17.8.15

BPL 2 - City 3 Mourigni 0

L'urlo del capitano

City: Hart, Sagna, Kompany (C), Mangala, Kolarov, Yaya Toure, Fernandinho, Navas (Navas, 65), Silva, Sterling (Demichelis, 79), Aguero (Bony, 85)
Mourigni: Begovic; Ivanovic, Cahill, Terry (c) (Zouma, 46), Azpilicueta; Ramires (Cuadrado, 64), Matic; Willian (Falcao, 79), Fabregas, Hazard; Diego Costa
Reti: Aguero 31, Kompany 79, Fernandinho 85
Arbitro: Martin Atkinson
Stadio: Etihad Stadium
Spettatori: 55.000

Due squadre in campo ieri all'Etihad: il City di Pellegrini e un Chelsea di pellegrini. E' stato un tiro al piccione già dal primo minuto, quando, dopo soli 20 secondi, una magia di Merlino ha messo il Kun solo davanti a Begovic. Il City ha difeso con ordine nelle rare volte in cui i Mourigni hanno superato la metà campo, i nostri ragazzi hanno aggredito gli avversari con un'intensità che non vedevamo da tempo e che credevamo perduta, si sono mossi bene senza palla, penetrando con una facilità imbarazzante la difesa di burro dello Special One  e non solo quella... :-)

Hart è stato poco più di uno spettatore,  Mangala e Kompany sono stati impressionanti e insuperabili, Kolarov ha giganteggiato sulla fascia sinistra mentre Sagna, che a destra ha affondato meno, è stato impeccabile in fase di copertura. A centrocampo Fernandinho era onnipresente mentre Yaya ha aggredito con una rabbia inedita. Sulle fasce Sterling e Navas hanno martellato ridicolizzando Ivanovic e Azpilicueta. Merlino e il Kun sono stati immensi. Solo una grande prestazione di Begovic e qualche imprecisione sotto porta hanno impedito ai Citizens la goleada.


Il Kun dopo il goal del vantaggio

Sugli spalti dell'ampliato Etihad i quasi 55.000 spettatori si sono goduti la festa, non perdendo l'occasione di ironizzare sull'episodio che ha tenuto banco in casa Chelsea durante la settimana. Fedeli al motto "i nemici dei miei  nemici sono miei amici", i tifosi dei Citizens hanno solidarizzato con Eva Carneiro. La nostra nuova amica Eva, membro dello staff medico, era stata accusata da Mourinho di aver pesato sul pareggio casalingo contro lo Swansea per l'ingresso in campo non autorizzato e pubblicamente definito "frettoloso ed ingenuo" per soccorrere Eden Hazard. Con la sua consueta signorilità Mou l'ha apostrofata con un elegante "Hija de puta". Così ieri, mentre lo staff medico del Chelsea era impegnato nelle cure di Cahill a borto campo e quello del City entrava in campo a soccorere l'avversario Diego Costa, anche lui infortunato, dalle tribune dell'Etihad si levava alto il nome di Eva, ormai una di noi.


Eva, una di noi!

Sempre divertenti le dichiarazioni di Mourinho, un mago della negazione dell'evidenza: "Il risultato di 3-0 è completamente bugiardo. Siamo stati la squadra migliore in tutto il secondo tempo, ha vinto il match la squadra migliore nel primo tempo."  Gli risponde Manuel: "Sono orgoglioso dei miei ragazzi, abbiamo dominato. Il risultato di 3-0 non rispecchia i valori in campo, avremmo potuto segnare di più. I primi 45 minuti del Kun sono stati incredibili. Anche nel breve momento di difficoltà nel secondo tempo non abbiamo concesso nulla al Chelsea."

Domenica prossima saremo di scena a Liverpool dove affronteremo l'Everton apparso in salute sabato nella trasferta di Southampton, sarà un altro banco di prova importante per i nostri ragazzi. Non è certo un calendario facile quello di agosto.

Sul fronte mercato continua ad essere caldo il nome di De Bruyne ma la trattativa in fase più avanzata sembra essere quella di Otamendi, ventisettenne difensore centrale del Valecia e della nazionale argentina. Mancano solo 2 settimane alla chiusura del mercato, tra poco sapremo cosa Gianni e Pinotto hanno in serbo per noi...


Nicolas Otamendi
 

33 commenti:

Lloyd ha detto...

Leggere le dichiarazioni di Mu, ha migliorato incredibilmente questo 17agosto in ufficio.

Emanuele ha detto...

De Bruyne ha dichiarato che giocherà nel wolfsburg pure la prossima stagione ma questo non vuol dir niente perché anche delph aveva detto così e poi... Sinceramente a me non dispiace tanto anche se io lo reputo fortissimo e tatticamente era perfetto per noi però vedendo navas che corre come un matto in ogni minuto in cui è in campo possiamo pure farne a meno. Invece più interessante è la trattativa su otamendi che dopo il no di mangala e il suo voler restare al city ha fatto fallire l operazione folle e sottolineo folle che stavano facendo Gianni e pienotto, però otamendi dovrebbe arrivare lo stesso in quanto pellegrini ha esplicitamente detto di voler un difensore in quanto kompany e mangala tutte le partite non le possono giocare. Per il resto è stata una partita perfetta e la squadra ha mostrato un atteggiamento rabbioso che non avevo mai visto prima.

Cioccio ha detto...

secondo i giornali inglesi Otamendi è volato a Manchester

Alessandro Bevilacqua ha detto...

sicuramente una partita come non ne vedevamo da almeno un anno.
li abbiamo stracciati in ogni situazione. E Mourinho se li è meritati i 3 palloni regalati al Com...
Però mi chiedo una cosa: Se la rete di Ramirez(regolarissima) veniva assegnata e con un chelsea a 2 punte come poteva finire?

Piacevolmente sorpreso ancora una volta dalle due partite di Kolarov, Sagna e Mangala.
Avanti così...

MCTID

PS: il chelsea di questa partita mi è sembrato in tutto e per tutto il city della scorsa stagione. Stanco, svogliato, senza idee e nervoso. vincere il titolo dovrebbe essere uno stimolo, non uno scoramento... mah!

setteblu ha detto...

Il risultato è bugiardo, secondo il Pulcinella portoghese. Se non fosse che l'ha cacciato, gli servirebbe un (bravo) medico. Medico femmina, naturalmente.

Cioccio ha detto...

Eva, vieni da noi!

Emanuele ha detto...

Secondo fonti di Sky sport otamendi sta svolgendo le visite mediche. È un grande difensore e mi ha fatto una ottima impressione in copa America ma vedendo questo mangala così o pellegrini passa alla difesa a 3 o sarà la riserva che farà rifiatare i due centrali titolari.

Lloyd ha detto...

Secondo me ci sta aver 3 difensori di buon livello, sopratutto se sei una squadra come il City, obbligata a lottare per vincere in ogni competizione.
E alla peggio, si giocheranno il posto i due migliori.

L'importante è che non sia il solito bidone, io personalmente non lo conosco. I colleghi spagnoli dicono sia molto buono.

PS.
Ricordo che l'anno passato Mangala ha giganteggiato le prime due partite prima di disperdersi per un'intera stagione.

Cioccio ha detto...

Otamendi è molto forte. I miei amici spagnoli sostengono sia il centrale più forte nella Liga in questo momento. La stagione è lunga e ci sarà posto per tutti. Kompany si infortuna spesso, a Natale si gioca ogni 3 giorni e a volte ogni 2, La Champions e le coppe nazionali generano impegni ravvicinati... Kompany e Otamendi partiranno titolari e daranno il tempo a Mangala e Denayer di crescere con più tranquillità.

Cioccio ha detto...

Se non si fosse capito sono molto contento. :-)

setteblu ha detto...

Certo che sei contento. I tuoi amici Gianni e Pinotto stanno per buttare un'altra carovana di quattrini! E meno male che (pare) Pellegrini si è opposto alla partenza di Mangala, dimostrando di voler almeno provare a valorizzare l'investimento dell'anno scorso. Credo che solo Roberto Mancini sia in grado di sputtanare soldi (altrui) in questo modo osceno. Che sia l'aria di Manchester? No, perché pure Van Gaal...

setteblu ha detto...

PS. I tuoi amici spagnoli descrivevano Navas come un incrocio tra Garrincha e George Best

Cioccio ha detto...

E infatti lo è, guarda come sta giocando ;-)

Kuspide ha detto...

La mia disistima nei confronti di G. & P. è più che nota ormai, devo ammettere però che l'operazione Otamentdi non mi dispiace. Si tratta del difensore della nazionale argentina, gioca ad alto livello da diversi anni ed è nel pieno della maturità, sono convinto che offra delle garanzie notevoli. Ed avevamo urgente bisogno di un centrale serio che giochi a fianco del capitano, Mangala secondo ma ha bisogno di tempo. Certo, per quanto riguarda il prezzo è sempre la solita dell'amministratore dei beni del Marchese del Grillo: vendiamo tutto alla metà e compriamo al doppio (se va bene), ma se abbiamo speso 40 milioni per uno come Mangala (io continuo ad essere diffidente), 45 per Otamendi sono decisamente in linea.

setteblu ha detto...

45 milioni per Otamendi. In effetti non serve commentare oltre.

Cioccio ha detto...

Se un Kovacic qualunque ne vale 35 + bonus...

Cioccio ha detto...

secondo me lo abbiamo pagato anche poco :-)

Emanuele ha detto...

Allora il discorso prezzi ormai è diverso se li confrontiamo con romagnoli pagato per 30 David Luiz per 60 Danilo per 31.5 allora si otamendi è giusto che sia stato pagato 45. Ormai da un po' di anni i prezzi sono schizzati alle stelle e bisogna accettarlo quindi non ci dobbiamo sorprendere più di tanto perché non siamo solo noi a strapagare i giocatori ma siamo solo noi a lasciarli a dare a metà prezzo.

Lino1672 ha detto...

Sono d'accordo con Emanuele..ormai i prezzi sono questi.Romagnoli 30 milioni! Allora Otamendi vale 45!
Sono contento di come ho visto la squadra,cattiva e cinica,quest'anno ci divertiremo!

Noodles Matteo ha detto...

La spianata al Chelsea di Murigno vale a livello di gusto quasi come fosse lo United. Partirà non vista, ma mi riferiscono di una prestazione come non se ne vedevano da tempo. Benissimo. La parabola discendente del superbo Murigno è ufficialmente imboccata. Lo si capisce dalla quantità di prese per il culo che gli sta riservando la stampa britannica e non solo in occasione di questa sua splendida settimana appena conclusa. Un po' di tempo fa non lo avrebbero mai fatto. Sta diventando una sorta di zimbello l'ormai ex "number one". Una macchietta in pasto media. Non regge più la sconfitta, si attacca a scuse improponibili. Credo che non arriverà mai a scadenza del suo folle contratto appena rinnovato. Abramovich lo cacciera' prima. Nell'attesa, lo vedremo litigare con assistenti, inservienti, addetti al campo, chef, e massaggiatori. Povero.....

Secondo Premio ha detto...

Boh, pare quasi che li pagate di tasca vostra questi giocatori. Cioè oltre che col carburante che mettete in macchina...ma tanto era uguale. Se spendono, amen.

Secondo Premio ha detto...

Boh, pare quasi che li pagate di tasca vostra questi giocatori. Cioè oltre che col carburante che mettete in macchina...ma tanto era uguale. Se spendono, amen.

Secondo Premio ha detto...

Boh, pare quasi che li pagate di tasca vostra questi giocatori. Cioè oltre che col carburante che mettete in macchina...ma tanto era uguale. Se spendono, amen.

Emanuele ha detto...

Veramente il city non pagherà cifre esorbitanti di 40 o 45 milioni ma solo otto milioni di sterline equivalenti a circa 12 milioni di euro perché il valencia non aveva ancora pagato i 31 milioni di riscatto obbligatorio per negredo quindi mi sa che la società un altro colpo milionario lo faccia

Kuspide ha detto...

è vero, se si tiene conti di un qualunque romagnoli pagato 30 milioni direi che gianni e e pinotto non sono gli unci a buttare i soldi dalla finestra. C'è da dire anche che i centrali di alto livello sono pochi al momento e sempre più cari. Secondopremio, i soldi non sono i nostri è vero, non li tiriamo fuori di tasca nostra, ma se è per questo non ci portiamo a casa le coppe e i premi partita, non abbiamo bacheche piene di trofei o ingaggi milionari, non schieriamo noi la squadra prima di ogni partita. Seguire una squadra secondo me significa non solo gioire o soffrire per i risultati, ma anche avere uno spirito critico sulle scelte della società e dell'allenatore. Infine Emanuele, che siano 45 milioni di crediti non riscossi o un assegno non vedo la differenza, il prezzo finale del giocatore è sempre quello. La notizia che il Valencia non avesse i soldi per pagare Negredo potrebbe essere un'ulteriore motivo che ha spinto G&P a prendere Otamendi, però.

Emanuele ha detto...

No il senso che volevo dire in quello che ho detto è che secondo me otamendi è stato comprato solo perché il valencia non aveva i soldi per negredo infatti all inizio del mercato lo squalo era stato pure messo in vendita ma nessuno ha fatto un offerta.

setteblu ha detto...

100% Kuspide.

setteblu ha detto...

Quindi è ufficiale: Otamendi è del City. 45 milioni di sterline. Il terzo difensore più pagato della storia. Penso al presidente del Valencia e dico: mi piacerebbe vivere una giornata come quella che sta vivendo lui oggi.

Emanuele ha detto...

Chiedo scusa ma non doveva essere 15 milioni più il cartellino di negredo? Comunque setteblu non sono 45 milioni di sterline ma di euro ....c'è una bella differenza

Lele ha detto...

Potrebbe essere un innesto importante, certo pur non essendo soldi miei mi faccio Comunque un'idea dell'importo speso, e 45mln è una cifra assurda, per me un difensore non vale mai quella cifra, la stessa che noi pagammo per il Kun, e superiore a quella spesa per Silva e Yaya. Detto ciò, benvenuto a Otamendi, i difensori argentini raramente deludono, saprà farsi valere.
PS @Gianni&Pinotto: vendo Yaris 2013 4porte full optional 30mila km unico proprietario, se poteste arrivare a 40mila sterle ve la porto su io.

Lele ha detto...

Potrebbe essere un innesto importante, certo pur non essendo soldi miei mi faccio Comunque un'idea dell'importo speso, e 45mln è una cifra assurda, per me un difensore non vale mai quella cifra, la stessa che noi pagammo per il Kun, e superiore a quella spesa per Silva e Yaya. Detto ciò, benvenuto a Otamendi, i difensori argentini raramente deludono, saprà farsi valere.
PS @Gianni&Pinotto: vendo Yaris 2013 4porte full optional 30mila km unico proprietario, se poteste arrivare a 40mila sterle ve la porto su io.

Cioccio ha detto...

Fantastica la battuta della Yaris!!!

setteblu ha detto...

È vero, i milioni di sterline sono 32 (fonte: Manchester Evening News). Considero questa cifra demenziale, come i dirigenti spagnoli.