25.6.15

Bentornato a casa


La dirigenza sta lavorando per blindare Jason Denayer, gioiellino difensivo cresciuto nella nostra Academy.

Nato in Belgio a Jette nei pressi di Bruxelles, Jeson ha iniziato a giocare a calcio a sei anni nel FC Ganshoren, per poi passare all'Anderlecht prima di approdare a Manchester nel 2012 all'età di 17 anni. La scorsa estate ha firmato il suo primo contratto da professionista con il City che lo lega al nostro club fino al 30 giugno del prossimo anno. La proposta di prolungamento del contratto arriva in seguito alla splendida stagione disputata da Jason in prestito al Celtic che gli è valsa il riconoscimento di miglior giovane del campionato scozzese. Nella Scottish Premiership ha totalizzto 29 presenze. Al debutto nella squadra  di Glasgow contro il Dundee ha segnato la prima delle sue 5 reti in campionato ed è stato nominato man of the match. Ha totalizzato 7 presenze in Champions League, la prima nel match pareggiato dal Celtic per 1-1  contro il Maribor.

Il nostro gioiello ha debuttato nella nazionale Belga a 19 anni e il 7 giugno scorso ha giocato da titolare contro la Francia. L'allenatore Marc Wilmots lo ha elogiato paragonandolo per la sua calma e la sua sicurezza in campo al più celebre compagno Eden Hazard.

Il difensore centrale è stato richiesto dal Lione ma la partenza di Boyata e la necessità del City di aggiungere alla rosa calciatori cresciuti in Inghilterra, per rispettare la quota di giocatori  homegrown, gli ha spalancato le porte della prima squadra. Al momento Jeson guadagna 7000 sterline a settimana ma la nostra dirigenza sembra disponibile ad offrirgli un contratto quinquennale triplicandogli lo stipendio. Il rinnovo non dovrebbe essere una operazione complicata, visto come si era espresso Denayer lo scorso febbraio: "Spero che nella prossima stagione possa essere pronto per giocare nel Manchester City. Voglio giocare al fianco di Vincent Kompany e la mia idea è proprio quella di tornare al City per provarci nella prossima stagione." Inoltre il suo agente ha più recentemente confermato la sua volontà: "Jeson dovrebbe rinnovare il contratto col Manchester City"

Magari scopriremo che la migliore novità del nuovo City l'avevamo già in casa.
Bentornato Jeson. Non vediamo l'ora di vederti rigiocare con la nostra maglia!
  

8 commenti:

alakai ha detto...

Ma Guidetti sarà il caso di dargli un opportunità magari cedendo jovetic....ma è ancora nostro?

setteblu ha detto...

Non vediamo l'ora? Il nostro gioiello? Va bene che sono mesi che non scrivi nulla ma ora siamo alla follia! Sei peggio dei giornalisti di calcio mercato! Qualsiasi giocatore dai 13 anni in poi viene considerato un "colpo"!!!! Ma quale gioiello?!? Magari prima vediamolo giocare no? Mamma come sei messo male!
@Alakai: Non credo che Guidetti sia ancora un giocatore del City...speriamo intanto di spedire Jovetic il più lontano possibile. Anche se per Cioccio sarà certamente un gioiello anche quel somaro!

lucaluca88 ha detto...

Purtroppo Guidetti andrà in scadenza martedì, quindi dal 1° luglio sarà libero di firmare per qualsiasi altra squadra. Potrebbe rimanere al Celtic o andare in Portogallo (Benfica o Sporting Lisbona).
Jovetic invece molto probabilmente andrà in Italia, l'agente ha già parlato con Inter e Juve, manca da trovare l'accordo con Begiristain.

alakai ha detto...

Peccato forse era il caso di tenerlo come 4 punta ho letto anche io di Jovetic come di dzeko vedremo....credo gli unici sicuri siano Aguero e bony che speriamo che esploda come nello swansea a me pare un pachiderma

setteblu ha detto...

Anche a me. Meno male che è costato poco.

Lloyd ha detto...

L'entusiasmo sarà forse esagerato, però miglior giovane nel suo campionato, non è male.
E proviene dalle nostre giovanili, insomma.. Quanto tempo fa ci si lamentava che non uscivano calciatori decenti dal vivaio?

Io son contento di saperlo in squadra. Sperando che non vada anche lui a letto con la mamma di Pellegrini

Cioccio ha detto...

Lloyd,
meno male che ci sei tu che capisci di calcio.
a Setteblu lasciamo festeggiare l'arrivo di Mangala per 42 milioni ;-)

setteblu ha detto...

Quando Cioccio esultava all'arrivo di Mangala, annunciando al mondo che "eravamo a posto" per 10 anni, il sottoscritto dichiarava che spendere quella cifra per una giovane scommessa era una puttanata. Così, per la precisione.