1.3.15

BPL 27 - Liverpool 2-1 City


Liverpool: Mignolet, Can, Skrtel, Lovren, Henderson, Allen, Moreno (K Toure 83), Markovic (Sturridge 76), Lallana, Coutinho, Sterling.
City: Hart, Zabaleta, Kompany, Mangala, Kolarov, Fernandinho (Bony 78), Toure, Silva, Nasri (Lampard 83), Dzeko (Milner 58), Aguero.
Marcatori: Henderson 11, Dzeko 26, Coutinho 75.
Arbitro: M Clatenburg
Spettatori: 44.000
Stadio: Anfield

Il City conferma il momento negativo dopo la sconfitta europea di martedì e lascia ad Anfield la possibilità di avvicinare il Chelsea. Come nella scorsa stagione è Philippe Coutinho è il match winner, più o meno allo stesso minuto. I reds avevano giocato addirittura giovedì in Europa League ed oggi hanno schierato ben sette calciatori scesi in campo in Turchia nella partita di coppa. A voi le considerazioni sulla questione.

La delusione è tanta, la gestione complessiva del momento più importante della stagione è sotto gli occhi di tutti. Dopo le cocenti delusioni nelle coppe nazionali, il City ancora una volta ha dimostrato di non essere all'altezza delle proprie teoriche ambizioni europee ed è in ritardo in campionato. 

Dall'inizio considero il Chelsea più attrezzato e più affamato di noi per conquistare questa Premier League ma il rendimento complessivo del manager e della squadra è palesemente insufficiente.

Credo proprio che saranno mesi movimentati, i prossimi, a livello societario. Quando il Presidente Khaldoon Al Mubarak mi chiederà un parere sulle prossime mosse gli dirò due paroline sui suoi dirigenti, prima di qualsiasi altra considerazione…



6 commenti:

Emanuele ha detto...

Non è stato un caso se abbiamo perso visto le imbarazzanti prestazioni di oggi di kompany ma sopratutto di yaya toure che sono i due maggiori leader in campo e fuori..Comunque non oserei immaginare dove sarebbe questa squadra senza el kun Aguero che oggi ha preso un palo e fatto un assist mostruoso per dzeko..Sinceramente non capisco che ci fa Aguero in questa squadra..spero rimanga per molti anni ancora se no la vedo dura

setteblu ha detto...

Condivido al 100%. Kompany e Toure sono effettivamente i due leader della squadra. Ed i risultati si vedono.

Alessandro Bevilacqua ha detto...

diciamolo chiaramente.
Oggi abbiamo giocato in 8, Kompany, Yaya e nasrì (ancora una volta lui assante...) non sono scesi in campo.
Senza idee, senza mordente, la vedo durissima...

Ed oggi abbiamo perso contro una delle squadre più mediocri che stanno... Non mi venite a dire che i reds di quest'anno sono forti ed imbattibili...

MCTID

Noodles Matteo ha detto...

E' durissima cosa? La stagione si chiude qui. Grazie Pellegrini, abbiamo passato insieme momenti indimenticabili.

Emanuele ha detto...

Che pellegrini sia esonerato a fine stagione sia inesorabile però ha un senso solo se viene un allenatore più adatto con grande personalità di caratura mondiale che possa far fare il salto di qualità alla squadra se no non serve esonerare pellegrini

Lele ha detto...

Film già visto.
Si può perdere, ma non si può perdere la lezione, non più.

"due paroline sui suoi dirigenti, prima di qualsiasi altra considerazione…"
Nulla da aggiungere, proprio nulla.