9.7.15

Nulla di nuovo sotto il sole

Karim Rekik
Poche le novità sotto il sole cocente di luglio. Karim Rekik ci lascia per trasferirsi in Francia a titolo definitivo: ha firmato un contratto quadriennale con l'Olympique Marsiglia e nelle nostre casse entrano 3,5 milioni di sterline (circa 5 milioni di euro). Cresciuto nella nostra Academy, il ventunenne difensore olandese era stato prestato a Portsmouth, Blackburn e PSV Eindhoven negli scorsi anni. La società non crede nel suo talento e quindi non c’è posto per lui nel City del futuro.

Enes Unal
In entrata segnaliamo il primo acquisto di Gianni e Pinotto ufficializzato sul sito del MCFC: Enes Ünal, diciottenne attaccante turco, che si è segnalato segnando 24 reti in 25 partite con nazionale Under 16, una in 3 presenze in quella under 18 e una nei 4 incontri con la selezione turca Under 21. Direi non trascurabili i 182 goal in 110 presenze segnati con le giovanili del Bursaspor. 

Thierry Ambrose
Kuspide segnala che il City ha blindato Thierry Ambrose fino al 2020. Il diciottenne francese è molto promettente ed è in grado di giocare sia come attaccante che come centrocampista offensivo e si è già fatto notare in passato nella Francia Under 16 e Under 18. Una conferma importante per la nostra Academy. Kuspide, sempre molto attento, ha prontamente portato la notizia alla nostra attenzione. Bravo!

Per quanto riguarda le grandi manovre, si vocifera dell’interessamento dell’Inter per Jovetic e di quello della Roma per Dzeko, valutati dal Citizen rispettivamente 13 e 20 milioni di sterline (circa 20 e 28 milioni di euro). Il primo acquisto pesante potrebbe essere Raheem Sterling. Il giocatore ha un contratto col Liverpool in scadenza nel 2017 e sembra che non abbia nessuna intenzione di rinnovarlo. Sterling ha inoltre saltato la seduta di allenamento di ieri, ufficialmente per problemi di salute. Pare poi che abbia dichiarato a Rogers di non avere alcuna intenzione di partire con la squadra nella tournée in Medio Oriente ed in Australia. I 50 milioni di sterline chiesti dal Liverpool per il giocatore non aiutano però la trattativa. Per il resto le solite chiacchiere su Delph, Pogba e De Bruyne . Se son rose fioriranno.

Il fatto che non si parli di un difensore, né centrale né laterale mi sembra l’aspetto più inquietante sulle voci di mercato del City. Con Mangala che ha fatto fatica ad inserirsi, Kompany reduce da una stagione inquietante, Demichelis e Sagna con un anno in più, Clichy che non convince da tempo, il solo ritorno di Denayer, promettente quanto si vuole, non è certo sufficiente a tamponare le nostre lacune difensive. E’ presto per fare valutazioni, si sa che le trattative migliori sono quelle che non escono sui giornali ma, visto le campagne acquisti disastrose delle scorse estati, non sono molto fiducioso. Spero di essere smentito quanto prima.


8 commenti:

setteblu ha detto...

13 milioni di pound sono circa 18 milioni di euro in verità.
Mi fa piacere che Kuspide sia così attento ai contratti dei "primavera" ma segnalare la conferma di Ambrose come importante mi pare un po' fuori luogo. Sarà che fa caldo...

setteblu ha detto...

La Cazzetta dello Sport on line dà per fatta la cessione di Jovetic all'Inter per 20 milioni. Sarebbe un capolavoro assoluto. Non come il contratto di Kuspide Ambrose ma comunque...

Cioccio ha detto...

Grazie per la precisazione setteblu. Ti sei guadagnato il titolo di economista ufficiale del blog :-)

Emanuele ha detto...

Io sono sicuro che l anno prossimo la coppia kompany mangala darà grandi garanzie e ottimi risultati il mercato andrebbe fatto sui terzini sia sinistro che destro perché zabaleta non può sempre giocare e kolarov ha parecchio mercato mentre clichy non è più così forte. Infine andrebbe peso un numero 9 che competa con bony per un posto da titolare e un centrocampista difensivo e uno offensivo

Alessandro Bevilacqua ha detto...

continuo a capacitarmi di alcune cose:
- scelta, definitiva, tattica di giocare ad una sola punta (Aguero oppure Bony). Quindi al massimo arriverà un altra punta e non di caratura. Forse forse il nostro buon caro Edin rimmarrà pure con noi. me lo sento... Alla fine con soli 3 attaccanti.
- scelta forzata, quest'anno risparmiare il più possibile a livello monetario per poi dare un massiccio dispendio economico per l'anno prossimo e sopratutto con un nuovo allenatore (guardiola libero, ancelotti dopo la sua pausa di un anno)...
- Arriverà magari questo Delph, forse magari qualche altro giocatore inglese (sicuramente non Sterling, unico giocatore decente rimasto ai reds... e sicuramente non al prezzo richiesto da loro). Si punterà sul valorizzare i giovani della nostra academy.

Magari avrò scoperto pure l'acqua calda in questa calda domenica estiva, ma mi sembrano le più chiare scelte da poter fare.
Tra poco parte la preparazione estiva in giro per il mondo e ci siamo giusto levati i giocatori di troppo...
Non sono troppo fiducioso a dire la verità, ma spero di essere smentito sul campo....

MCTID

Noodles Matteo ha detto...

Delph mica viene. Ha detto che preferisce stare al Villa piuttosto che prendere una vagonata di milioni ma avere a che fare con dirigenti del calibro di Gianni e Pinotto. Dagli torto.

Emanuele ha detto...

Il city ha preso sterling per una cifra intorno ai 65 milioni di euro, non so se merita di essere l acquisto più costoso della storia citizen superando Aguero che lui ha meritato quella cifra sul campo e spero pure lui li valga ma era il nome che volevo il city comprasse. Spero non ci deluda

Lino1672 ha detto...

Invece Sterling arriva ed e' un grande acquisto!!!