26.4.16

Road to Milan



"Nel calcio tutto è complicato dalla presenza della squadra avversaria."

Jean-Paul Sartre


17 commenti:

Citizen 89 ha detto...

Ronaldo non gioca, speriamo sia un segno del destino

crio87 ha detto...

C'mon cityyyyy

crio87 ha detto...

C'mon cityyyy

Denis80 ha detto...

Magari segna pure e ci fa alzare la coppa, ma io penso che avere risorse quasi infinite e presentarsi con navas in semifinale di champions è imbarazzante

Marco D. ha detto...

Rischio di essere cattivo ma forse anche l'infortunio di Silva è un segno del destino. Lo si vedeva più impacciato del solito, e poi Pellegrini ci sorprende con un cambio modulo al 38' che non avevamo visto neanche in un insignificante primo turno di Capitol one cup...
O forse sono tutte casualità

crio87 ha detto...

Voglio vedere sterling

Lloyd ha detto...

La differenza tra 10mln e 60mln la fa uno stop decente che porta al goal della vittoria in semifinale di coppa dei campioni. In questo momento sterling vale un navas qualunque, almeno quest'ultimo corre.

mauro Guidotti ha detto...

Buon risultato. È vero, non abbiamo segnato ma non è così malvagio. Lo 0-0 ti permette di giocare il match di ritorno scarico mentalmente e senza tensioni particolari. Io sono fiducioso! Crediamoci!

mauro Guidotti ha detto...

Giustissimo. Uomo chiaramente senza "spina" come dicono dalle mie parti..

Noodles ha detto...

Che strana emozione vedere il City in semifinale di Champions. Etihad spettacolare. Partita bruttina, ma non si poteva fare di più. Non dimentichiamoci il nostro livello in questa stagione. Essere qui è già un risultato straordinario. È un importantissimo percorso di crescita a livello ambientale. Di società, di tifoseria, e di squadra, per i pochi che rimarranno. Speriamo di esserci il prossimo anno. Non sarà affatto semplice arrivare nelle prime quattro.
Felice per il capitano, meritava più di tutti di calcare questo palcoscenico. Sconcertato sempre di più da Sterling.Ma come s'e' ridotto? Speriamo che Pep lo rimetta in sesto.
Altrimenti,un'altra valanga di denaro gettati nel cesso.

Citizen 89 ha detto...

D'accordo con voi! La differenza tra le due squadre c'è e si vede, e questo già lo sapevamo, ma la partita odierna mi lascia buone sensazioni per il ritorno anche se tornerà disponibile un certo Ronaldo.

Concordo con Noodles, che emozione vedere il City così in alto in europa! Finalmente si è visto un Etihad, almeno in parte, coinvolto. Addirittura ci sono stati dei momenti in cui il Real veniva fischiato durante il possesso palla :-).

L'Etihad (purtroppo) non sarà mai una bolgia come gli stadi sudamericani o balcanici, ma almeno oggi si è visto un passo in avanti.

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Il Real Madrid non è il PSG. E questo lo sapevano pure le pietre.
Partita veramente brutta, povera di idee ed orfana dei suoi pezzi pregiati. In più gli altri top player non al meglio della condizione fisica. Il City con l'uscita di Silva costretto per l'ennesima volta in questa stagione, ho perso il conto, a snaturare "il suo gioco" riducendosi al solo contropiede.
Il Real, con una formazione largamente rimaneggiata, ha capito troppo tardi che aumentando la pressione avrebbe segnato e vinto, andandoci abbastanza vicino.
Per il nostro amato City servirà qualche idea in più per il ritorno, in base ai giocatori che non si ritroverà in infermeria. Soprattutto servirà tirare in porta, di tanto in tanto...

Forza City

mauro Guidotti ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te Alessandro! Ci siamo snaturati troppo e l'inesperienza di Zidane ci ha evitato ulteriori minuti di sofferenza lì dietro.
In ogni caso sono contentissimo per la nostra coppia di centrali, veramente monumentali! Otamendi super..davvero.
Indipendentemente da come andrà la semifinale di ritorno, questa squadra si è sbloccata in Europa, finalmente. Sono certo che con guardiola ci sarà da divertirsi!
Forza City..
Io ci credo��

Alessandro Gritti ha detto...

"We never do things the easy way"
Non ci contraddiciamo mai

Emanuele ha detto...

Personalmente era la partita che mi aspettavo e sono molto soddisfatto di quanto accaduto perchè , a mio avviso, l obbiettivo principale è stato raggiunto ovvero quello di non subire gol. In queste partite bisogna essere molto furbi e calcolatori e sono molto contento perché non subire gol in casa è di vitale importanza specialmente per potersela giocare alla pari al bernabeu ma li questa volta bisognerà almeno fare un gol. Per il resto spero che domenica il mister adotti la stessa strategia usata con lo stoke ovvero far riposare molti giocatori in vista della sfida di ritorno, e spero che silva non sia grave e che ci sia al bernabeu. Io ci credo

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Mah e comunque ieri sera non ho visto tutto questo grandissimo spettacolo... un bel gol senza dubbio, poi 80 minuti di barricate, calci e gente che si rotolava a terra...

Forza City!

Alessandro Bevilacqua ha detto...

Ovviamente parlavo di Atletico-Bayern, lo scontro tra il cholismo e il guardiolismo...