12.7.15

Raheem Sterling

Uno degli acquisti più costosi della storia del calcio

E' praticamente ufficiale: il City ha acquistato Raheem Sterling dal Liverpool per la cifra record di £49 milioni. Se preferite ragionare in euro, stiamo intorno ai 68 milioni.

Il ventenne inglese ha quindi ora il permesso di trattare il proprio ingaggio con la nostra dirigenza e diventerà un giocatore del City dopo le visite mediche.

La giornata di oggi pone fine ad un'estenuante saga che negli ultimi giorni stava diventando un incubo: Sterling ha rifiutato un'offerta di £100.000 a settimana, si è dato malato alla convocazione e ha fatto arrabbiare i tifosi del Liverpool per il suo atteggiamento (si sono mosse per criticarlo varie leggende dei reds…Mark Lawrenson, Jamie Carragher, Robbie Fowler).

Txiki Begiristain si era visto rifiutare due offerte negli ultimi giorni, rispettivamente di £35 e £40 milioni.

Le qualità di Raheem Sterling non si discutono ma la domanda vera è sempre quella: non è una cifra completamente spropositata per un giocatore di 20 anni che deve ancora dimostrare tanto nella sua carriera? 

Naturalmente prendere Sterling e (auspicabilmente) scaricare Jovetic costituisce un miglioramento del valore della rosa ma io credo che per l'ennesima volta il duo spagnolo abbia abusato della ricchezza della proprietà.

Spendere quasi 70 milioni deve servire a portare a casa un Fuoriclasse assoluto, pronto a spostare in un attimo i rapporti di forza e gli equilibri del campionato. Con Sterling raggiungiamo questo obiettivo?

Le colpe dei padri non ricadano sui figli però: non è colpa di Sterling se ha avuto una valutazione assurda. Adesso tutti devono supportarlo e farlo rendere al meglio: a questo punto diventa un nostro patrimonio.

Tatticamente il nuovo acquisto andrà ad aggiungersi alla folta schiera di trequartisti o giocatori esterni di attacco già presenti in rosa. La probabile conferma del modulo 4-2-3-1 farà sì che tre giocatori agiranno dietro le spalle di Sergio Aguero (o di Wilfried Bony in alternativa): David Silva, Raheem Sterling e Samir Nasri al momento sembrano i probabili "titolari" anche se l'inseguimento a Kevin De Bruyne mi fa pensare che il posto per il marsigliese non sia così assicurato.

E' chiaro che parliamo di idea di base e che tutti in realtà saranno impiegati con grande continuità ma ricordiamoci che alcuni giocatori - se disponibili - sono praticamente sempre in campo; è probabile che Sterling rientri in questa ristretta rosa.

Due parole infine sulle regole della Premier League per la rosa: abbiamo bisogno di 25 giocatori di cui almeno 8 "home grown (HG)". Che significa esattamente?

E' definito home grown un giocatore che, indipendentemente dalla sua nazionalità, è stato registrato con un club affiliato alla Football Association per un periodo, continuativo o meno, di tre intere stagioni o 36 mesi prima del compimento del ventunesimo (21) anno di età.

Joe Hart, Richard Wright, Gael Clichy ed ora Raheem Sterling sono i giocatori HG del City. 

Ne mancano quattro. Ciò che non manca è il denaro. 

Spesso e volentieri, speso a sproposito.

Benvenuto a Raheem Sterling.




27 commenti:

Emanuele ha detto...

Io sono contento perché è un giocatore straordinario e a me piaceva già a liverpool però non sono contento per la cifra spesa perché è esagerata ma ormai il mercato è così e dobbiamo saperlo accettare. Io sono più che sicuro che pellegrini anziché il 4 2 3 1 voglia riproporre il 4 4 2 di metà stagione scorsa con Aguero e Bony e sicuramente un altro centravanti se dzeko partirà andrà preso. Certo ora il problema è che dobbiamo comprare almeno 4 giocatori inglesi , vedremo chi saranno ma per il resto benvenuto sterling

Citizen 89 ha detto...

Perfettamente d'accordo su tutto, adesso non dobbiamo dare addosso a Sterling dopo il primo passaggio sbagliato perchè la sua valutazione non l'ha decisa lui.

Lui è sicuramento un talento che a 20 anni può vantare quasi 100 presenze in premier e 16 partite in nazionale. Dovremo essere bravi a coltivarlo e valorizzarlo.

La cifra spesa è assurda e il magico duo dimostra per l'ennesima volta che il loro mestiere lo potrei fare benissimo anch'io.
Ma è possibile che nessuno dei piani alti abbia mai messo in discussione il loro lavoro?
Un propietario può avere tutti i soldi di questo mondo, ma credo che a nessuno faccia piacere che vengano sperperati in questo modo. mah...

Lele ha detto...

Ottima analisi, gran giocatore, grandissimo prezzo.
Purtroppo oggi va così, alcune operazioni nascono con valutazioni esagerate e non è colpa del giocatore.
Personalmente ho il piccolo rimpianto di vedere spesa una cifra enorme per un solo giocatore in un ruolo che mi pareva il meno scoperto, e negli anni passati avrei tanto voluto vedere questa spesa su un 9 di primissimo livello, ma tant'è. Sono curioso di vedere come MP sistemerà Silva, presumibilmente costretto ora a scalare al centro nel 4-2-3-1, temo possa faticare in quella posizione soprattutto contro squadre di valore che ti accerchiano. In quella posizione fece benissimo Carlitos quando rientrò dall'esilio cui si era relegato, è un ruolo difficile ma lui seppe farlo benissimo. Ho dei dubbi sulle caratteristiche di David, spesso leggerino e non molto combattivo, bravo tecnicamente ma... diciamocelo, non è Iniesta. Mettiamola così, il valore di Sterling non si discute, il prezzo sì, sono curioso di vedere in campo la squadra con questa nuova soluzione. E aggiungo, se vendiamo Jovetic a 20mln di euro, del merito a G&P va restituito

Citizen 89 ha detto...

Dopo averlo pagato 35 milioni? No, anche in questo caso nessun merito

Lele ha detto...

Anche questo è vero, avevo rimosso questo spiacevole dettaglio. Voglio essere indulgente però, il danno ormai era stato fatto, ora almeno un po' ripariamo. Eppoi sai che ti dico, era meno irragionevole la valutazione quella valutazione piuttosto che quella attuale.

Lele ha detto...

Anche questo è vero, avevo rimosso questo spiacevole dettaglio. Voglio essere indulgente però, il danno ormai era stato fatto, ora almeno un po' ripariamo. Eppoi sai che ti dico, era meno irragionevole la valutazione quella valutazione piuttosto che quella attuale.

Lele ha detto...

Anche questo è vero, avevo rimosso questo spiacevole dettaglio. Voglio essere indulgente però, il danno ormai era stato fatto, ora almeno un po' ripariamo. Eppoi sai che ti dico, era meno irragionevole la valutazione quella valutazione piuttosto che quella attuale.

Denis80 ha detto...

Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, leggendo sui giornali 'Sterling al city' senza a badare al 'per 68 milioni'. Che bella coppia con il kun! Per i difensori avversari sarà una caccia al topo. La cosa più bella che a mio parere potrebbe accadere è vendere Nasri, dzeko e Jovetic per un totale di 50/55 min, promuovere in prima squadra 2 dell'academy (e dargli fiducia ovviamente) e un paio di acquisti intelligenti senza spendere troppo. Anche se parlare di intelligenza sul mercato pare un utopia

Lloyd ha detto...

Sterling migliora l'11 titolare, nel reparto migliore, ergo é un grande acquisto.. mi accodo a tutti quando dico che quella cifra risulta essere esagerata, ma è altresí vero che il city deve comprare campioni, e in potenza è un altro Kun.

Dico in potenza, perchè potrebbe essere un altro Jovetic :D

sceiccobianco ha detto...

Sterling è un buon colpo anche se è stato pagato piu del dovuto: probabilmente è stato preferito a De Bruyne per motivi di HG. Nei giorni scorsi è saltato il trasferimento di Delph (per fortuna), ma se la dirigenza sta cercando un mediano di rincalzo, significa che Pellegrini vuole avere 2 giocatori per ruolo e giocheremo ancora col 4-4-2.

Emanuele ha detto...

La scelta di sterling fa si che si giocherà con il 4-4-2 che secondo me da più equilibrio rispetto al 4-2-3-1 ma se il modulo sarà il primo allora bisogna comprare un numero 9 che si giochi un posto da titolare con bony

Lele ha detto...

io sono piuttosto curioso di scoprire il modulo teorico di un 11 titolare
se fosse 4-2-3-1
la punta è ovviamente il Kun, dietro di lui andrebbero Nasri-Sterling-Silva, ma con quale disposizione? o meglio, chi dei 3 può giocare centrale? Silva è troppo abituato a stare a destra, Sterling anche ama partire largo, naturalmente a destra ma va bene anche a sinistra, resterebbe Nasri, il meno affidabile nel ruolo più complicato (e a che ben guardare hanno saputo fare bene solo Tevez e Yaya)?
se invece fosse 4-4-2
in parte il problema è simile, chi sarebbero i due esterni titolari?
e chi sarebbe la seconda punta?
Non escluderei l'ipotesi che la seconda punte fosse proprio Sterling, atipica certamente, ma in ogni caso dobbiamo considerare due evidenze: l'assenza di una seconda punta di livello e la presenza di 3 mezze punte (o mezzali per dirla in vecchio stile) di gran qualità...per quanto io abbia una certa avversione per Nasri.

setteblu ha detto...

@LELE…visto che hai un'avversione per Nasri…ti dice niente "10 dicembre 2014"…?
:-)
Proprio tu!!!!

Lele ha detto...

:-)
Touché

Lele ha detto...

:-)
Touché

Lino1672 ha detto...

È sicuramente un grande acquisto,se non lo pagavano noi 68 mln lo prendeva sicuramente un'altra squadra.Il mercato è matto!
Se non sbaglio Sterling nel Liverpool giocava anche centrale a supporto della punta.
Lo vedrei bene a girare intorno ad Aguero!

Emanuele ha detto...

Ho notato che mancano ancora 4 homegrown visto che delph non è stato preso, per caso qualcuno ha notizia su chi verrà preso?

Noodles Matteo ha detto...

Ma qualcuno sa che fine ha fatto l'ex operatore di mercato nonché ex uomo, Cioccio l'ex tesoriere? Una volta le dava lui le bombe di mercato. Cazzo, se non è una bomba questa!!!! Ma ormai il nostro si diletta ad anticipare acquisti di fantomatici portierini quindicenni....Vabbè.....

setteblu ha detto...

Voci di corridoio raccontano di un Cioccio molto seccato con Mansour per l'acquisto di Sterling, a suo dire pagato in modo esagerato. C'è una differenza che vorrei sottolineare: io ho sempre considerato folle spendere cifre di questo genere per buoni giocatori mentre il Tesoriere no. Chi non ricorda le sue telefonate annuncianti FERNANDINHO? Così, senza nemmeno salutarti. Tu rispondevi "Pronto?" e lui: "FERNANDINHO!!!". Gli fregava qualcosa che fosse un mediano semisconosciuto e che fosse costato 30 milioni di sterline? NO! Ora invece fa l'offeso per Sterling! Oh, almeno questo è buono!!!!

Noodles Matteo ha detto...

😀😀😀😀😀.....Pronto Giorgio.......FERNANDINHO! !!!!!!.......Eh😩???.....E come dimenticare la saga Isco gestita dall'ex tesoriere (ma tesoriere di che!!!😀😀). Tutti i giorni, ma proprio tutti, ci inviava link dalle più svariate parti del mondo ( Arabia, Montenegro, Vietnam, Perù. .....) a conferma dell' affare. Ad un certo punto, dopo l'ennesimo link inviato (Corea del
Sud se non ricordo male.....) annuncia: Se Isco non arriva, la mia credibilità è compromessa!!!😀😀😀😀

Andrea Betti ha detto...

Qualcuno puo spiegarmi la storia del home gromw che non ho ben capito?

setteblu ha detto...

Ciao Andrea, la spiegazione è proprio nell'articolo. Occorre avere in rosa almeno 8 "home grown" e cioè 8 giocatori che abbiano militato in squadre inglesi o gallesi per almeno 3 stagioni (o 36 mesi, anche non continuativi) prima del loro ventunesimo compleanno. Indipendentemente dalla nazionalità. Ciò è stato pensato per privilegiare calciatori di formazione inglese (e quindi i vivai).

Andrea Betti ha detto...

Ok grazie mille

Andrea Betti ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea Betti ha detto...

Qualcuno mi puo consigliare un sito o un app che parli di tutti i movimenti del city sul mercato?

Andrea Betti ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andrea Betti ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.