23.3.16

Piove sul bagnato



L'eroe del derby, quel Martin Demichelis che si è visto saltare come un birillo da Rashford in occasione del gol partita, non ha giocato un ruolo decisivo solo nella sconfitta contro lo United. L'inossidabile difensore centrale voluto a tutti i costi da Manuel Pellegrini (il quale, come dice giustamente Capello, probabilmente nella famosa e decantata Academy del City non ci ha mai messo piede) ha messo lo zampino anche nell'infortunio di Hart.

Per recuperare lo sciagurato pallone passatogli dall'argentino infatti, il nostro portiere ha rimediato un infortunio al polpaccio che lo terrà fuori dal campo per parecchio tempo. Inizialmente si era parlato di uno strappo al muscolo e di un mese di stop, oggi per fortuna il Guardian scrive che l'infortunio è si al polpaccio, ma lo staff medico dice di poterlo recuperare forse per la sfida di Champions League del 6 aprile.

E siccome sono in vena di vecchi modi di dire popolari, le disgrazie non vengono mai sole! Da registrare infatti anche l'infortunio piuttosto serio di Raheem Sterling, uscito dopo circa 25 minuti di partita. In questo caso purtroppo però le notizie fanno la strada inversa rispetto al caso Hart: se inizialmente si era parlato anche per lui di quattro settimane di stop, stando alle ultime news le settimane previste per il recupero ad oggi sono diventate sei.



21.3.16

Accanimento terapeutico




Non mi accanirò contro un bersaglio troppo, troppo semplice qual'è il City in questo momento, ma non posso non levarmi un sassolino dalla scarpa viste le reazioni quando parlai di momenti, di stimoli, di allenatori delegittimati e società ridicole: dal 1 febbraio, giorno dell'annuncio ufficiale di Pep in panchina, i famosi "professionisti" di cui mi avete parlato hanno prodotto lo scempio che abbiamo sotto gli occhi: il giorno successivo abbiamo vinto di misura col Sunderland, è vero, e poi siamo perfino riusciti a rivincere una sfida contro l'Aston Villa ultimo in classifica e praticamente già retrocesso. Per il resto è stata una carneficina, con le sconfitte umilianti contro Tottenham, Leicester, Chelsea in FA Cup (sommersi di gol), Liverpool e ora United nel derby casalingo. Per fortuna siamo riusciti a trascinare la finale di Capital One Cup ai rigori, perchè almeno i sostenitori delle nefandezze societarie potranno urlare "un titulo". O verranno a dirmi che possiamo ancora vincere la Champions?



19.3.16

City vs United



Manchester City v Manchester United
Barclays Premier League Matchday 31
Data: 19.03.2016
Ora: 17.00
Stadio: Etihad
Arbitro: Michael Oliver
 
 

 


 
Vai con la Prediction per il derby più scalcinato degli ultimi 10 anni!



18.3.16

City - PSG





E' con grande piacere che "ospitiamo" il primo articolo da parte di uno dei nostri più assidui lettori. Grazie a Mauro per il contributo, sperando di poterne rivecere molti altri ancora. Buona lettura! 

Udite e udite le squadre dei due petrolcugini arabi non si scontreranno con il Barcellona, loro compagno di giochi preferito in Champions da qualche anno a questa parte! Detto questo, la sfida che ci attende è di quelle inedite, equilibrate e affascinanti perché mette di fronte le due nuove super potenze del calcio europeo.

Il Paris, forte già della vittoria in League 1, avrà l'opportunità di giocare questa doppia sfida gestendo al meglio le energie in campionato, facendo ruotare anche tutta la rosa a disposizione (beati loro).
Da non sottovalutare anche l'esperienza e la continuità delle vittorie che hanno maturato i parigini negli ultimi anni, che forse li rendono leggermente favoriti nella sfida che vivremo ad aprile.

Dal canto nostro, il City ha un campionato tutto da giocare e da vivere; come direbbe il nostro futuro allenatore Pep Guardiola, la premier è ancora una possibilità per la nostra squadra, anche perché si è giunti nel periodo più "emozionale" dell'anno.

Tuttavia inutile non sperare per la fattibilità dell'esito finale di questo doppio incontro, che il nostro team medico possa recuperare l'altra squadra blue che abbiamo a disposizione, non l'accademy, ma quella composta dai vari Kompany, Otamendi, KDB e compagnia danzante.

È una sfida equilibrata e il City può raggiungere lo storico traguardo, ma molto dipenderà da come Pellegrini motiverà i suoi uomini e da quanti ne riusciremo a recuperare per questa sfida importantissima.

Fatico ancora a immaginare una difesa senza il duo Otamendi-Kompany, e il belga ha dimostrato di essere un fattore determinante per l'economia della nostra squadra.

Se così non dovesse essere, speriamo in una squadra comunque coesa, compatta, ordinata e animata dalle giocate di uno Sterling, che deve dare la svolta alla sua stagione e al nostro immenso Kun Aguero.

Io ci credo, questa sfida si può vincere! Buona Champions a tutti e forza ragazzi!


C'mon City!



Mauro Guidotti


11.3.16

Norwich City vs Manchester city



Norwich City v Manchester City
Barclays Premier League Matchday 30
Data: 12.03.2016
Ora: 13.45
Stadio: Carrow Road
Arbitro: Jonathan Moss

Norwich City (4-4-1-1): Ruddy; Pinto, Martin, Klose, Brady; Redmond, O'Neil, Howson, Naismith; Hoolahan; Jerome. All.: Neil.
Manchester City (4-4-2): Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Clichy; Navas, Touré, Fernandinho, Silva; Bony, Agüero. All.: Pellegrini.


4.3.16

Manchester City v Aston Villa




Manchester City v Aston Villa
Barclays Premier League Matchday 29
Data: 05.03.2016
Ora: 16.00
Stadio: Etihad
Arbitro: Lee Mason



Che dire, tre sconfitte di fila non si vedevano da parecchio tempo. Se poi ci mettiamo l'aggancio dei cugini al quarto posto direi che siamo in un mare di guai. Per fotuna arrivano i disastrati Villans ad offrirci una chance di ripresa, quantomeno psicologica. Queste le probabili di domani:

Manchester City (4-4-2): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov; Silva, Fernando, Fernandinho, Sterling; Bony, Aguero. All. Pellegrini.

Aston Villa (3-5-2): Guzan; Richards, Clark, Lescott; Hutton, Bacuna, Gueye, Westwood, Cissokho; J. Ayew, Agbonlahor. All. Garde.


Manchester City (4-4-2): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov; Silva, Touré, Fernandinho, Sterling; Bony, Aguero. All. Pellegrini.
Aston Villa (3-5-2): Guzan; Richards, Clark, Lescott; Hutton, Bacuna, Gueye, Westwood, Cissokho; J. Ayew, Agbonlahor. All. Garde.
- See more at: http://www.sportnotizie24.it/news/premier-league/55420/premier-league-manchester-city-aston-villa-probabili-formazioni#sthash.b0COHQE0.dpuf
Sotto con la prediction! (Dai Noodles che se ti impegni puoi recuperare anche tu :-))



3.3.16

Prediction League 03.03.2016

Hai ragione, sceiccobianco. Aggiornamento avvenuto, grazie.
Dopo la partita di Anfield, qui trovate il file aggiornato della Prediction League.
Uno speciale saluto a Marco D.


2.3.16

Alive




Abbiamo volutamente trascurato la pagina in queste settimane un po' perchè l'entusiasmo è ai minimi storici, un po' perchè il calendario ci consentiva una piccola pausa, visto che corre l'obbligo del post solo in caso di partita di Premier, per consentire a tutti di inserire il proprio pronostico. A proposito, Dario mi ha promesso che questo weekend (lo scorso, intendo) pubblica un aggiornamento della classifica. E lo chiamo aggiornamento per amor di patria, perchè non ha ancora pubblicato la classifica nemmeno una volta, forse. Lo ha garantito, quindi possiamo sperare che per la fine del 2016 si ritagli un attimo.

Detto questo: nelle ultime settimane sono successe diverse cose interessanti. In Premier siamo in caduta libera direi, fuori dai giochi già dalla fine di febbraio, grazie alle sconfitte contro le terribili pretendenti al titolo di quest'anno, Leicester e Tottenham. Complimenti. In FA Cup siamo stati ridicolizzati dal Chelsea più ridicolo degli ultimi 10 anni, perdendo 5-1 ai quarti di finale. Imbarazzante davvero. In Champions abbiamo sconfitto la Dinamo Kiev e seriamente ipotecato il passaggio del turno. Il risultato è già di per se confortante, ma è la condizione degli ucraini a farci dormire sonni tranquilli.

Infine, abbiamo sconfitto il Liverpool in finale di Capital One Cup e alzato l'unico trofeo che vinceremo quest'anno! Complimenti ai ragazzi perchè una coppa è sempre una coppa e aprire la bacheca a fine anno è comunque meglio che tenerla chiusa. Non mi si neghi però che si tratta del premio di consolazione e che ad inizio stagione avevamo ben altre (legittime) ambizioni.

Continuo a pensare che l'annuncio del cambio di allenatore a metà stagione sia stato deleterio, nonostante siano tutti, a quanto pare, dei professionisti (stra)pagati per vincere. Strano alllora che mi ritrovi oggi a sperare di riuscire a giocare il preliminare di Champions per non finire in Europa League insieme al West Ham. Ci manca solo di arrivare dietro lo United.

Stasera comunque c'è di nuovo il Liverpool, e non sarà una passeggiata. Le probabili formazioni:

Liverpool (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Touré, Lovren, Moreno; Henderson, Can; Milner, Firmino, Coutinho; Lallana. All. Klopp.
Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna, Otamendi, Kompany, Clichy; Fernando, Touré; Silva, Fernandinho , Sterling; Aguero. All. Pellegrini.

A presto!