere la replica dell'anno scorso. Infatti. ...sta andando peggio. Com'è possibile non aver capito nulla da un anno fa!!!! Ok, loro sono più forti, ma come si fa a non partecipare mai! !!!!

Emanuele ha detto...

Io già l avrei previsto che con demichelis Fernando Milner il City non reggeva..e poi se metti silva perché mettere nasri e non navas perché l unica soluzione era affrontare il barca sulle fascie e metterla al centro per dzeko e Aguero ma giocando con tutte queste verticalizzazione finirà male

Noodles Matteo ha detto...

Guarda Emanuele....rinunciamo a trovare delle soluzioni tattiche alternative. Questa squadra e questo manager non sono all'altezza per questi palcoscenici. O cambia tutto, ma proprio tutto.....o non ci sarà alcun futuro radioso fuori dal Regno Unito. Deluso da tutti, ma trovo incredibile più di ogni altra cosa la poca preparazione del nostro manager in match di questo livello.

alakai ha detto...

D accordo con noodles incredibile il nostro allenatore veramente inaccettabile. Poi 75 milioni no dico 75 x mangala in panchina e bony.....corre anche male spero di sbagliarmi ma non credo che andrà lontano ma dico con tutto il ben di dio che c era in giro. Siamo fuori e lo sappiamo tutti al ritorno sarà un massacro 4 1 Buonanotte

Denis80 ha detto...

Comunque questo barcellona è affrontabile solo da Bayern e real..

alakai ha detto...

Non sono x nulla d accordo siamo noi che siamo inaccettabili e duole dirlo perché è un signore ma pellegrini o è stupido o masochista in entrambi i casi è un problema

Emanuele ha detto...

Allora vorrei fare delle notazioni...pellegrini ormai non è più accettabile e guardiola non ha rinnovato con il bayern penso che la società farà un pensierino all ex tecnico del barca, il primo tempo apparte Aguero e dzeko che si sbattevano e stato disastroso e soprattutto il secondo gol: come si fa a farsi infilare da un avversario con 6 difensori del City in area piccola,,poi perché non togliere clichy dopo che è stato ammonito come ha fatto luis enrique con rakitic e infine concludo dicendo bony è una PIPPA ha fatto solo danno da quanto è entrato

Citizen 89 ha detto...

Davvero difficile trovare altri aggettivi per commentare questa sconfitta. Nel secondo tempo qualche cosa buona si è vista, ma è dannatamente TROPPO POCO!!!!

Dalla famosa sconfitta del Bernabeu non è cambiato NULLA, continuiamo a prendere inutilmente schiaffoni sopra ad altri schiaffoni senza imparare NIENTE DI NIENTE! Dopo l'inaspettata (per me) vittoria di Roma mi ero illuso ma oggi sono tornato prepotentemente con i piedi per terra.

"Non facciamo ancora parte dell'Elite europea", ormai ho perso il conto delle volte che ho ripetuto questa frase.

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Tra il vergognoso e l'osceno.
Noi siamo i campioni d'inghilterra in carica e per l'ennesima volta abbiamo giocato da dilettanti in campo europeo...

A questo punto si mi aspetto l'esonero di Pellegrini. Dopotutto Mancini è stato esonerato per lo stesso motivo. Quindi...

Servono in campo giocatori con "Carisma e Caratura" che danno spessore in campo europeo.
Totalmente inutile insistere ancora con giocatori come Nasrì e Clichy (giusto per fare 2 nomi di alcuni giocatori che nelle partite importanti spariscono dal gioco).

Vedendo i risultati penso sia necessario cambiare modulo di gioco, buono in campionato ma scontato e banale fino al nervosimo in campo europeo.

Guardiola? Forse, magari quello può essere in next-step, quel qualcosa in più.
Temo solo che perderemo qualcuno dei nostri giocatori pregiati visto che a livello personale lascia molto a desiderare...

MCTID

Noodles Matteo ha detto...

La Roma non vince una partita in casa da 4 mesi. Ecco spiegata in sintesi la nostra impresa del 10 dicembre scorso.

Noodles Matteo ha detto...

Giocatori pregiati????? Tolto il Kun e Toure' parliamone.Lo stesso Silva, partite di questa caratura, non ne azzecca una.

Noodles Matteo ha detto...

Breve sintesi delle nostre performance contro le Big in CL. 6 partite col Bayern, 3 asfaltate e 3 vittorie con i bavaresi in ciabatte perché già qualificati. 3 col Barca, 2 asfaltate e 1 sconfitta con i catalani in infradito perché già qualificati. 2 col Real, 1 sconfitta di misura ma con 12 palle gol concesse, ed un pareggio con i bianchi in pantofole perché già qualificati. Per una società come il City, che ha il denaro che gli esce pure dalle orecchie, mi pare un bilancio disastroso. Stucchevole la nostra incapacità, in 4 stagioni, di crescere a livello di competitività.Ma Beguiristain, tornare a casa sua no????

Emanuele ha detto...

Penso che possiamo spendere tutti i soldi che vogliamo in giocatori che a dire il vero mi sembrano inutili ma il problema principale per me ê l allenatore..per me se la società prendesse un allenatore bravo e con le palle tipo guardiola klopp o Simeone la squadra possa girare bene e non come la prestazione vergognosa del primo tempo di stasera

Lloyd ha detto...

Non c'è appeal per prendere giocatori di un certo livello. Arsenal e Liverpool ne hanno molto di più.

Noi possiamo sognare gente come Fabregas, se c'è da comprare qualche campione o futuro campione, la concorrenza di un'altra big europea diventa insuperabile.

Aguero è fortissimo, resterà davvero con noi la prossima stagione? Ha la possibilità di vincere tutto con un altra squadra e sarebbe titolare ovunque.

Per crescere bene in europa bisogna saper gestire la pressione a livello socetario, è necessario fare le cose fatte bene, avere un allenatore di prim'ordine, che trasmetta una mentalità vincete al team.
Pellegrini è un ottimo allenatore, ma senza il giusto piglio. Sperando di ri-confermarci campioni d'Inghilterra (anche se dubito) avremo una squadra vecchia e logora, con l'oramai trentenne Silva, trentatrenne Tourè, Trentaduenne Zabaleta, trentenne Minler.

Sono necessari, quindi, due o tre acquisti importantissimi, in tutti e tre i reparti, da affiancare ai nostri campioni e iniziare un ciclo fatto di promesse ed esperienza, legate ad un allenatore capace e motivante.

Questo ciclo prosegue da 4 anni, sono stati fatti acquisti sbagliati e a dir poco stravaganti in quantità , e serve qualcuno che ne capisca davvero. I vari, in ordine, Caballero, Clicy, Mangala, De Michelis, Fernando, J. Garcia, Fernandino, J.Garcia, Rodwell, Navas, Balotelli, Negredo, Jovetic, Bony? a cosa cavolo sono serviti?
Con mezzo miliardo di euro, un Isco, un Fabregas, un Cavani, un Hummels, qualcuno che possa far fare il salto di qualità, lo si sarebbe potuto comperare?

Scusate lo sfogo.. Sarà che il 2-1 non rispecchia minimamente il potenziale 5-6-7 a 0 che il Barcellona poteva tranquillamente rifilarci, con un rigore non dato, un rigore sbagliato, una traversa, un goal salvato sulla linea e un fuorigioco millimetrico.
E il non esserci mai, è la cosa peggiore. Agganciandomi a quello che diceva Emanuele, avrei preferito perdere 2-1, ma avendo il 65% di possesso palla. (Pellegrini nel prepartita sosteneva che l'arma vincente sarebbe stata togliere il possesso palla, difatti con il nostro 35% gliel'abbiamo fatta vedere! Si aspettavano di fare almeno il 70 immagino, per fortuna che abbiamo usato la tattica del pressing a caso)!

Emanuele ha detto...

Lloyd su tutta quella lista di giocatori che hai enunciato ci sono tre nomi su cui ti vorrei contraddire e sono mangala navas e fernandinho. Vorrei partire da quest ultimo che secondo me vale tutti i milioni spesi..fernandinho fa un lavoro enorme a centrocampo che forse non tutti notano ma pure stasera quando è entrato ha dato una mano enorme alla squadra e molto equilibrio. Navas l anno scorso ha fatto una stagione secondo me buona infatti quando entrava in campo spaccava le difese avversarie ed è l uomo che in tutta europa fa più Crossing in assoluto . Infine per mangala criticato da tutti per i troppi soldi spesi vorrei fare un discorso a parte: ha esordito con una partita strepitosa contro il Chelsea poi ha perso fiducia nella disastrosa sfida contro l hull City ma poi nelle altre partite aveva fatto intravedere qualcosa di buono..per me mangala è la seconda vittima difensiva fatta fuori dalla pessima gestione di pellegrini proprio come nastasic anche il difensore francese è diventato la riserva di demichelis e non mi sorprenderebbe che se restasse pellegrini mangala potrebbe essere già ceduto la prossima stagione

Lloyd ha detto...

Ah già, Nastasic.

Emanuele, il problema non sono le qualità più o meno buone dei singoli, ma il fatto che con gli stessi soldi, o poco più avresti potuto comprare top players.
Mangala sarà un buon giocatore, ma se permetti con 10mln in più il Bayern ha preso Benatia che ora è titolare inamovibile, solido e baluardo della difesa.

E' chiaro che non puoi fare una squadra di solo top, e che il giocatore buono sia necessario. Io stimo molto Fernandinho, così come adoro Milner ed ero tifoso accanito di Nastasic.
Sono convinto che per quanto impalpabile, ieri sarebbe stato meglio schierare Jovetic, piuttosto che un Bony, fotocopia di Dzeko, e che butti dentro solo per sperare che abbia quel culo che all'altro è mancato.

In ogni caso, servono giocatori con carisma. Nasri è fortissimo, ma evanescente, Silvia è fortissimo ma se non ha Yaya è assente, Kompany è fortissimo, ma non sa dare forza e sicurezza alla squadra.

Noodles Matteo ha detto...

Che attualmente Kompany sia fortissimo..... sollevo una montagna di dissenso.